Anniversary Update installato nel 16,2% dei PC Windows 10

Anniversary Update installato nel 16,2% dei PC Windows 10

AdDuplex pubblica le statistiche sulla diffusione del sistema operativo Windows 10, dati che permettono di tracciare, tra l'altro, l'andamento della procedura di distribuzione della recente major release Anniversary Update.

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Red Dragon25 Agosto 2016, 15:43 #11
Il problema più grande degli aggiornamenti di 10 e' che ad ogni grande release crea più casini che correzioni e miglioramenti, e il più delle volte conviene installare direttamente la ISO pulita aggiornata per funzionare bene (per modo di dire).
Il problema dell'utente invece e' che ogni 6 mesi qua' di deve formattare il PC, e a parte chi ci si diverte, che e' pure disposto a farlo, c'e' moltissima gente che col PC ci lavora e vuole un OS alla vecchia maniera come XP o 7, che una volta installato faccia il suo dovere per anni.

Il miglior sistema degli aggiornamenti era in assoluto windows XP, mentre lavorarvi scaricava, installava e alla fine diceva vuoi riavviare ora o dopo?
Alla prossima accensione o riavvio, eri già' sul desktop ed era tutto installato, cosa che già' da 7 era cambiata in peggio.
Red Dragon25 Agosto 2016, 15:53 #12
Ancora adesso sto usando windows XP dopo 2 anni della fine del supporto, lo uso con un SSD vertex3 da 60gb, senza trim, e sono piu' di 5 anni che non lo formatto, e viaggia ancora benissimo, uso avast, chrome e ad block, ed ancora adesso MS mensilmente propone l'aggiornamento anti malware.

MS, e quando lo rifai più' un OS cosi.............con 7 eri vicino e forse pure meglio, da allora pero' in caduta libera
Eress25 Agosto 2016, 16:47 #13
Originariamente inviato da: Red Dragon
Ancora adesso sto usando windows XP dopo 2 anni della fine del supporto, lo uso con un SSD vertex3 da 60gb, senza trim, e sono piu' di 5 anni che non lo formatto, e viaggia ancora benissimo, uso avast, chrome e ad block, ed ancora adesso MS mensilmente propone l'aggiornamento anti malware.

MS, e quando lo rifai più' un OS cosi.............con 7 eri vicino e forse pure meglio, da allora pero' in caduta libera

Per antimalware intendi forse lo strumento di rimozione malware di MS che si ripropone mensilmente col WUS.
calabar25 Agosto 2016, 20:24 #14
Originariamente inviato da: Varg87
Anche sui miei non ha trovato l'aggiornamento dell'Anniversary Update. Ho dovuto forzarlo con questo tool.

Io ho fatto molto prima, per Windows Update non ci sono neppure passato e ho lanciato il setup dalla ISO (o dalla pen drive).
Fa prima perchè non deve scaricare il sistema (se hai già l'ISO ovviamente), se non qualche aggiornamento.

Mi rimangono ancora un paio di macchine che ancora non oso aggiornare perchè non vorrei incappare nel famigerato problema di cancellazione delle partizioni. Lo farò quando sarà stato ufficialmente risolto o quando avrò il tempo di prendere le adeguate contromisure.

Originariamente inviato da: Red Dragon
Il problema più grande degli aggiornamenti di 10 e' che ad ogni grande release crea più casini che correzioni e miglioramenti, e il più delle volte conviene installare direttamente la ISO pulita aggiornata per funzionare bene (per modo di dire).

Diverse persone che inizialmente erano entusiaste di Win10 da qualche tempo hanno esattamente questo problema: ad ogni aggiornamento il sistema rallenta, si infogna o da problemi, e devono riazzerarlo.
Per chi lavora è una grossa perdita di tempo, tanto che diverse di queste persone stanno valutando seriamente di passare a Win7, per lo meno fino a quanto la situazione rimarrà questa.

Originariamente inviato da: Red Dragon
Il miglior sistema degli aggiornamenti era in assoluto windows XP...

Non credo di aver avuto mai tanti problemi con un sistema come con XP!
E questo è sicuramente uno dei motivi che mi ha sempre spinto a provare i sistemi successivi, che trovo abbiano indubbiamente fatto grossi passi in avanti in termini di stabilità.
Red Dragon25 Agosto 2016, 20:46 #15
infatti io ho detto che a livello di aggiornamenti xp era nettamente migliore, non ho detto che xp era il miglior os in assoluto, anche se a me non ha mai dato un problema.

ultima cosa, per me il vero xp e' iniziato dal sp2 in poi, prima anche lui aveva parecchi problemini, ma mai quanto windows 10.
calabar25 Agosto 2016, 20:58 #16
@Red Dragon
Mi riferivo in particolare agli aggiornamenti, ma non solo.

Se parli di XP dall'SP2 è normale che l'impatto degli aggiornamenti sia minore, dato che il sistema è poi entrato in supporto esteso.
Con Win10 ognuno di questi aggiornamenti ha un impatto simile all'installazione di un service pack, con tutto ciò che ne consegue.

Ciò non toglie comunque che con Win10 non stiano lavorando bene dal punto di vista degli aggiornamenti: troppi problemi e troppo tempo perso per correrci dietro. Per chi ci lavora con il computer la cosa può facilmente diventare insostenibile.
ik1aor25 Agosto 2016, 22:36 #17
Salve,
anch'io sto ancora aspettando l'anniversay update, ho provato a forzare l'aggiornamento col tool fornito (assistente aggiornamento windows10), traffica per + di un ora dicendo che sta verificando se tutto è pronto, poi sembra che parta: schermata con sfondo blu che di che sta aggiornando, poi compare il messaggio è necessario il tuo intervento per continuare l'installazione ...disinstalla l'app ora perchè non è compatibile con windoes 10 - disinstallazione manuale MA NON DICE QUAL'è LA APP DA DISINSTALLARE ! che cretinata! qualche suggerimento? grazie
Varg8725 Agosto 2016, 23:50 #18
Originariamente inviato da: calabar
Io ho fatto molto prima, per Windows Update non ci sono neppure passato e ho lanciato il setup dalla ISO (o dalla pen drive).
Fa prima perchè non deve scaricare il sistema (se hai già l'ISO ovviamente), se non qualche aggiornamento.


Ah, non lo sapevo. Forse cosí riesco ad aggiornare un tablet con dual boot e con la partizione Windows con 10 GB liberi anziché i 16 richiesti. Devo provare.
Marko#8826 Agosto 2016, 08:04 #19
Originariamente inviato da: Red Dragon
Ancora adesso sto usando windows XP dopo 2 anni della fine del supporto, lo uso con un SSD vertex3 da 60gb, senza trim, e sono piu' di 5 anni che non lo formatto, e viaggia ancora benissimo, uso avast, chrome e ad block, ed ancora adesso MS mensilmente propone l'aggiornamento anti malware.

MS, e quando lo rifai più' un OS cosi.............con 7 eri vicino e forse pure meglio, da allora pero' in caduta libera


Guarda che non c'è da andare fieri ad usare XP, non è una cosa di cui vantarsi.
globi26 Agosto 2016, 10:26 #20

@xxxyyy

Stessa cosa, di apparecchio con la nuova versione non ne ho visto fino ad ora manco uno.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^