Accordo tra Canonical e Parallels per la virtualizzazione

Accordo tra Canonical e Parallels per la virtualizzazione

Canonical ha reso disponibile il software per la virtualizzazione Parallels Workstation for Linux nell'Ubuntu Partner Repository. Il software è disponibile in versione trial o a pagamento

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 09:34 nel canale Sistemi Operativi
Ubuntu
 

Canonical, la compagnia che sta dietro alla distribuzione Linux Ubuntu, ha recentemente annunciato la disponibilità di Parallels Workstation for Linux attraverso l'Ubuntu Partner Repository, un archivio delle applicazioni fornite dai partner commerciali ufficialmente approvate dalla distribuzione.

Parallels Workstation è un software per la virtualizzazione sviluppato dall'omonima Parallels, società conosciuta per aver creato il software open source OpenVZ. A differenza della versione per Mac, Parallels Workstation for Linux non consente di virtualizzare Mac OS X, limitando la scelta a sistemi Windows o Linux-based.

La versione di prova del software è disponibile attraverso le funzionalità di installazione dei pacchetti presenti in Ubuntu, mentre per un uso duraturo è necessario acquistare il prodotto attraverso il negozio online Canonical Store al prezzo di $29,56.

Parallels Workstation for Linux è la prima applicazione che può essere acquistata attraverso questo servizio e c'è da presumere che Canonical in futuro stringerà altri accordi simili per ampliare la propria offerta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Garz11 Febbraio 2008, 10:39 #1
ma se non si possono virtualizzare i mac xke dovrei scegliere parallels invece di vmware o, ancora meglio, virtual box chè è open e gratis?
demon7711 Febbraio 2008, 11:18 #2
Si ma quando arriveranno ad includere anche le funzione gpu sulle virtual????
Oggi come oggi hai sempre a disposizione sistemi "zoppi"!!
F-22 RAPTOR11 Febbraio 2008, 12:01 #3
già io ho smesso di usare la virtualizzazione appunto xkè non c'era un pieno supporto alle gpu, specie virtualizzando ambienti windows / linux.
poi mi pare di aver letto che è anche colpa di nvidia/ati che forniscono solo driver closed, quindi sviluppare le funzioni gpu su macchina virtuale in maniera efficiente (traducendo gli indirizzi) sarebbe troppo dispendioso in termine di reverse engeneering, poi magari son tutte balle eh
MCMXC11 Febbraio 2008, 17:16 #4
Vero, ma le cose potrebbero cambiare...

http://www.hwupgrade.it/news/web/mi...ista_23981.html

...c'e' dunque una piccola speranza che in futuro avremo il 3D anche nelle macchine virtuali!
liquidfluid12 Febbraio 2008, 11:00 #5
Se non sbaglio la (restrittiva) licenza di Mac OS X proibisce la virtualizzazione del sistema, quindi anche farlo con vmware/qemu/virtualbox o qualsiasi altra cosa non è legale...
Aspetto smentite :P
riva.dani12 Febbraio 2008, 18:24 #6
E io che stavo attento a scegliere la versione OSS di VirtualBox perchè l'altra versione che viene rilasciata, pur essendo gratuita, non è free...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^