Bello Microsoft Windows Mojave, in realtà era Vista

Bello Microsoft Windows Mojave, in realtà era Vista

Microsoft è impegnata in una campagna allo scopo di sfatare falsità e scetticismo attorno al proprio Windows Vista

di pubblicata il , alle 15:16 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft Windows Vista piace agli utenti oppure no? Leggendo i messaggi nelle varie community o, più semplicemente, ascoltando i commenti di conoscenti, colleghi ed amici i giudizi sono molto variegati: al commento di persone soddisfatte si contrappongono i pesanti giudizi di chi non vuole accettare il nuovo sistema operativo Microsoft.

Per contro, come documentato a questo indirizzo, Microsoft afferma come il mercato retail in generale abbia ben accolto Windows Vista tanto da ridurre a cifre marginali la richiesta di Windows XP in ambito OEM. In questo scenario di indecisione si è inserito poi il problema relativo alla sospensione della commercializzazione OEM di Windows XP. Qui di seguito riproponiamo una breve intervista a Silvano Colombo - direttore OEM Microsoft Italia - dedicata all'argomento.

[HWUVIDEO="144"]Addio a Microsoft Windows XP [/HWUVIDEO]

Sul fronte della clientela azienda Microsoft è disposta ad accettare una certa reticenza e un ritardo relativo all'adozione, infatti, in tale ambito è necessario verificare che tutto il software aziendale possa essere utilizzato con Windows Vista e, all'occorrenza, è indispensabile poter mantenere un ambiente ibrido. In casi particolari, in cui viene richiesta estrema cautela o si presentano problemi di difficile risoluzione, è sempre disponibile la comoda opzione del downgrade.

Da parte del grande pubblico, la compatibilità software è spesso indicata come una possibile causa per giustificare lo scetticismo nei confronti di Windows Vista. Questo argomento è molto delicato perché, come ben sapranno gli utenti di Windows Vista, utilizzare software non supportato dal recente sistema operativo può nascondere fastidiose insidie.

Proprio in merito a questo argomento Microsoft ha recentemente varato un'iniziativa allo scopo di puntualizzare questo argomento e queste problematiche. Un elenco completo del software e dell'hardware compatibile con Microsoft Windows Vista è riportato a questo indirizzo e viene costantemente aggiornato.

A fronte di queste possibili cause oggettive di ritardo nel passaggio a Windows Vista Microsoft è convinta che vi siano altre argomentazioni di natura soggettiva, e riconducibili a campagne informative di concorrenti o, più semplicemente, a convinzioni radicate negli utenti e condivise nelle community.

Come riportano varie fonti di informazione, Microsoft si appresta ad avviare un'importante iniziativa allo scopo di far recuperare "credibilità" a Windows Vista e di sfatare, a detta della casa di Redmond, "false verità". Uno dei claim della campagna pubblicitaria è molto eloquente: "A un certo punto, tutti pensarono che la Terra fosse piatta"

Microsoft si è però spinta oltre, infatti, nelle scorse settimane un gruppo di utenti affezionati a Microsoft Windows XP è stato invitato ad un evento della durata di tre giorni tenutosi a San Francisco. Un apposito gruppo di esperti Microsoft ha mostrato loro le caratteristiche del nuovo sistema operativo Mojave, delineandone caratteristiche e migliorie rispetto a Microsoft Windows XP.

Tolto un ristretto gruppo di irriducibili, il 90% degli intervenuti all'evento ha commentato positivamente le caratteristiche di Mojave e ha manifestato l'intenzione di poter migrare da Windows XP verso questo misterioso nuovo prodotto. In realtà Microsoft ha in un certo senso ingannato i suoi ospiti perché l'innovativo Mojave era in realtà il tanto criticato Windows Vista.

Nel corso dell'evento Microsoft ha mostrato e commentato le differenti funzionalità e caratteristiche di Windows Vista riuscendo a convincere anche gli utenti più scettici. Ciò mostra come alla base dell'impopolarità di Windows Vista vi sia anche una comunicazione inesatta.

Nei prossimi mesi la nuova campagna informativa dedicata a Windows Vista si concretizzerà e, considerando il budget pari a 300 milioni di dollari, avrà un'elevata pressione sull'utenza. Il tutto con lo sguardo già al prossimo Windows 7 in avanzata fase di sviluppo e dotato di interfaccia multitouch.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

561 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Superboy28 Luglio 2008, 15:23 #1

:D

Provato in prima persona con alcuni amici ovviamente a digiuno di informatica incoraggiati da esperti improvvisati in ufficio o negozio a downgradare da vista ad xp nel pc appena acquistato Mi son spataccato dal ridere!
Drakogian28 Luglio 2008, 15:29 #2
Se mi invitano per 3 giorni a San Francisco tutto spesato cambio idea anche io.
Mark7528 Luglio 2008, 15:30 #3
"Ad un certo punto mi accorsi che il mio computer fu molto più lento"

