15 motivi per cui aggiornare a Windows 10 November Update

15 motivi per cui aggiornare a Windows 10 November Update

Windows 10 1155 build 10586 è stato rilasciato al pubblico il 12 novembre. Ecco le 15 novità più importanti che potrebbero convincere gli utenti al rapido passaggio alla nuova release

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:13 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Il 12 novembre Microsoft ha rilasciato il primo aggiornamento importante per Windows 10. Il sistema operativo "definitivo" di Microsoft arriva alla versione 1511 e viene aggiornato alla build 10586, con un processo di installazione che richiede qualche minuto per essere portato a compimento. Le novità sono soprattutto sotto la scocca, con miglioramenti di performance e ottimizzazioni nel codice, ma non mancano alcuni aggiustamenti sul lato della funzionalità.

Windows 10

Microsoft indica quattro nuove caratteristiche principali di Windows 10 v. 1511: miglioramenti nelle performance con tempi di avvio del 30% inferiori rispetto a Windows 7, nuove funzioni su Cortana (soprattutto negli States), miglioramenti su Microosft Edge come la sincronizzazione dei contenuti su diversi dispositivi, e l'aggiornamento di molte applicazioni disponibili nativamente sul sistema operativo. Ma in realtà le novità dell'ultima release sono tante, e ce ne sono alcune che gli Insider conoscono già da tempo.

Le elenchiamo di seguito:

  • Streaming dei video da Microsoft Edge ad un dispositivo esterno: con la nuova build è possibile trasmettere un video in riproduzione su Edge verso tutti i dispositivi compatibili con lo standard Miracast o DLNA. Non funziona con i contenuti protetti da diritti d'autore (ad esempio Netflix), ma è ottimo con servizi come YouTube.
  • Nuova applicazione Messaggi + Skype: con l'aggiornamento è arrivata una nuova applicazione di messaggistica compatibile con Skype. Al momento è in fase di beta ma ci sono già caratteristiche molto interessanti, come la possibilità di rispondere direttamente dalle notifiche in arrivo.
  • Ridimensionamento delle finestre automatico: con la visualizzazione di due finestre in colonna (Snap) adesso è possibile ridimensionarle entrambe allo stesso tempo trascinando il cursore al centro dello schermo. Le finestre saranno ridimensionate insieme come succedeva precedentemente con la modalità tablet.
  • Miglioramenti alla modalità Tablet: alcune funzioni da "tablet" erano più comode su Windows 8. Ad esempio con il precedente sistema operativo si poteva sostituire una finestra nella modalità di visualizzazione "Snap" effettuando uno swipe dall'estrema sinistra del display. La feature era assente su Windows 10, ma è stata reintrodutta sulla release 1511.
  • Cambiamenti rapidi alle impostazioni dei DPI: con la nuova build è possibile cambiare rapidamente le impostazioni sulla densità dei pixel, in modo da sfruttare i differenti vantaggi ottenibili in base a diversi contesti senza perdere troppo tempo.
  • Finestre con barre dei titoli colorate: adesso è possibile impostare un colore anche alla barra dei titoli delle finestre delle applicazioni non universali.
  • Start Menu più ampio: il limite delle live tile presenti sul menu Start è stato aumentato da 512 a 2048.
  • Nuovi menu contestuali: dimensioni e colori dei menu contestuali sono stati ottimizzati per migliorare l'esperienza d'uso e per rendere più coerente l'interfaccia grafica.
  • Memory Manager: una nuova feature gestisce in maniera più appropriata l'uso di memoria RAM del sistema operativo, comprimendo quelle informazioni che non vengono utilizzate da tempo ma che sono ancora residenti in memoria. La modifica dovrebbe migliorare la reattività generale dei sistemi con quantitativi di memoria risicati.
  • Speed Shift: la nuova build abilita la feature Speed Shift sui nuovi processori basati su architettura Skylake. Questa permette di modificare la frequenza di clock del processore più rapidamente e più frequentemente, aumentando quindi la sensazione di reattività pur non aumentando le prestazioni massime del computer.
  • Nested Virtualization: è possibile con la nuova build eseguire macchine virtuali all'interno di altre macchine virtuali. La feature è stata ironicamente definita "Windows-ception".

Ricordiamo che nella build mancano ancora le estensioni su Microsoft Edge, novità attesa in un primo momento ma poi in seguito cassata. La novità non arriverà prima del 2016.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Krusty9313 Novembre 2015, 10:35 #1
Inoltre hanno cambiato alcuni menù e aggiornato alcune icone legacy
PaulGuru13 Novembre 2015, 10:42 #2
Alla fine sto Threshold update è uscito o no ?
CARVASIN13 Novembre 2015, 10:43 #3
Se uscisse su WU, lo installerei volentieri
arcofreccia13 Novembre 2015, 10:43 #4
Io effettuato ieri sera su due pc
RandoM X13 Novembre 2015, 10:48 #5

occhio alle app

ciao, anche io fatto ieri sera.
attenzione: rimette le app che sono previste su windows, tipo calendario grove music ecc. che io avevo precedentemente disistallato.
inoltre, ne aggiunge di altre assolutamente non richieste.
insomma, dopo l'aggiornamento tocca fare una nuova ripulita!

aggiungo l'aggiornamento è tutt'altro che rapido (nel mio caso tra una cosa e l'altra ci ha messo oltre 4 ore).

quanto i vantaggi, devo ancora verificarli! .)
JACK8313 Novembre 2015, 11:04 #6
non ho capito una cosa: ma se parto da una build piu vecchia e aggiorno con winupdate e installo questa è la stessa cosa?
Bivvoz13 Novembre 2015, 11:23 #7
Finalmente il colore nelle barre, ogni tanto clickavo nel posto sbagliato quando cercavo di spostarle
Malmst33n[RPM]13 Novembre 2015, 11:28 #8
se uso Media Creation Tool per Win10 per scaricarmi un'iso di win10
è già aggiornata a questa versione o pio mi tocca scaricare tutto da windows update?
Muppolo113 Novembre 2015, 11:40 #9
Scusate, dopo l'installazione come faccio a vedere la mia versione per controllare se è stata installata la v. 1511 / build 10586?

Grazie!
cyber13 Novembre 2015, 11:55 #10
Originariamente inviato da: Muppolo1
Scusate, dopo l'installazione come faccio a vedere la mia versione per controllare se è stata installata la v. 1511 / build 10586?

Grazie!


winver.exe

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^