Spam: è l'Europa a produrne di più

Spam: è l'Europa a produrne di più

Secondo una analisi mensilmente condotta da Symantec, l'Europa è divenuta la maggiore produttrice di spam a livello globale

di pubblicata il , alle 17:11 nel canale Sicurezza
Symantec
 

Secondo l'edizione di febbraio del resoconto "The State of Spam" stilato mensilmente da Symantec, pare che l'Europa abbia guadagnato il poco onorevole primo posto nella classifica dei "produttori" di spam, risultando essere la responsabile del 44% circa di tutto lo spam che circola a livello globale.

Leggendo l'analisi si apprende che il Vecchio Continente ha prodotto, negli ultimi tre mesi, più messaggi di spam che l'area nordamericana. Secondo il team di Symantec che ha condotto la ricerca, le cause sarebbero da imputare ad una diffusione ormai sempre più capillare della banda larga.

La "produzione" dello spam nel periodo tra novembre e gennaio ha visto un andamento a forbice tra Europa e Nord America: tre mesi fa, infatti, l'area nordamericana è stata considerata responsabile del 46% circa dei messaggi di spam, mentre l'Europa si manteneva entro il 30,6%. Dal momento che il volume complessivo dello spam non è rimasto costante ma anzi è stato rilevato essere in continua crescita, se ne deduce che non è stato il Nord America a produrne di meno, ma proprio l'Europa ad andare incontro ad una crescita smodata.

Il metodo più efficace per la diffusione dello spam è rappresentato dalle cosiddette botnet, ovvero estesi network distribuiti formati da sistemi infetti all'insaputa dell'utente. Questi sistemi sono così sotto il controllo di terzi (di fatto delle vere e proprie associazioni a delinquere), e di norma vengono usati per inviare email di spam a liste di indirizzi e-mail recuperati in modo fraduolento. La massiccia diffusione della banda larga non fa altro che amplificare le potenzialità di una botnet, dal momento che uno stesso numero di sistemi può svolgere una maggiore mole di lavoro.

Per maggiori approfondimenti consigliamo la lettura del report redatto da Symantec, consultabile a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Hitman07907 Febbraio 2008, 17:31 #1
e ci chiediamo perchè?
SPAM LIBERO!
Fl1nt07 Febbraio 2008, 18:11 #2
SPAM!!!!!










asd
Hitman07907 Febbraio 2008, 18:18 #3
conmuqnue io credevo che la maggior parte venisse dalla cina, non so perchè
D3stroyer07 Febbraio 2008, 18:19 #4
secondo me unendo i continenti non si arriva al 70%. Queste navicelle..
Savcon07 Febbraio 2008, 18:21 #5
sono gli spammer i veri attentatori alla nostra libertà (in ambito di comunicazione digitale), perchè ci costringono a prendere precauzioni sempre più restrittive per poter usare uno strumento molto utile e comodo quali sono le e-mail. Il bello è che poi la gente si mette ad accusare le le grandi aziende del campo dell'informatica di non tutelare la privacy o di attaccare la nostra libertà. Forse dovrebbero ragionarci un po' su e decidere meglio a chi dichiarare guerra
D1o07 Febbraio 2008, 18:24 #6
Originariamente inviato da: Savcon
sono gli spammer i veri attentatori alla nostra libertà (in ambito di comunicazione digitale), perchè ci costringono a prendere precauzioni sempre più restrittive per poter usare uno strumento molto utile e comodo quali sono le e-mail. Il bello è che poi la gente si mette ad accusare le le grandi aziende del campo dell'informatica di non tutelare la privacy o di attaccare la nostra libertà. Forse dovrebbero ragionarci un po' su e decidere meglio a chi dichiarare guerra




Link ad immagine (click per visualizzarla)
Hitman07907 Febbraio 2008, 18:45 #7
Originariamente inviato da: D1o

beatoangelico12807 Febbraio 2008, 19:04 #8
Se la gente continua a diffondere le catene dei remailer...te credo!!!!
In ufficio gli italiani sono i più fannulloni (ministeri al primo posto dove non fanno un ca**o ....ma proprio nessuno!!!!) e perdono il giorno con i pps e le barze...... che popolo che siamo.....
mjordan07 Febbraio 2008, 20:23 #9
A me veramente arrivano piu' mail spam da Cina e Russia che non altro...
Concordo a sfavore con quelli che fanno le catene email utilizzando i forward. Gente ignorante proprio, nella maggior parte tutte persone che abboccano a tutto.
p.NiGhTmArE07 Febbraio 2008, 20:50 #10
noi siamo lo spam. (cit. modific.)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^