Alla faccia delle false verità, il mio slogan è più veritiero
Puddus28 Luglio 2008, 15:33 #4
Ehm...
Non per screditare nessuno, ma avrei voluto sapere il livello di conoscenza informatica dei soggetti che hanno partecipato "all'esperimento".
Perché se era del tipo "guarda com'è facile creare una cartelal sul desktop!", allora capisco tutto...
spazio8028 Luglio 2008, 15:34 #5

* Oh my God.... *

io coi Pc ci lavoro e sbatto il grugno da 12 anni, per me e per i clienti, tanti, molti non esperti, altri decisamente smanettoni.
A parte la 'storia' di Win Me, tutti quelli che hanno abbandonato Win 2000 per XP, sia HE che Pro, oggi continuano a lavorare o smanettare senza alcun problema su XP, vuoi che siano Desktop o notebook, nuovi o 'vecchi' del 2000 alcuni con 'solo' 256MB di RAM.
Chi invece ha preso Vista su un notebook mostruoso, 3GB di RAM e C2Duo, o ha voluto provarlo su un desktop.... dopo al massimo una settimana VUOLE XP.
Basta con le storielle e con le leggende, questo SO non và: non va con Office, non và con AutoCAD, non va non Nero, non va coi driver di mixer digitali TASCAM o Yamaha, con sintetizzatori o interfacce MIDI che vanno al volo con XP,
c'è bisogno di 2GB minimo per fare quello che facevi con 256 su XP,
ma Gesù, farebbero prima a dirci:
mettetevi l'anima in pace.
Come la benzina a 2 euro al litro, siete costretti a prendervi Vista e stop.
Dumah Brazorf28 Luglio 2008, 15:36 #6
Il fatto è che se uno mi dice "Il mio sistema operativo è + veloce, + sicuro, ha i nuovi effetti grafici e delle migliorie per rendere più produttivo il suo utilizzo rispetto al tuo vecchio" non posso che dire "Bene, sulla carta il tuo sistema operativo sembra migliore" ma poi bisogna anche provarlo dal vero.
alegallo28 Luglio 2008, 15:37 #7
Personalmente sono sicuro che ci siano alcuni miglioramenti in Vista, è solo che non voglio barattare un sistema che, sul mio pc, viaggia bene, stabilmente e con una buona velocità, con un altro che mi rallenterebbe notevolmente la macchina.

Naturalmente parlo per me, che non ho un quad core con 4Gb di RAM, ma un semplice Athlon64 2800 con 1,5Gb.
Ho visto e provato Vista su di un Athlon64 3200 sempre con 1,5Gb, macchina del tutto paragonabile alla mia, e a sistema nuovo e pulito, ed è una lumaca impressionante rispetto al mio.

Tutto qua, non mi va di rifarmi il pc per un SO che, per me, chiede più di quanto dà.
Jammed_Death28 Luglio 2008, 15:38 #8
Originariamente inviato da: spazio80
io coi Pc ci lavoro e sbatto il grugno da 12 anni, per me e per i clienti, tanti, molti non esperti, altri decisamente smanettoni.
A parte la 'storia' di Win Me, tutti quelli che hanno abbandonato Win 2000 per XP, sia HE che Pro, oggi continuano a lavorare o smanettare senza alcun problema su XP, vuoi che siano Desktop o notebook, nuovi o 'vecchi' del 2000 alcuni con 'solo' 256MB di RAM.
Chi invece ha preso Vista su un notebook mostruoso, 3GB di RAM e C2Duo, o ha voluto provarlo su un desktop.... dopo al massimo una settimana VUOLE XP.
Basta con le storielle e con le leggende, questo SO non và: non va con Office, non và con AutoCAD, non va non Nero, non va coi driver di mixer digitali TASCAM o Yamaha, con sintetizzatori o interfacce MIDI che vanno al volo con XP,
c'è bisogno di 2GB minimo per fare quello che facevi con 256 su XP,
ma Gesù, farebbero prima a dirci:
mettetevi l'anima in pace.
Come la benzina a 2 euro al litro, siete costretti a prendervi Vista e stop.



wow...e fortuna che ci sbatti il grugno da 12 anni...una mia amica lo usa solo per l'università con autocad e va, io ho usato nero dal day 1 e va (anche se sono passato ad altri software visto che ce ne sono di free)...

256mb per xp? certo, avviavi il sistema e non facevi altro...
mah...almeno evitate di eleggervi a guru dell'informatica, fate più bella figura..
za8728 Luglio 2008, 15:40 #9
li hanno fregati....ha ha ha...
gli hanno passato 100 dollarozzi sottobanco per ottenere le risposte che volevano.
a parte gli scherzi convivo con xp vista e linux e devo dire che con vista mi trovo benissimo basta saper configurarlo un pochino.
dotlinux28 Luglio 2008, 15:41 #10
Sono curioso di vederli questi pc con vista che va lento anzi lentissimo.
Io non tornerei ad XP nemmeno se mi pagassero!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^