Microsoft in cerca di tester per OneCare

Microsoft in cerca di tester per OneCare

Microsoft vuole aumentare il numero di beta tester impegnati sul progetto OneCare

di pubblicata il , alle 17:05 nel canale Sicurezza
Microsoft
 
Microsoft ha recentemente annunciato l'intenzione di aumentare il numero di beta tester impegnati nel progetto OneCare.

Microsoft OneCare è una suite di applicativi pensati per salvagardare la sicurezza dei sistemi Windows; vien integrato un antivirus, un firewall, un tool per la gestione automatica degli aggiornamenti e alcune utility per facilitare le operazioni di backup e restore.

In una email indirizzata agli attuali beta tester del progetto è stato richiesto di promuovere l'adesione di nuovi beta tester, ciò a fronte di un eccellente livello di sviluppo della suite.

Ulteriori dettagli sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sirus05 Settembre 2005, 17:21 #1
se si volesse diventare tester???
sirus05 Settembre 2005, 17:21 #2
PS senza aver amici che lo sono !!!
vale5605 Settembre 2005, 17:27 #3

x Sirus

se vai sul sito indicato nella notizia trovi questo:

Welcome to Microsoft Beta!

Please sign in to Microsoft Beta

Sign in with your .NET Passport


If you are interested in becoming a beta tester for a program, please sign in. When prompted, enter the GuestID 'BetaReq' and then go to the Potential Testers program.


sembrerebbe, quindi, che sia necessario richiederlo nel sito


Special05 Settembre 2005, 17:38 #4
ma pagano?
Motosauro05 Settembre 2005, 17:51 #5
Sì, i soldi te li porta la marmotta quando finisce di incartare la cioccolata
Truttle05 Settembre 2005, 18:43 #6
Se fosse stato un progetto Open Source il reclutamento di beta tester sarebbe stato giustificato. Ma lavorare ad un progetto che poi diventa fonte di guadagno per una singola azienda, beh, non mi sembra proprio il caso.

Sfruttassero i loro dipendenti, pagati per il lavoro che fanno.
J3X05 Settembre 2005, 19:00 #7
Originariamente inviato da: Motosauro
Sì, i soldi te li porta la marmotta quando finisce di incartare la cioccolata

e porta anche la cioccolata?

cmq almeno spero che i betatester lo stresseranno per benino comportandosi da utonti convinti, altrimenti ci sarà sempre il solito bug da coprire ogni mese...
fek05 Settembre 2005, 19:43 #8
Originariamente inviato da: Truttle
Sfruttassero i loro dipendenti, pagati per il lavoro che fanno.


Lo fanno.
Sono due tipi di testing diverso. Il testing sul campo dopo il deployment dell'applicazione e' sostanzialmente diverso e non replicabile in condizioni di laboratorio, ed e' fondamentale per la qualita' del prodotto (soprattutto per un prodotto di sicurezza).

Il programma di beta testing e' libero e gratuito, quindi sei libero di non partecipare se non sei interessato.
Ciminiera05 Settembre 2005, 19:46 #9
Non fa una piega.
Vince 1505 Settembre 2005, 19:53 #10
Io sono iscritto... e mi interesse pure provare OneCare... speriamo che mi chiamino!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^