Sasser: Sven Jaschan assunto dalla SecurePoint

Sasser: Sven Jaschan assunto dalla SecurePoint

É di questi giorni la notizia che Sven Jaschan è stato assunto dalla società di sicurezza tedesca Securepoint.

di pubblicata il , alle 14:48 nel canale Sicurezza
 

Lascia perplessi la notizia che circola in questi giorni secondo la quale il giovane autore dei worm Sasser e Netsky sarebbe stato assunto dalla società tedesca Securepoint, attiva nel campo dell'Internet Security.

Il ruolo che il diciottenne avrà nella società sarà quello di programmatore, con particolare attenzione ai firewall, principale obiettivo della Securepoint.
É logico che l'aver assunto un giovane virus writer porterà parecchie ombre sulla società.

Secondo Mikko Hypponen, senior researcher per F-Secure, la scelta di dare una seconda chance a Sven è coraggiosa e buona visto che potrebbe essere un modo per riportarlo sulla buona strada, anche se nessuna società di antivirus lo avrebbe mai assunto.

D'altronde con Netsky, il ragazzo ha tentato anche di fare del "bene" rimuovendo virus come Bagle e Mydoom e malware come Mitglieder. Non si può però cancellare il fatto che i suoi worm hanno causato parecchi danni, come per esempio lo shutdown di tutte le macchine per i raggi X negli ospedali svedesi. Insomma sembrerebbe più ingenuità che cattiveria.

Graham Cluley, senior consultant per Sophos, contattato da Hardware Upgrade, ha dichiarato che l'assunzione del giovane non gioverà di certo all'immagine della società tedesca e ha ripetuto il fatto che nessuna società produttrice di antivirus lo avrebbe mai assunto.

"Molte società saranno impressionate dal fatto che una società che lavora nel campo della sicurezza abbia assunto un virus writer, anche perché ci sono in giro tanti giovani maghi della programmazione che non hanno fatto niente di irresponsabile o comunque commesso atti vandalici o non etici", ha poi continuato Cluley, "dovrebbero essere questi i candidati per un posto di lavoro nel mondo della sicurezza informatica."

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
carlettodj20 Settembre 2004, 14:59 #1
nessuna novità; lo sospettavo fin da quando l'hanno preso.
capitan_crasy20 Settembre 2004, 15:03 #2
mi buzza di mossa pubblicitaria
rimane sempre un delinquente informatico...
staremo a vedere
afterburner20 Settembre 2004, 15:05 #3

Bene

Sophos, F-Secure, Symantec e gli altri produttori di antivirus hanno gia' i loro virus-writer interni e non gliene serviva uno nuovo .. probabilmente a Securepoint mancava questa figura nell'organico
Wonder20 Settembre 2004, 15:12 #4
Non ci vedo nulla di male, anzi, oltre a dare un'altra possibilità a chi ne ha bisogno, io mi sentirei più sicuro se mi protegge uno "del mestiere" che uno che sia alle prime armi.
dins20 Settembre 2004, 15:16 #5

Re: Bene

Originariamente inviato da afterburner
Sophos, F-Secure, Symantec e gli altri produttori di antivirus hanno gia' i loro virus-writer interni e non gliene serviva uno nuovo .. probabilmente a Securepoint mancava questa figura nell'organico





cmq al di la degli scherzi, ma perche' tutte le altre società si fingono scandalizzate?
Hanno forse la coda di paglia?

A me da "esterno" sembra piu' che normale che un esperto di virus sia una persona molto adatta, dato il know how, a curare software di sicurezza.

A sospettare che non sarà forse quello il suo ruolo principale sono proprio le reazioni delle altre software house analoghe...
nicgalla20 Settembre 2004, 15:19 #6
bah baggianate... il ragazzo ha dimostrato di avere conoscenze tecniche che anche diversi programmatori non hanno. D'altronde Frank Abagnale Jr. è stato assunto dall'FBI sezione antifrode dopo essere stato beccato e ha aiutato a smascherare migliaia di truffe...
La stessa FBI impiega i virus writer e cracker catturati per stanare altri attacchi informatici.
V[e]yron20 Settembre 2004, 15:20 #7
Se è riuscito a costruire un virus come il sasser... se gli si presenta davanti un altro virus, lo saprebbe disfare... sono stati cortesi a dare una seconda possibilità al ragazzo... anche se, come ha scritto capitan_crasy l'odorino di mossa pubblicitaria è forte...
**Il nostro antivirus è talmente potente da agire anche sul creatore del virus**
Motosauro20 Settembre 2004, 15:23 #8

Prevedibile

Etica e mercato non sono mai andate d'accordo
Resto comunque convinto che molte software house impieghino programmatori "borderline".
Questo è solo più appariscente di altri...
Dox20 Settembre 2004, 15:26 #9
come dice qua sopra nicgalla è sempre stato così, la magior parte dei pirati informatici se non tutti vengono poi chiamati da societa di sicurezza e o servizzi piu o meno segreti, daltronde meglio tenere al guinzaglio certi individui e nel fratempo dargli la possibilità di fare quello che riescono a fare meglio , tutte le società che si sono dimostrate scandalizzate lo fanno solo per publicità o perchè gli brucia che non se lo sono potuto prendere loro.... io dico che virus tanto facili da prendersi come sasser se fatti per far danni avrebbero potuto mandare a male mezo mondo invece che fargli riavviare solo il pc se ti connetti....

poi scusate se ino vuole la sicurezza sa dove andare ed è diametralmente opposta alla strada M$ dove ti becchi un virus apredo una Jpeg....e dove l'utimo SP2 fa piu danni di un virus
cionci20 Settembre 2004, 15:43 #10
Ricapitolo un po' quanto ho detto nell'altro thread... Questo non è un genio della programmazione...e nemmeno un hacker... Ha sfruttato un exploit già conosciuto (e già corretto da MS al momento dell'uscita del virus) con già decine di programmi di esempio funzionanti...

Un conto è un hacker di livello mondiale...un conto è un programmatore di stupidi virus...

IMHO questa è una mossa pubblicitaria...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^