Windows Vista: Windows Firewall controllerà solo il traffico in ingresso

Windows Vista: Windows Firewall controllerà solo il traffico in ingresso

Il nuovo firewall incluso in Windows Vista funzionerà solo per metà delle sue possibilità. Questo è quello che gli utenti e le società hanno chiesto a Microsoft. Sarà quindi solo il traffico in ingresso ad essere filtrato di default.

di pubblicata il , alle 09:22 nel canale Sicurezza
MicrosoftWindows
 
Windows Vista continua incessantemente a far parlare di sé. Questa volta l'argomento toccato è il firewall che sarà incluso nel sistema operativo.

Il firewall infatti, secondo un comunicato di Microsoft, avrà attive solo la metà delle funzioni e, precisamente, filtrerà esclusivamente il traffico in ingresso. Non filtrerà invece il traffico in uscita perché, secondo le richieste fatte da alcune società al gigante di Redmond, questo dovrà essere curato dagli amministratori di rete.

"Proprio perché il compito di un firewall che controlla il traffico in uscita è proprio quello di limitare il traffico spedito verso determinate porte, l'accesso verso l'esterno non sarà controllato dal firewall di Windows di default. Questo è quello che hanno chiesto molti clienti e società, i quali vogliono che questa funzionalità sia gestita dagli amministratori" ha dichiarato un portavoce Microsoft a ZDNet Australia.

Microsoft ha voluto tuttavia sottolineare che configurare il firewall per bloccare programmi sospetti o malware dall'accedere verso l'esterno necessita di conoscenze, più o meno approfondite, a seconda del livello di sicurezza di cui si necessita.

"Gli utenti devono capire come e perché le applicazioni necessitano di una connessione ad internet, quali sono i rischi e le possibili minacce. Microsoft fornisce gli strumenti per poter valutare e configurare al meglio questa funzionalità" ha dichiarato poi il portavoce.

Zone Labs ha commentato la notizia affermando che la configurazione del firewall di Windows Vista per il controllo del traffico in uscita necessita di molta esperienza. Per le società diventerà una propria "sfida".

"In effetti, microsoft si è concentrata molto sulla protezione del traffico in uscita, troppo e troppo complessa la gestione. Il firewall in fondo serve a proteggere gli utenti dal mondo esterno, non il mondo dagli utenti", ha dichiarato Warrilow.

Tuttavia il firewall sarà solo uno dei punti di sicurezza del nuovo Windows.

"Nuove funzionalità come lo User Account Control (UAC), Windows Defender, Internet Explorer più sicuro, insieme ai rinnovati Windows Firewall e Windows Update aiuteranno l'utente a difendere Windows Vista dai malware", ha infine commentato il portavoce di Microsoft.

Fonte: ZDNet

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

81 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dins02 Maggio 2006, 09:31 #1
Il firewall in fondo serve a proteggere gli utenti dal mondo esterno, non il mondo dagli utOnti"

molto bella questa frase...
in fondo non è neanche tanto falsa.

Io per certo mi affiderò ad una soluzione esterna che mi dia la possibilità di scelta su tutte le applicazioni ma per la maggior parte degli utenti un firewall con filtro in solo ingresso è un buon compromesso.

PS:una semplice domanda: dovè la differenza con quello che fà ora il firewall di WinXP?
Mi pare faccia la stessa identica cosa?

Per la serie se ne parla solo per far pubblicità a Vista?
fukka7502 Maggio 2006, 09:35 #2
E' la stessa identica cosa che fa il firewall di XP SP2, controllo delle connessioni in ingresso ma non di quelle in uscita
diabolik198102 Maggio 2006, 09:37 #3
Originariamente inviato da: dins
Il firewall in fondo serve a proteggere gli utenti dal mondo esterno, non il mondo dagli utOnti"

molto bella questa frase...
in fondo non è neanche tanto falsa.

Io per certo mi affiderò ad una soluzione esterna che mi dia la possibilità di scelta su tutte le applicazioni ma per la maggior parte degli utenti un firewall con filtro in solo ingresso è un buon compromesso.

PS:una semplice domanda: dovè la differenza con quello che fà ora il firewall di WinXP?
Mi pare faccia la stessa identica cosa?

Per la serie se ne parla solo per far pubblicità a Vista?


