ZapMedia accusa Apple: nel mirino iTunes e iPod

ZapMedia accusa Apple: nel mirino iTunes e iPod

Una piccola azienda IT ha querelato la Mela per aver infranto dei brevetti relativi a tecnologie utilizzate nel sistema di distribuzione multimediale di iTunes

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:06 nel canale Sicurezza
AppleiPod
 

Nuova grana legale all'orizzonte per Apple: ZapMedia Services, una piccola azienda IT, ha infatti citato in giudizio il colosso di Cupertino per aver infranto un brevetto relativo ad una serie di tecnologie di trasmissione e sincronizzazione e di averle utilizzate come base del sistema iPod-iTunes.

La documentazione è stata presentata nel corso della giornata di ieri presso un tribunale del Texas e fa riferimento al brevetto numero 7,020,704 titolato "System and method for distributing media assets to user via a portal sychronized by said user devices".

Nel corso della giornata di martedì, tuttavia, l'USPTO (United States Patent and Trademark Office) ha riconosciuto a ZapMedia un secondo brevetto, questa volta maggiormente focalizzato sui sistemi di gestione dei diritti, i DRM (Digital Rights Management).

Entrambi i brevetti descrivono così un sistema di distribuzione dei contenuti e relativa loro gestione che assomiglia a quanto praticato da Apple con il proprio iTunes Store ma anche da altre realtà concorrenti. Nella documentazione presentata al tribunale viene spiegato come dopo aver depositato la documentazione relativa al primo brevetto, nell'ottobre del 2000, ZapMedia abbia cercato di incontrare diverse realtà dell'ambito IT, inclusa la Mela, per illustrare il proprio progetto.

Secondo quanto si apprende dal documento "Apple non ha chiesto alcun permesso a ZapMedia e di lì a poco ha svelato il proprio sistema. Apple ha annunciato il primo lettore iPod nell'ottobre del 2001 e il negozio iTunes Music Store nel mese di aprile 2003". Il brevetto depositato nell'ottobre del 2000 è stato riconosciuto a ZapMedia solo nel mese di marzo 2006, dopo il quale ZapMedia ha cercato ancora possibilità di trattative con Apple per offrire la licenza d'uso del proprio brevetto.

Quando qualcuno utilizza le nostre idee e la nostra proprietà intellettuale senza alcuna licenza e dopo diversi tentativi di conciliazione, non abbiamo alcuna scelta se non quella di proteggerla tramite ogni mezzo disponibile" è la posizione di Robert J. Frohwwein, rappresentante legale di ZapMedia.

Fonte: Appleinsider

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ilsensine13 Marzo 2008, 10:13 #1
E' un continuo...
jokerellone13 Marzo 2008, 10:26 #2
no fatemi capire questi hanno brevettato i drm? O.o
spannocchiatore13 Marzo 2008, 13:01 #3
dio mio, avevano brevettato i drm..uau..comunque hanno ragione sto colpo, la apple ovviamente aveva visto il potenziale dell'idea e nonha pagatto i diritti..
Xadhoomx13 Marzo 2008, 14:49 #4
La Apple compra ZapMedia. Che problema c'è? Ha tanti di quei liquidi ora...
nicgalla13 Marzo 2008, 22:17 #5

Patent Troll o Multinazionali che rubano le idee?

io non ci capisco più niente.. ma non dovrebbe essere possibile brevettare delle cose così a livello elementare, altrimenti mi metto a brevettare la ruota... il successo lo si ottiene anche con la migliore implementazione, la qualità, il prezzo..
ilsensine13 Marzo 2008, 22:31 #6
Originariamente inviato da: nicgalla
altrimenti mi metto a brevettare la ruota...

Arrivi tardi...
http://news.bbc.co.uk/2/hi/asia-pacific/1418165.stm

Però non disperare, ci sono ancora il fuoco, l'acqua calda...
fronfava14 Marzo 2008, 19:01 #7

Godoooooooo

spero gli prenda tutti i soldi, in modo che la apple sia costretta a chiudere... altroché le multe senza senso che fanno alla Microsoft...
Ravered14 Marzo 2008, 23:46 #8
Con gli avvocati che hanno alla Apple, abituati alle più bizzarre richieste, andrà bene a quei signori se non dovranno pagare loro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^