Sophos è pronta per Microsoft Windows Vista

Sophos è pronta per Microsoft Windows Vista

Sophos annuncia la disponibilità di Sophos Antivirus con pieno supporto a Microsoft Windows Vista

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:39 nel canale Sicurezza
MicrosoftWindows
 

Il rilascio di Microsoft Windows Vista è ormai atteso per il 30 di novembre e contestualmente a tale evento è lecito attendersi la distribuzione di una gran quantità di applicativi capaci di supportare tale nuovo sistema operativo. Nelle scorse ore Sophos ha annunciato che la propria release 6.5 di Sophos Antivirus garantirà pieno supporto a Microsoft Windows Vista.

Il nuovo software sviluppato da Sophos propone un set completo di strumenti per la protezione del pc dai più comuni problemi di sicurezza fino alle ultime insidie della rete. Sophos Antivirus 6.5 propone anche degli strumenti espressamente sviluppati alla clientela professionale infatti a livello aziendale sarà possibile impostare policy per l'utilizzo di particolari software (IM, Skype e simili) oltre a poter gestire in modo più razionale la configurazione e l'aggiornamento di svariate macchine.

Sophos comunica inoltre che i possessori della release 6.0 di Sophos Antivirus potranno accedere a un particolare aggiornamento che garantirà pieno supporto a Microsoft Windows Vista.

Come riportato da Softpedia.com, Richard Jacobs - CTO di Sophos - non ha perso l'occasione per tornare su spinose vicende del recente passato. L'esponente di Sophos ha infatti dichiarato che mentre altri vendor hanno criticato Microsoft per alcune caratteristiche del nuovo sistema operativo, la sua società ha cercato invece la massima collaborazione con gli sviluppatori e ciò ha portato alla disponibilità di un prodotto già pronto dal momento del rilascio di Windows Vista.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DevilsAdvocate24 Novembre 2006, 15:01 #1
? ma le "policy per l'utilizzo di particolari software" non sono funzionalita'
dei firewall? che c'entra l'antivirus?
goldenboy-z24 Novembre 2006, 15:29 #2
Piu che altro..
Ma non s'era detto che con Vista non serve antivirus(si come no)?
Se è cosi che Qarzo lo fanno a fare?
Entra non poco in conflitto con la nuova linea di sicurezza di Microsoft (cioè le sparate dei suoi dirigenti coi figli di 8 anni col pc sicuro su internet(maddove?!? :°D)) ._.
Fx24 Novembre 2006, 15:35 #3
nell'altro topic dicevo per l'appunto come la norton e la mcafee si preoccupassero più di fare pressione sulla commissione europea che di realizzare un buon prodotto che non avesse bisogno di pastrugnare con il kernel per funzionare (ma anche un buon prodotto e basta, dato che i prodotti di nessuno dei due brilla per le proprie qualità... il fatto che una software house di secondo piano (rispetto a questi due colossi) abbia già sistemato il proprio prodotto per lavorare sotto vista con 2 mesi di anticipo è come una bella torta marrone (di quelle che producono in serie le mucche, per intenderci) che si spalma sulla faccia di norton e mcafee... ma lasciassero il posto a chi è più bravo di loro
imayoda24 Novembre 2006, 15:41 #4
Tutti devono vendere qualcosa e non si accetta mai di essere stati superati..e si ricorre al tribunale delle cause perse.. MS o ci salva o ci distrugge ma per adesso non vedo danni.
goldenboy-z24 Novembre 2006, 15:49 #5
"MS o ci salva o ci distrugge ma per adesso non vedo danni."
Nientedimeno?! O_o
Ti cito una celebre frase..
Hiroshima 45, Cernobyl 86, Windows 95..

Ps. Ovviamente è per farci una risata..
jappilas24 Novembre 2006, 16:15 #6
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
? ma le "policy per l'utilizzo di particolari software" non sono funzionalita'
dei firewall? che c'entra l'antivirus?

presumo si riferisca alla pratica di usare i programmi di IM per trasferire file, file che andranno a loro volta controllati prima possibile (*) per garantire che eventuali malware non siano propagati (oltre a non fare danni al sistema in uso)

*: in certi casi prima ancora che il file venga aperto e intepretato/eseguito, quindi possibilmente intercettando le scritture su filesystem (che è il motivo per cui certi AV scelgono di agganciarsi al kernel - che questa soluzione sia rischiosa oltre che poco elegante sono d' accordo ), ideale sarebbe - imho - analizzarlo durante il trasferimento
In pratica mi pare lo scopo sia integrare la scansione antivirus con l' instant messaging in modo analogo a quanto attualmente è integrata con la ricezione e l' invio delle email : solo che se in quest' ultimo caso la questione non è molto più complessa della creazione di un proxy trasparente per pop3 ed smtp su localhost, per l' interazione tra antivirus e il programma IM, servirà credo implementare un meccanismo un po' più complesso...
WarDuck24 Novembre 2006, 16:26 #7
Originariamente inviato da: goldenboy-z
Piu che altro..
Ma non s'era detto che con Vista non serve antivirus(si come no)?
Se è cosi che Qarzo lo fanno a fare?
Entra non poco in conflitto con la nuova linea di sicurezza di Microsoft (cioè le sparate dei suoi dirigenti coi figli di 8 anni col pc sicuro su internet(maddove?!? :°D)) ._.


Il fatto che lo dica Microsoft è un conto, il fatto che chi produce software antivirus voglia venderlo è un altro direi...

Detto questo le affermazioni di MS non sono del tutto sbagliate, perché a meno di bug colossali nel sistema di gestione dei privilegi (leggi: escalation di privilegi), Vista è come Linux al sicuro da danni.
capitan_crasy24 Novembre 2006, 16:40 #8
anche AVG funziona perfettamente su Vista...
goldenboy-z24 Novembre 2006, 16:54 #9
"Detto questo le affermazioni di MS non sono del tutto sbagliate, perché a meno di bug colossali nel sistema di gestione dei privilegi (leggi: escalation di privilegi), Vista è come Linux al sicuro da danni."

Omg, sicuro come linux significa fare la statua d'oro a microsoft (ma non ci credo proprio)
E poi che significa "a meno di bug colossali"? Non è forse per quello che si accaniscono tutti contro microsoft? E' come dire "se mio nonno aveva tre p***e lo chiamavamo Flipper" -.-
WarDuck24 Novembre 2006, 17:00 #10
Originariamente inviato da: goldenboy-z
"Detto questo le affermazioni di MS non sono del tutto sbagliate, perché a meno di bug colossali nel sistema di gestione dei privilegi (leggi: escalation di privilegi), Vista è come Linux al sicuro da danni."

Omg, sicuro come linux significa fare la statua d'oro a microsoft (ma non ci credo proprio)
E poi che significa "a meno di bug colossali"? Non è forse per quello che si accaniscono tutti contro microsoft? E' come dire "se mio nonno aveva tre p***e lo chiamavamo Flipper" -.-


Linux adotta un sistema a privilegi migliore di quanto fa ora XP, Vista adotterà un sistema simile se nn uguale a quello di Linux.

Il che significa che se sto in ambiente con privilegi limitati, un eventuale attacco alla macchina richiederebbe privilegi che non ho.
In questo modo riduce parecchio le possibilità di mettere in crisi il pc. E' una chiave di volta che protegge tutto il sistema.

E' uno strato di protezione in più. Ed è lo stesso che ha MacOS (tra l'altro è di qualche ora fa la notizia appunto di un bug che consentirebbe la cosidetta escalation di privilegi sotto Mac).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^