Blocco note ha adesso il correttore automatico: ci sono voluti 40 anni

Blocco note ha adesso il correttore automatico: ci sono voluti 40 anni

Dopo quattro decenni dal suo debutto, Blocco note di Microsoft si aggiorna con funzionalità di controllo ortografico e correzione automatica. L'esperienza d'uso si avvicina a quella di un editor di testo avanzato, pur rimanendo estremamente semplificata

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows 11
 

Buone notizie per chi pensava che Blocco note fosse troppo semplice su Windows 11. Microsoft ha introdotto le funzionalità di controllo ortografico e correzione automatica sull'iconico editor di testo presente sin dalle prime versioni del sistema operativo. L'aggiornamento arriva a distanza di oltre 40 anni dal lancio originale dell'applicazione, rappresentando un notevole passo avanti nella sua evoluzione.

Inizialmente chiamato "Multi-Tool Notepad", Blocco note ha fatto il suo debutto nel 1983 come versione semplificata di Word. Nonostante la sua longevità e popolarità, l'applicazione era rimasta priva di funzionalità basilari di editing testuale fino ad ora. L'introduzione del controllo ortografico permette a Blocco note di ridurre parzialmente il gap con Word e altri editor di testo moderni, pur mantenendo la sua proverbiale leggerezza e semplicità d'uso.

Blocco note, controllo ortografico e correzione automatica arrivano a tutti

La nuova funzionalità di controllo ortografico in Blocco note si presenta in modo familiare agli utenti di Word o del browser Edge. Le parole errate vengono evidenziate con una sottolineatura rossa, permettendo una rapida identificazione degli errori. Per accedere all'elenco delle correzioni suggerite è sufficiente premere sulla parola evidenziata con il tasto sinistro del mouse, o ancora con il tasto destro e poi selezionare Controllo ortografico e infine scegliere la parola corretta dall'elenco.

Parallelamente al controllo ortografico, Microsoft ha implementato anche la correzione automatica in Blocco note, funzione che corregge automaticamente gli errori di battitura più comuni, migliorando l'efficienza nella scrittura. Entrambe le nuove funzionalità possono essere personalizzate nelle impostazioni dell'applicazione, offrendo agli utenti la flessibilità di attivarle o disattivarle in base alle proprie preferenze e al tipo di file su cui stanno lavorando.

L'aggiornamento di Blocco note si inserisce in un più ampio contesto di rinnovamento delle applicazioni integrate di Windows 11. Microsoft sta gradualmente arricchendo Blocco note con funzionalità avanzate, tra cui un contatore di caratteri, una modalità scura, il supporto per le schede e persino l'integrazione con Copilot, dopo aver lasciato l'app nel dimenticatoio per diversi anni. Miglioramenti che servono probabilmente per preparare il terreno in vista della rimozione di WordPad dal sistema operativo entro la fine dell'anno.

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marcram09 Luglio 2024, 10:51 #1
Opinione personale, sul blocco note il controllo ortografico (ma soprattutto la correzione automatica) sono più fastidiosi che utili...
Bene che siano funzioni disattivabili, l'importante è che non appesantiscano un software la cui funzione è, secondo me, diversa dallo scrivere testi corretti ortograficamente...
mally09 Luglio 2024, 11:00 #2
blocco note non è wordpad, non è fatto per scrivere testi quanto piu' per controllare script e simili. Il correttore non serve a nulla...
cignox109 Luglio 2024, 11:18 #3
Neppure io capisco bene il senso di aggiungere una funzione del genere a Notepad. L'uso tipico, per quel che ne so io, é di dare una occhiata veloce ad uno script o un readme etc, deve essere rapido e leggero, nient'altro.
Se proprio vogliono aggiungere delle funzioni, magari piú utili sarebbero color highlight per i casi piú comuni o cose simili, ma in ogni caso per lavorare davvero ci sono software ben piú adatti...
MAGI System09 Luglio 2024, 11:51 #4
Piuttosto, se non c'è già, che mettano l'evidenziazione opzionale in vari linguaggi di programmazione e scripting, alla fine è per quello che si usa principalmente il blocco note.
Se poi mi syncano in cloud o in locale tra varie macchine quello che scrivo ancora meglio, sarebbe definitivo per quanto mi riguarda e butterei notepad++ che su monitor ad alta risoluzione scala male
ninja75009 Luglio 2024, 12:11 #5
assurdo

è disabilitabile?

noi lo usiamo solo per scripting e modifiche batch, praticamente troverà tutto un errore
Saturn09 Luglio 2024, 12:18 #6
Originariamente inviato da: ninja750
assurdo

è disabilitabile?

noi lo usiamo solo per scripting e modifiche batch, praticamente troverà tutto un errore


Non soffrite più, tornate al "classico" !

https://winaero.com/classic-notepad-for-windows-11/#Disable_Modern_App_and_Restore_Old_Classic_Notepad
Mars9509 Luglio 2024, 12:44 #7
Mi sembra giusto cominciare a inserire funzioni che rompono le scatole anche in Blocco Note.
Textpad o Notepad++ e passa la paura.
giovanni6909 Luglio 2024, 15:43 #8
Che sia perchè il Blocco Note era ancora uno di quelle app passive in cui riuscivano a non andare a curiosare ?....
Ripper8909 Luglio 2024, 16:04 #9
L'hanno messo nell'unico posto in cui NON andava messo.
Speriamo si possa mantenere disattivato
UtenteHD10 Luglio 2024, 09:01 #10
La funzione piu' utile del bloc notes e' che se ci copi qualcosa dentro, questo perde la formattazione, ricopiandolo in un documento, il testo acquisisce la formattazione del documento.
Se manterranno questo bene, altrimenti mi portero' dietro quello precedente di win10

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^