Il Firewall attuale filtra anche i servizi in uscita. Infatti prova a lanciare un qualsiasi programma che non usi la classica porta 80 od 8080 e il firwall interviene dicendo che un programma sta tentando l'accesso alla rete e chiede l'autorizzazione perchè lo possa fare. Ovvio questo vale sul SP2 col firewall attivo. Inoltre se si va nelle configurazioni avanzate del firewall si possono configurare in modo più comodo porte e servizi, certo non al livello dettagliato di un Outpost, ma cmq buono per una utenza home.
dsajbASSAEdsjfnsdlffd02 Maggio 2006, 09:43 #4
beh se vogliamo proprio parlare di sicurezza: se apro una connessione da dentro verso fuori e ti spedisco il numero di carta di credito... qualche male ti fa...



cmq se è configurabile si configurerà!
Chilea02 Maggio 2006, 09:45 #5
Una volta tanto mi dichiaro d'accordo con Microsoft.
Bye
Genesio02 Maggio 2006, 09:45 #6
il filtro sui pacchetti in uscita è assolutamente necessario, sempre. Non si tratta di proteggere il mondo dagli utenti, ma di proteggere l'utente da ciò che è installato nel proprio pc.
Visto che ormai è consuetudine di quasi tutti i programmi collegarsi al web all'insaputa dell'utente, credo che ognuno abbia il diritto di comprarsi un software ma di impedirgli di comunicare alcunchè senza chiedere permesso.

Detto questo, meno cose fa il Firewall di Windows, più sono contento, visto che le soluzioni alternative sono molto più serie e soprattutto non hanno nessun "conflitto d'interessi"...
Aryan02 Maggio 2006, 09:47 #7
"Nuove funzionalità come lo User Account Control (UAC), Windows Defender, Internet Explorer più sicuro, insieme ai rinnovati Windows Firewall e Windows Update aiuteranno l'utente a difendere Windows Vista dai malware", ha infine commentato il portavoce di Microsoft.

Ma l'UAC non era il consorzio di DooM III...
magilvia02 Maggio 2006, 09:49 #8
l Firewall attuale filtra anche i servizi in uscita. Infatti prova a lanciare un qualsiasi programma che non usi la classica porta 80 od 8080 e il firwall interviene dicendo che un programma sta tentando l'accesso alla rete e chiede l'autorizzazione perchè lo possa fare. Ovvio questo vale sul SP2 col firewall attivo.

E' solo un pericoloso palliativo, perchè in realtà un malware può crearesi da solo le autorizzazionei per uscire dal firewall di windows in modo assolutamente trasparente e uscire con comodo all'insaputa dell'utente... Questa la chiamano sicurezza.
ekerazha02 Maggio 2006, 09:52 #9
Originariamente inviato da: diabolik1981
Il Firewall attuale filtra anche i servizi in uscita. Infatti prova a lanciare un qualsiasi programma che non usi la classica porta 80 od 8080 e il firwall interviene dicendo che un programma sta tentando l'accesso alla rete e chiede l'autorizzazione perchè lo possa fare. Ovvio questo vale sul SP2 col firewall attivo. Inoltre se si va nelle configurazioni avanzate del firewall si possono configurare in modo più comodo porte e servizi, certo non al livello dettagliato di un Outpost, ma cmq buono per una utenza home.

Non mi risulta. I messaggi che ogni tanto visualizza il firewall di Windows XP SP2 (ad esempio la volta che si avvia eMule) fanno sempre riferimento al traffico in entrata (compaiono quando il programma si "mette in ascolto" su una determinata porta).
norfildur02 Maggio 2006, 09:53 #10
Il firewall infatti, secondo un comunicato di Microsoft, avrà attive solo la metà delle funzioni e, precisamente, filtrerà esclusivamente il traffico in ingresso. Non filtrerà invece il traffico in uscita perché, secondo le richieste fatte da alcune società al gigante di Redmond, questo dovrà essere curato dagli amministratori di rete.


Leggendo questa frase ci si potrebbe fare l'idea errata che il firewall di Vista non è in grado di controllare anche il traffico in uscita, ma non è così. Il firewall di Vista avrà la possibilità di controllare e bloccare il traffico SIA in entrata SIA in uscita, ma di default sarà attivato solo il filtro in entrata, come specificato in seguito dalle dichiarazioni del portavoce di Microsoft.
Per cortesia correggete, altrimenti le persone che si fermano a leggere solo le prime tre righe di una news (e sembra ce ne siano, visti alcuni commenti ) si fanno un'idea sbagliata...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^