Alto uso della CPU su Windows 10 1903 (May 2019 Update): cosa sta succedendo?

Alto uso della CPU su Windows 10 1903 (May 2019 Update): cosa sta succedendo?

Alcuni utenti stanno verificando un uso anomalo della CPU con l'installazione dell'ultimo aggiornamento facoltativo per Windows 10. Ci sono delle soluzioni, ma meglio disinstallare l'update

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Secondo quanto riportato da alcuni utenti su Reddit la build 18362.329 su Windows 10 May 2019 Update (1903) provocherebbe un utilizzo anomalo molto elevato da parte della CPU anche quando il sistema è in idle e non è utilizzato. Molti utenti che hanno approfondito l'anomalia hanno riportato che l'uso elevato della CPU proviene da Cortana, e nello specifico dal processo SearchUI.exe legato ai servizi di ricerca del SO.

In aggiunta anche la funzionalità della barra di Ricerca del sistema operativo è stata compromessa con l'ultimo aggiornamento. È interessante notare come il problema non sia stato segnalato nelle note dell'aggiornamento di Microsoft nonostante alcuni Insider lo avessero descritto sul Feedback Hub. Pare che il problema sia passato inosservato per via del fatto che l'update è stato proposto per troppo poco tempo agli Insider prima di finire nel canale Production.

Nelle note dell'update non è ancora presente alcuna segnalazione del bug, ma sono già state segnalate procedure per impedire l'uso anomalo della CPU. Al momento, però, consigliamo a chi verifica il problema di disinstallare l'ultimo aggiornamento (KB4512941) attraverso Windows Update, nella sezione "Visualizza cronologia degli aggiornamenti".

L'update con il bug è comunque facoltativo e deve essere installato manualmente tuttavia, come abbiamo già segnalato nella news con tutte le novità, verrà rilasciato per tutti gli utenti con il prossimo Patch Tuesday. Non sappiamo ancora se Microsoft riuscirà a correggere in tempo l'alto uso della CPU da parte di SearchUI.exe.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
androsdt02 Settembre 2019, 20:40 #1
E se cortana non è abilitato?
vakasaki02 Settembre 2019, 22:19 #2
Della serie : "I fantastici aggiornamenti di Microsoft "
SpyroTSK02 Settembre 2019, 22:47 #3
Come al solito solita notizia stupida.
È un bug riguardante Cortana che se sì disabilita la comunicazione tra Cortana e Bing il processo di Cortana continua usare cpu alla prima ricerca che si fa.

Uccidendo il processo sembra si risolva e poi alla prima ricerca usa il 100% di cpu.

Basta settare su 1 questa chiave Computer\HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Search oppure cancellarla.

Io l'ho riattivata e ho bloccato sul firewall hardware tutti gli ip e domini di Bing. Fixed.
D4N!3L302 Settembre 2019, 23:06 #4
Originariamente inviato da: SpyroTSK
Come al solito solita notizia stupida.
È un bug riguardante Cortana che se sì disabilita la comunicazione tra Cortana e Bing il processo di Cortana continua usare cpu alla prima ricerca che si fa.

Uccidendo il processo sembra si risolva e poi alla prima ricerca usa il 100% di cpu.

Basta settare su 1 questa chiave Computer\HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Search oppure cancellarla.

Io l'ho riattivata e ho bloccato sul firewall hardware tutti gli ip e domini di Bing. Fixed.


Si ma non è normale ti pare? Non è normale che ogni aggiornamento sia questo...disastro?
giovanni6902 Settembre 2019, 23:33 #5
E' tutto calcolato; così statisticamente qualcuno butta alle ortiche Windows 10 ( e magari passa ad altri OS tornando a 7, 8.1 oppure Linux) ma molti di più sono indotti a comprare hardware più potente per compensare le inefficience di Windows (non ultime le mitigazioni di Spectre & Meltdown).
nickname8802 Settembre 2019, 23:36 #6
Originariamente inviato da: D4N!3L3
Si ma non è normale ti pare? Non è normale che ogni aggiornamento sia questo...disastro?


All’origine di questo comportamento sembra esserci una versione “buggata” di Cortana, che [B]dà problemi a quegli utenti che hanno disabilitato la possibilità di inviare ricerche locali a Bing [COLOR="Red"]tramite il Registro di sistema o policy di gruppo[/COLOR][/B].
SpyroTSK02 Settembre 2019, 23:37 #7
Originariamente inviato da: D4N!3L3
Si ma non è normale ti pare? Non è normale che ogni aggiornamento sia questo...disastro?


Questo è indiscutibile, io però mi riferivo alla "news" di hwpgrade che è incompleta e bastava 5 minuti di ricerca e 2 per riportare ciò che ho scritto io.
sintopatataelettronica02 Settembre 2019, 23:57 #8
Originariamente inviato da: SpyroTSK
Come al solito solita notizia stupida.
È un bug riguardante Cortana che se sì disabilita la comunicazione tra Cortana e Bing il processo di Cortana continua usare cpu alla prima ricerca che si fa.

Uccidendo il processo sembra si risolva e poi alla prima ricerca usa il 100% di cpu.

Basta settare su 1 questa chiave Computer\HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Search oppure cancellarla.

Io l'ho riattivata e ho bloccato sul firewall hardware tutti gli ip e domini di Bing. Fixed.


Sì, ma ti pare qualcosa di accettabile, che avvengano cose così ?

E la soluzione che proponi ti pare alla portata di tutti ?


Potenza della CPU risucchiata senza motivo da servizi del tutto inutili e superflui (che però profilano l'utente ) ... a me sembra veramente grave possano accadere casini del genere con rilasci che dovrebbero essere "stable" (anche se ormai il concetto di rilasci stabili con windows 10 è proprio morto) .
giovanni6902 Settembre 2019, 23:59 #9
Certo che [B][U]non[/U][/B] è accettabile!

Per loro sembra tutto un giochino far impazzire i clienti con perdita di prestazioni, aggiornamenti e così via.
Tanto l'assistenza IT è contenta ed asseconda il circo lanciato da Windows 10.

Ecco cosa è il modello WaaS ed beta testing a vita forzato ai clienti!
rockroll03 Settembre 2019, 00:05 #10
Originariamente inviato da: giovanni69
E' tutto calcolato; così statisticamente qualcuno butta alle ortiche Windows 10 ( e magari passa ad altri OS tornando a 7, 8.1 oppure Linux) ma molti di più sono indotti a comprare hardware più potente per compensare le inefficience di Windows (non ultime le mitigazioni di Spectre & Meltdown).


Bel colpo, considerando che oggi chi compra HW compra Ryzen, ma allora il patto d'acciaio Wintel dove va a parare?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^