Driver ATI Catalyst 9.9 disponibili per il download

Driver ATI Catalyst 9.9 disponibili per il download

Aggiornamento driver mensile per le schede video ATI della famiglia Radeon HD dalla serie 2000 in poi; bug corretti e marginali incrementi prestazionali

di pubblicata il , alle 07:47 nel canale Sistemi Operativi
ATIRadeonAMD
 

AMD ha aggiornato i propri driver Catalyst per schede video della famiglia Radeon, presentando la versione 9. Si tratta a tutti gli effetti di una release minore dei driver, dopo che con la versione 9.8 erano state presentate varie novità. Questa la lista delle principali modifiche introdotte con questa release di driver:

  • Anti-Aliasing support for Ghostbusters
  • ATI CrossFireX™ support for Resident Evil 5
  • Graphics corruption fix for Sims 3
  • Catalyst Control Center - Basic now responds properly after exiting Quick Adjust Video Settings
  • Edge enhancement and de-noise sliders in Catalyst Control Center no longer lags or appears out of sync with mouse movement
  • Launching Hotkeys Manager in Catalyst Control Center no longer causes an unhandled exception error
  • The "Desktop Rotation" page in Catalyst Control Center no longer shows additional information for the second display when the secondary adapter is connected
  • HDMI is now detected properly as DTV (HDMI) instead of DTV (DVI) when the HDMI display is hotplugged for the first time
  • Catalyst Control Center no longer displays error message when specific HDMI displays are hot unplugged and hotplugged back
  • Intermittent failures no longer occur with MediaShow Espresso once a transcoding process has been completed

Il download delle versioni di driver per sistemi operativi Windows Vista, Windows 7 e Windows XP a 32bit e a 64bit è accessibile ai seguenti link:

A questo indirizzo, sul sito AMD, è disponibile un documento pdf contenente tutte le note a corredo con i driver.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

85 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Elisis12 Settembre 2009, 09:11 #1
# Anti-Aliasing support for Ghostbusters
# ATI CrossFireX™ support for Resident Evil 5
# Graphics corruption fix for Sims 3

Non dovrebbero essere le case produttrici a disporre l'utenza di patch ad hoc anzichè il produttore della scheda video?
Parlo da ignorante, magari mi sfugge qualcosa.
isomen12 Settembre 2009, 09:22 #2
Originariamente inviato da: Elisis
# Anti-Aliasing support for Ghostbusters
# ATI CrossFireX™ support for Resident Evil 5
# Graphics corruption fix for Sims 3

Non dovrebbero essere le case produttrici a disporre l'utenza di patch ad hoc anzichè il produttore della scheda video?
Parlo da ignorante, magari mi sfugge qualcosa.


Credo che questo valga per le grandi (nvidia, intel), le piccole (ati, amd) devono farle da sole... se vogliono che i loro prodotti funzionino.

CIAUZ
Severnaya12 Settembre 2009, 09:23 #3
amd piccola?
stetti8five12 Settembre 2009, 09:24 #4
Originariamente inviato da: isomen
Credo che questo valga per le grandi (nvidia, intel), le piccole (ati, amd) devono farle da sole... se vogliono che i loro prodotti funzionino.

CIAUZ


piccole?!?!
isomen12 Settembre 2009, 09:32 #5
Originariamente inviato da: Severnaya
amd piccola?


Paragonata ad intel si, ma nn voglio creare un flame amd vs intel... però è un dato di fatto che la maggior parte dei programmi è ottimizzato per quest'ultima.

CIAUZ
BaZ....!!!!12 Settembre 2009, 09:34 #6
Amd non è piccola ma se guardiamo il 90x100 dei giochi ha il logo "nvidia" e da qui sembra sempre che ATI sia tagliata fuori... e fa bene a sbrigarsela lei con i fix, se riesce
oggi provo questi driver
mirkonorroz12 Settembre 2009, 09:52 #7
Non dovrebbero essere le case produttrici a disporre l'utenza di patch ad hoc anzichè il produttore della scheda video?
Parlo da ignorante, magari mi sfugge qualcosa.

E' quello che ho sempre pensato (e detto) anche io... per me e' un assurdo e contribuisce alla pesantezza e qualita' nello sviluppo dei drivers. Ma sembra che alla gente piaccia cosi'...

PS: ATI piccola, dunque ati mariaverginesantissimasignor
29Leonardo12 Settembre 2009, 10:02 #8
Originariamente inviato da: isomen
Credo che questo valga per le grandi (nvidia, intel), le piccole (ati, amd) devono farle da sole... se vogliono che i loro prodotti funzionino.

CIAUZ


Che panzanate da fanboy, come se nvidia non sfornasse driver, patch e fix per aumentare la compatibilità/supporto/feature ai giochi ...
Korn12 Settembre 2009, 10:08 #9
cosa centrino intel e amd un news di driver grafici lo sa solo lui
Pier de Notrix12 Settembre 2009, 10:10 #10
Originariamente inviato da: isomen
Credo che questo valga per le grandi (nvidia, intel), le piccole (ati, amd) devono farle da sole... se vogliono che i loro prodotti funzionino.


1) ATI è una società da 5 miliardi di dollari, se ti sembra piccola...
2) AMD è l'11a prodruttrice al mondo di semiconduttori per fatturato e ha potuto permettersi di comprare ATI per 5 miliardi di dollari;
3) ora ci sono dietro investitori che hanno risorse economiche illimitate e se volessero regalare i loro prodotti potrebbero farlo fino al fallimento di Intel e nVidia.

Detto questo, anche nVidia fa patch e fix e i suoi driver ocupano anche più di quelli di ATI: http://www.nvidia.it/object/win7_wi...62_whql_it.html

Originariamente inviato da: BaZ....!!!!
Amd non è piccola ma se guardiamo il 90x100 dei giochi ha il logo "nvidia" e da qui sembra sempre che ATI sia tagliata fuori... e fa bene a sbrigarsela lei con i fix, se riesce...


Ma che dici?!? Vedi il marchio nVidia nei giochi, perché nVidia sponsorizza praticamente tutte le software house, non vuol dire che con ATI non funzionano i giochi o che li produce nVidia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^