Da Microsoft esperimenti per usare lo stilo anche su display tradizionali

Da Microsoft esperimenti per usare lo stilo anche su display tradizionali

Due interessanti progetti sono in fase di sviluppo da parte dei ricercatori Microsoft: l'obiettivo è quello di riuscire a utilizzare uno stilo come dispositivo di input anche su display tradizionali

di pubblicata il , alle 17:10 nel canale Sistemi Operativi
Microsoft
 

Alcuni ricercatori di Microsoft sono al lavoro per lo sviluppo di un nuovo stilo in grado di essere utilizzato su qualsiasi display: se il progetto giungerà a una versione definitiva sarà possibile utilizzare lo speciale stilo anche su display di tipo tradizionale e non dotati di tecnologie touch. Le potenzialità di un progetto simile e la possibilità di estendere un nuovoi modi di interazione con il PC anche su dispositivi economici sono elementi di sicuro interesse.

Non si hanno molte informazioni sui dettagli, ma in linea di massima il principio di funzionamento del nuovo stilo è il seguente: all'interno dello stilo e con una certa inclinazione è integrato il sensore di una fotocamera in grado di rilevare i pixel presenti al di sotto della punta dello stilo. Per determinare la posizione dello stilo sul display viene creato un apposito pattern utilizzando alcuni pixel di colore blu: i ricercatori affermano che il particolare colore e le modalità con le quali il pattern è creato sono tali da non infastidire l'utente nella visione del display.

Il progetto è ancora in una fase iniziale e pare di capire che il primo ostacolo da superare sia il sensore integrato nello stilo: per il momento la soluzione trovata non offre ancora una buona precisione. Oltre a questo progetto Microsoft ha avviato un'altra sperimentazione sempre dedicata alla realizzazione di uno stilo per la quale è disponibile anche un prototipo funzionante.

In questo caso i progettisti hanno collocato ai quattro angoli di un display altrettante antenne, mentre all'interno dello stilo è stata integrata una bobina realizzata con un filo metallico. Le quattro antenne trasmettono e ricevono un segnalae radio che viene distorto dalla bobina dello stilo quando questo si trova e viene mosso sul display; tale variazione del segnale viene utilizzata per definire posizione e movmento dello stilo stesso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bubbl423 Luglio 2012, 17:13 #1
La migliore, come sempre!
s0nnyd3marco23 Luglio 2012, 17:33 #2
Originariamente inviato da: bubbl4
La migliore, come sempre!


Ma cosa? E' solo una ricerca. Quando e se ci riuscira', vedremo i risultati.

Ma ti immagini usare uno stilo su un monitor di un desktop o di un notebook tradizionale? sai che scomodita'?
semel23 Luglio 2012, 17:58 #3
@ s0nnyd3marco
e tu gli rispondi pure?
bubbl4 è thedarkmelon alias dovella famoso troll e fanboy microsoft.
lodevole cmq la sua tenacia e il coraggio a rendersi ridicolo in ogni post riguardante microsoft.

per quanto riguarda la notizia personalmente non vedo particolare interesse in questa tecnologia ne lsenso che non vedo utillizzi che siano realmente utili della stessa o che portino ad un miglioramente dell'esperienza.
eeetc23 Luglio 2012, 18:10 #4
Ricerca probabilmente inutile, in quanto in breve tempo la tecnologia touch diventerà così economica da poter essere integrata "gratis" su qualunque display, come il colore o l'OSD ..
calabar23 Luglio 2012, 18:21 #5
C'è però da dire che la tecnologia touch che per ora va per la maggiore è quella capacitiva, non molto adatta all'uso dei pennini.

Io trovo sia una ricerca molto interessante, e se arriverà sul mercato a breve, cercherò di provarla ed eventualmente acquistarla.

L'idea migliore è forse quella delle antenne, che però risulterebbe fissa e forse antiestetica, mentre il pennino da poter usare ovunque sarebbe interessante, ma limitato dal fatto che occorrerebbe scrivere su uno sfondo creato appositamente.
Lord Infamia23 Luglio 2012, 19:52 #6
Quattro antenne? Ma non dovrebbero bastarne tre?
Questo sistema di riconoscimento spaziale è detto triangolazione proprio perché bastano 3 punti ad effettuare una mappatura... Non capisco. Per caso mi manca qualche concetto?
II ARROWS23 Luglio 2012, 20:34 #7
Per una triangolazione bastano 3 punti, quindi 2 antenne e il pennino...
Ma come dice una pubblicità di gelati: 2 gust is meglio che one.

Con 4 riduci problemi di interferenze, e la precisione.
TripleX23 Luglio 2012, 21:14 #8
Esistono ed io ne ho uno sensori e penne a infrarossi che rendono touchscreen anche tv da 50" e funzionano bene...
s0nnyd3marco23 Luglio 2012, 21:24 #9
Originariamente inviato da: semel
@ s0nnyd3marco
e tu gli rispondi pure?
bubbl4 è thedarkmelon alias dovella famoso troll e fanboy microsoft.
lodevole cmq la sua tenacia e il coraggio a rendersi ridicolo in ogni post riguardante microsoft.


Hai ragione, don't feed the troll

Originariamente inviato da: semel
per quanto riguarda la notizia personalmente non vedo particolare interesse in questa tecnologia ne lsenso che non vedo utillizzi che siano realmente utili della stessa o che portino ad un miglioramente dell'esperienza.


Utilizzarla su un monitor verticale è inutile (sia di un fisso che di un portatile.
In posizione orizzontale, esistono le tavolette wacom ecc che fanno il loro lavoro, e non costano uno sproposito.

L'unica cosa che ci si potrebbe fare è usare un display in posizione orizzontale per grafici e simili. Ma è un campo di nicchia e credo che le varie tavolette con pennino facciano già il loro lavoro.
Lord Infamia23 Luglio 2012, 22:07 #10
Capisco, quindi se i prezzi non lievitano troppo conviene avere più sensori possibile.
Grazie per la breve ma efficace spiegazione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^