Un baco nella Mela: il primo trojan per Mac

Un baco nella Mela: il primo trojan per Mac

Indego, una società francese specializzata in sicurezza ha individuato il primo trojan horse per il sistema operativo Mac Os X. Il trojan si nascnde in un file MP3. Anche McAfee corre ai ripari.

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:32 nel canale Sicurezza
McAfeeMac OS X
 

Virus, Trojan e script maliziosi sono una realtà purtroppo ben conosciuta da tutti gli utenti del sistema operativo più diffuso, Windows. Detto in altri termini, è il prezzo del successo. Gli utenti Mac, invece, hanno da sempre vissuto nell'ombra di una quota di mercato bassa, il che sta a significare che la maggior parte di programmatori dedicati al "malware" non hanno mai avuto interesse a sviluppare un grande numero di virus per questa piattaforma poiché avrebbero colpito un basso numero di utenti.

Tuttavia con la crescente diffusione del nuovo sistema operativo della compagnia di Cupertino, sono purtroppo in arrivo brutte notizie anche per gli utenti della mela: Intego, una compagnia operante nel settore della sicurezza per Mac, ha comunicato oggi la scoperta del primo Tojan Horse per Mac OS X.

Il codice del trojan è racchiuso in un tag ID3 di un file MP3. Questo codice è in realtà un'applicazione nascosta in grado di girare su ogni sistema basato su Mac Os X. Il file verrebbe visualizzato come un MP3 invece che come un'applicazione, ingannando l'utente e portandolo a credere di aver a che fare con un file multimediale. Una volta cliccato sull'MP3 incriminato il codice si avvia eseguendo comandi potenzialmente dannosi e avviando anche iTunes lasciar credere all'utente di aver avviato un vero file MP3.

Questo trojan ha ovviamente tutte le possibilità di eseguire cancellazioni di file, di infettare altri file multimediali e di diffondersi via e-mail. Secondo quanto comunicato da Intego, le prime versioni di questo Trojan sono "benigne", ma ora che questa falla è venuta alla luce, è possibile che venga utilizzata da autori di Virus e script dannosi vari. Intego ha già reso disponibili definizioni virus aggiornate e McAfee ha comunicato che seguirà a breve.

Gli utenti Macintosh sono "cresciuti" senza doversi preoccupare del malware. Sebbene su Mac Os X è ancora abbastanza irrealistico ipotizzare uno scenario come quello di MyDoom e SoBig di windowsiana memoria, è comunque possibile che gli autori di virus inizino a produrre qualche codice anche per questo sistema operativo. E' quindi consigliabile l'adozione di un antivirus aggiornato anche per gli utenti Macintosh.

Fonte: Ars Technica

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

79 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
atomo3709 Aprile 2004, 17:35 #1
ma quindi non esistono nemmeno programmi "tipo" antivirus per mac?
e per linux?
William_Wallace09 Aprile 2004, 17:48 #2
windows non è il solo sistema operativo con buchi nella sicurezza...adesso voglio sentire cosa dicono le persone che criticano sempre windows...
avvelenato09 Aprile 2004, 17:58 #3

godo

sì, è vero. Win si sarà pure guadagnata una pessima fama, ma ciò non significa che gli altri So siano perfetti... è bene tener presente che esistono alternative, con i loro prezzi Link ad immagine (click per visualizzarla) e la loro bellezza Link ad immagine (click per visualizzarla) , tuttavia mi arrabbio decisamente quando vedo un invasato che dice "se da win passi a questo meraviglioso SO, improvvisamente diverrai invulnerabile, il tuo pc sarà più sicuro di quello di un acher, e non avrai più bisogno di antivirus e firewall!", che francamente è una stupidata bella e buona.
frankie09 Aprile 2004, 18:07 #4
ma quidi a livello di gestione come viene gestito il file??? in win non è possibile, se ha estensione mp3 lo apri con un player e non può essere un eseguibile
mahrius09 Aprile 2004, 18:07 #5
haker

scusate ma sono pignolo..

matteos09 Aprile 2004, 18:12 #6
allora no dovrebbe essere hacker???
Imperatore Neo09 Aprile 2004, 18:17 #7

....il primo trojan per Mac....

... Sono aperte le danze...
dnarod09 Aprile 2004, 18:19 #8
hacker io sono ancora piu pignolo....
cmq
----------
Win si sarà pure guadagnata una pessima fama, ma ciò non significa che gli altri So siano perfetti
-----------
non si pone neanche il "ma cio non significa".....se mac si mangia il 5 per cento della fetta mondiale dei so non vedo come si possa paragonare a win (a livello di sicurezza)....viene talmente poco usato che gli stonzi non perdono tempo a scrivere trojan per mac...è usa cosa assolutamente ridicola che, come tutte le leggende metropolitane si propagano a macchia d olio.....win è l os piu bacato perche al mondo è usato dalla praticamente totalita degli utenti home e soho....non dovrei manco dire "è logico che sia cosi" perche la cosa è tanto lampante....mah.....cmq finche le proporzioni saranno 90% win e 10% mac i trojan saranno 90 per win e se va bene 10 per mac.....
Tomasino09 Aprile 2004, 18:25 #9
Qualsiasi persona competente non direbbe mai che mac e linux sono esenti da problemi di sicurezza (vedi questo trojan o attacco ai server debian), ma certamente linux su questo campo ha una marcia in più: finchè poi quei coglioni dei winzozziani continuano ad usare l'utente amministratore come utente normale, linux ha 5 marce in più.
Vik Viper09 Aprile 2004, 18:25 #10

le persone che criticano sempre windows...

ne hanno ben donde, con questo (soltanto) non si sostiene cmq che gli "altri" sistemi operativi siano perfetti. Cmq ad oggi diffusione o meno a fare i gran danni sono i virus per windows che si appoggiano su outlook. E questo è un dato di fatto, come è un dato di fatto che questo avviene da anni, con buona pace degli utenti e della microsoft che evidentemente o non fa nulla per ovviare, oppure non è capace per ottemperare a chissà quale strategia del piffero...
Chi sostiene che adesso che si è visto che anche gli "altri" sono perforabili allora windows è meglio di quel che si crede, può continuare supinamente a credere che quello che sforna billone è sempre oro. Per chi non ha sotterrato il proprio senso critico, invece, è solo la dimostrazione (per altro scontata) che la sicurezza totale è solo una chimera.
Beninteso che windows allo stato attuale è lontano anni luce anche solo dal vederla dal binocolo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^