PcAnywhere di Symantec sicuro dopo l'update

PcAnywhere di Symantec sicuro dopo l'update

Symantec rende nota la modalità di aggiornamento per pcAnywhere che permettono di risolvere il noto problema di sicurezza

di pubblicata il , alle 11:03 nel canale Sicurezza
Symantec
 

Si conclude per gli utenti il problema relativo a pcAnywhere di Symantec: la società californiana ha rilasciato un update che risolve il noto problema di sicurezza. Per mettere al sicuro il proprio PC è necessario installare l'update o verificare che la versione installata sia la 12.5. Tutti i dettagli sono disponibili a questo indirizzo.

Come riportato da varie fonti Symantec ha deciso di rendere gratuito per tutti i propri utenti l'upgrade alla versione 12.5 di pcAnywhere. In questo modo dovrebbe notevolmente ridursi la possibilità di problemi e l'esposizione a rischi per gli utenti.

Ricordiamo che solo qualche giorno fa Symantec aveva suggerito la disattivazione di pcAnywhere sui sistemi degli utenti: un furto di codice avvenuto presumibilmente 6 anni fa metteva a rischio la sicurezza dei dati e dei sistemi. La vicenda non è ancora del tutto chiara ma almeno per gli utenti si può definire risolta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Piccioneviaggiatore01 Febbraio 2012, 15:08 #1
Sicuro un prodotto Symantec?
Sono sei anni che gli anno rubato l'auto sotto casa e manco se ne erano accorti.
Che figuraccia !
darkbasic01 Febbraio 2012, 16:29 #2
Firewall (a pagamento) con trojan annesso, ahahahah
Baboo8502 Febbraio 2012, 10:05 #3
Ah finalmente l'hanno risolto.....


Link ad immagine (click per visualizzarla)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^