Microsoft Office Genuine Advantages è realtà

Microsoft Office Genuine Advantages è realtà

Dopo aver varato l'iniziativa dedicata al controllo delle licenze di Windows Microsoft allarga il progetto anche alla suite Office.

di pubblicata il , alle 15:54 nel canale Sicurezza
MicrosoftWindows
 

Fin dalla presentazione di Windows Genuine Advantages Microsoft dichiarò che tale approccio era solo l'inizio di una strategia antipirateria globale e nei giorni scorsi è arrivata la conferma. Secondo quanto riportato da Betanews.com, per utilizzare alcuni template per Office disponibili online sul sito Microsoft sarà necessario eseguire la procedura Office Genuine Advantage.

Microsoft ha introdotto il programma Windows Genuine Advantages, da cui la versione per Office deriva, ha lo scopo di sensibilizzare l'utenza nei confronti della propria licenza. Dopo la prima fase in cui il controllo della licenza veniva effettuato in modo abbastanza trasparente per l'utente, Microsoft ha deciso di inasprire la propria politica introducendo messaggi estremamente espliciti in merito all'illegalità della licenza in uso e ancor più di recente inibendo l'accesso ad alcune risorse.

Il prossimo sistema operativo Microsoft Windows Vista implementerà in modo nativo i componenti WGA e con ogni probabilità anche il futuro Office System 2007 permetterà l'accesso a template e aggiornamenti vari solo dopo aver superato il controllo di licenza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

86 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xenogears30 Ottobre 2006, 16:02 #1
Spero che OpenOffice acquisti ancor più utenza dopo questa mossa di Microsoft.
KinKlod30 Ottobre 2006, 16:06 #2
Sarà la volta buona per l'utente domestico di passare ad Open Office, e col tempo questo porterà al fatto che sempre più gente sarà abituata ad utilizzarlo e inizierà quindi ad arrivare anche negli uffici.
Non so queste politiche quanto possano essere convenienti a Microsoft nel lungo periodo, per alcuni aspetti la pirateria fa comodo.
capitan_crasy30 Ottobre 2006, 16:11 #3
Microsoft ha deciso di inasprire la propria politica?
Allora "Office Genuine Advantage" e "Windows Genuine Advantages Microsoft" deve "IMPEDIRE" l'eseguzione del programma non regolare o di origine Ignota!
DOCXP30 Ottobre 2006, 16:12 #4
Direi che è un ottima notizia.
La maggior parte degli utenti Office domestici che conosco ce l'ha piratato. Così almeno passeranno a openOffice.
maxfrata30 Ottobre 2006, 16:12 #5
In effetti è una politica che sicuramente non porterà i frutti sperati. Contro la pirateria bisognerebbe abbassare i prezzi dei prodotti, a partire dalla musica, a finire al software.
Per la microsoft non cambierò granchè... le aziende continueranno a comprare i loro prodotti a prezzi esagerati; le case costruttrici di personal computer come Acer o Dell continueranno a fornire Windows Xp (Vista) con Works originale, e lo studente continuerà a bypassare il genuine come fa adesso per xp.
Abbassassero i prezzi, ci sarebbero solo prodotti originali.
piottanacifra30 Ottobre 2006, 16:20 #6

Amministrazioni pubbliche

Sarebbe ora che la nostra amministrazione(dalla presidenza del consiglio fino al computer del bidello di una scuola sperduta)cominciasse ad usare software Open Source.
Cosi facendo, risparmiremmo milioni Euro costringendo Microsoft ad abbassare i prezzi.
Uno standard si puo anche contrastare se si fa qualcosa.
Per esempio Vista Home costa la bellezza di 293$.
Ma siamo pazzi!!! un prodotto uguale al precedente, nella ridotta differenza di prezzo tra l'attuale Windows XP Home edition e Windows Vista Home Basic uno specchietto per le allodole,tale versione non permette di godere delle novità del nuovo OS.
Ora fa grandi campagne contro la pirateria,ricordo grazie a questa e' diventata la piu' grande societa' al mondo di OS e non.
Linux sara' il presente, dato che e' lunica alterativa
soft_karma30 Ottobre 2006, 16:24 #7
Ma magari!!! Non vedo l'ora che qualche grossa amministrazione passi all'open source oppure che qualche grossissimissimo gioco esca in contemporanea per windows a linux. Così almeno capiscono che windows non è l'unica alternativa
pistolino30 Ottobre 2006, 16:28 #8
Bene bene...

Possibili conseguenze:

Utenti di Office non in regola --> OpenOffice --> miglioramento, sviluppo e diffusione ulteriore di OpenOffice --> Diffusione dell'open-source --> Fallimento di MS / Drastica riduzione prezzi.

Baltico30 Ottobre 2006, 16:33 #9
non vedo il problema.
Ho office e win originali? Scarico le cose direttamente. Non li ho originali non le scarico con 4 click ma con 40.
Quando i giochi hanno iniziato ad avere le protezioni mica c'è stata sta campagna di mobilitazione planetaria.

Dal canto mio uso sia MSO2003 che OO2.0.4 e la notte dormo bene lo stesso
ekerazha30 Ottobre 2006, 16:33 #10
Originariamente inviato da: pistolino
Bene bene...

Possibili conseguenze:

Utenti di Office non in regola --> OpenOffice --> miglioramento, sviluppo e diffusione ulteriore di OpenOffice --> Diffusione dell'open-source --> Fallimento di MS / Drastica riduzione prezzi.


In alternativa...

Utenti di Office non in regola -> Acquisto licenza regolare di Office --> Microsoft si arricchisce e cresce ulteriormente

... probabilmente sarà una via di mezzo... qualcuno crackerà l'OGA, qualcuno acquisterà Office regolarmente e una minoranza passerà a OpenOffice...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^