Microsoft rilascia ufficialmente OneCare

Microsoft rilascia ufficialmente OneCare

A fine Maggio, come da programma, il nuovo servizio di gestione centralizzata della sicurezza per pc di Microsoft è stato rilasciato

di Marco Giuliani pubblicata il , alle 12:29 nel canale Sicurezza
Microsoft
 
Come da programma, Microsoft ha dato il via ufficialmente lo scorso 30 Maggio al progetto OneCare.

Conosciuto ufficialmente come Windows Live OneCare, il nuovo servizio di MIcrosoft metterà a disposizione degli utenti una serie di funzionalita`atte a proteggere il sistema operativo da attacchi informatici di vario genere.

Il costo della suite - che includerà come era stato previsto antivirus, firewall e antispyware - è di 49.95 dollari all'anno per l'utilizzo fino a tre pc.

Microsoft ha promesso a tutti i clienti di OneCare che riceveranno periodicamente dei controlli automatici per ottimizzare il pc e farlo girare più velocemente, oltre che a funzionalità di backup dei dati.

"Windows Live OneCare si prefigge di rispondere a quello che milioni di utenti hanno sempre chiesto: un solo prodotto che gestisca l'ottimizzazione e la sicurezza del pc" ha dichiarato Bill Gates.

Non è una coincidenza che con il lancio di OneCare anche McAfee, uno dei colossi mondiali, abbia dichiarato di voler rilasciare un servizio di gestione centralizzata, nome in codice Falcon.

La società di Santa Clara ha infatti dichiarato che Falcon è stato sviluppato segretamente per oltre un anno e che vedrà la luce entro la fine dell'estate.

Fonte:eWeek

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
diabolik198101 Giugno 2006, 12:35 #1
Interessante il fatto che con una licenza si possa installare su 3 PC, forse seguiranno la stessa strada anche per Vista? Mi auguro di si, magari il massimo sarebbe avere un DVD su cui si ha versione 32/64 bit in modo che chi ha 2 PC possa installare con una sola licenza su due macchine anche se differenti (ed è il mio caso con desktop 64 e note 32).

Vabè, forse sto chiedendo troppo...
dsajbASSAEdsjfnsdlffd01 Giugno 2006, 12:52 #2
invece sarebbe davvero il giusto compromesso: per una spesa domestica 1 licenza per macchina è veramente eccessivo. un bel pacchetto che copra tutte le macchine di casa sarebbe sicuramente più invitante, mah vediamo!
ErminioF01 Giugno 2006, 13:04 #3
Beh comunque in pochi hanno più di un pc in casa, in % penso sia la minoranza...
Non sarebbe male poter scegliere di utilizzarla su 1 solo pc, ma estendendola a 2 anni se non 3
VIKKO VIKKO01 Giugno 2006, 13:12 #4
speriamo che li vaga i soldi
tommy78101 Giugno 2006, 13:46 #5
sarà interessante vedere se in fase di installazione andrà a controllare la genuinità del prodotto...sapete quanti utenti "furbi" magari lo cercheranno di installare?
gropiuz7301 Giugno 2006, 13:50 #6
"Microsoft ha promesso a tutti i clienti di OneCare che riceveranno periodicamente dei controlli automatici per ottimizzare il pc e farlo girare più velocemente, oltre che a funzionalità di backup dei dati."

perchè pagare per questo? ho già pagato per un s.o. e ora mi dici che potrebbe girare più velocemente ed essere più ottimizzato?
ulk01 Giugno 2006, 13:52 #7
Esistono ottimi programmi gratuiti ben più affidabili (anche contro gli spyware dello stesso Windows). Non vedo perchè spendere soldi per prodotti di utilità discutibile.
schizzobau01 Giugno 2006, 14:30 #8
chi ci proteggerà dagli attacchi microsoft alla nostra privacy?
Stig01 Giugno 2006, 14:34 #9
50 dollari l'anno????!!!
DevilsAdvocate01 Giugno 2006, 14:35 #10
Ohhh bello, scorporato dal sistema operativo! E pure a pagamento!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^