Chrome OS 70 sposta sempre più l'attenzione verso i tablet

Chrome OS 70 sposta sempre più l'attenzione verso i tablet

Chrome OS, il sistema operativo di Google pensato per i computer, sta diventando sempre più un sistema adatto anche all'uso coi tablet: l'ultiomo aggiornamento porta migliorie all'interfaccia in questo senso

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Sistemi Operativi
GoogleChromebook
 

Sta iniziando la fase di distribuzione di Chrome OS 70 nel canale stabile e sembra che Google abbia apportato alcune modifiche al suo sistema operativo nell'ottica di migliorarne l'usabilità sui tablet.

Tra le novità presenti troviamo un launcher riprogettato, così come una diversa area di notifica: le icone del launcher sono centrate e di dimensioni maggiori rispetto alla norma, così da meglio adattarsi all'utilizzo con le dita.

Tastiera fluttuante su Chrome OS 70

La funzionalità forse più interessante dal punto di vista dei tablet, però, è la tastiera fluttuante: attivabile dalle impostazioni sull'accessibilità, la tastiera può essere sganciata dalla sua posizione fissa per essere posizionata in un punto a piacere dello schermo. Come riporta Chrome Unboxed, è anche possibile attivare la modalità di scrittura a mano, che include la trascrizione automatica  tramite riconoscimento del testo. Tale funzionalità appare particolarmente utile per quei dispositivi dotati di supporto alla scrittura manuale, come il Google Pixel Slate.

Chrome OS 70 permette inoltre di limitare l'accesso delle estensioni ad alcuni siti specifici, così da garantire una maggiore sicurezza agli utenti. È inoltre stato aggiunto il decoder del codec AV1, che però risulta funzionante solo all'interno di Chrome al momento.

Chrome OS sta progressivamente diventando il fulcro dell'azione di Google nello sviluppo dei sistemi operativi e sta mano a mano prendendo forma come sistema operativo multiforme e adatto a rimpiazzare anche Android nel mondo dei tablet.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8830 Ottobre 2018, 13:07 #1
Diminuire i requisiti HW no ?
AlexAlex30 Ottobre 2018, 14:04 #2
Originariamente inviato da: nickname88
Diminuire i requisiti HW no ?


e che particolari requisiti richiede?
riuzasan30 Ottobre 2018, 14:18 #3
Un dual core con 2GB di ram e una sk video con 256mb di ram ...
Che richieste esose ...
nickname8830 Ottobre 2018, 14:34 #4
Originariamente inviato da: riuzasan
Un dual core con 2GB di ram e una sk video con 256mb di ram ...
Che richieste esose ...

Non mi riferivo ai requisiti minimi rilasciati dal produttore
AlexAlex30 Ottobre 2018, 14:45 #5
guarda che si parla di ChromeOS non del browser in se.
nickname8830 Ottobre 2018, 14:56 #6
Originariamente inviato da: AlexAlex
guarda che si parla di ChromeOS non del browser in se.

Scusate, non mi son accorto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^