McAfee chiude le porte ai governi esteri: niente più accesso al codice sorgente

McAfee chiude le porte ai governi esteri: niente più accesso al codice sorgente

McAfee annuncia un cambio di rotta deciso sul fronte della collaborazione con i governi esteri: l'azienda statunitense non aprirà infatti più il suo codice per permetterne la revisione, temendo che questo strumento possa essere usato male

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Sicurezza
McAfeeKaspersky
 
55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cdimauro29 Ottobre 2017, 07:32 #11
Originariamente inviato da: pabloski
Beh Stallman sara' fanatico, ma i governi hanno dimostrato di non essere degni di fiducia. Il Datagate ce lo siamo gia' dimenticati?

E il Management Engine ( o PSP nel caso di AMD ) che non si capisce perche' non possa essere reso disabilitabile? Salvo poi scoprire che su richiesta della NSA lo hanno reso disabilitabile, ma evitando di pubblicizzare la notizia. Perche'? Cui prodest?

L'amico giuliop citava Orwell riferendosi a Stallman. Ma evidentemente dimentica che stiamo gia' vivendo nel mondo tecnocontrollato di 1984, solo che la colpa e' dei governi non certo di Stallman.

Lasciando da parte che nemmeno io sono d'accordo sul fatto che TUTTO il software debba essere opensource. Ma dev'esserci controllo sulle attivita' delle aziende. Non e' possibile che spioni vadano a letto con le multinazionali IT, impongano di nascosto l'introduzione di backdoor. Il tutto in barba alla trasparenza e al controllo democratico. Non e' questo il patto sociale che ho firmato!

Non mi risulta che qualcuno qui abbia avuto il privilegio di firmare patti sociali. Siamo nati, e tanto basta per far parte della società in cui viviamo, con tutti i pregi e difetti.

Stallman è uno dei peggiori nonché pericolosi fanatici perché nella sua folle visione vuole eliminare del tutto il software closed. E per essere precisi, vorrebbe che esistesse solo software "libero" (che, però, libero non lo è affatto, come sappiamo leggendo le licenze GPL, che vincolano pesantemente non soltanto il codice coperto da queste licenze, ma ciò che "ne viene in contatto" estendendone viralmente gli effetti).

Ma soprattutto Stallman considera al pari di ladri e criminali chi lavora a software closed.

Tutto ciò è assolutamente inaccettabile, e questo futuro distopico spero non si realizzi mai (per fortuna l'adozione di licenze GPL per nuovi progetti è in calo).

Ciò precisato sull'energumeno, le software house hanno il diritto di decidere se far accedere o meno chi vogliono ai LORO sorgenti. Non sta scritto da nessuna parte che un antivirus debba, in quanto tale, essere a disposizione di chicchessia.

Ma allo stesso modo, un governo può decidere o meno di adottare un antivirus se ritiene indispensabile l'accesso ai sorgenti. Ritengo che, in quanto "consumatore", abbia il pieno di diritto di tali scelte. Ma essendo un ente pubblico, mi aspetto che il principio sia applicato SEMPRE: qualunque sia l'antivirus.

Riguardo ai governi che sarebbero già di stampo orwelliano, non mi vi voglio impelagare in discussioni che abbiamo giù avuto e che sforerebbero nel complottismo.
Mi limito a mettere in chiaro che i governi sono eletti dal popolo. Vox populi, vox dei. Trump l'hanno votato gli americani, consapevolmente. Idem Silvio nei suoi circa 17 anni di potere: l'hanno voluto gli italiani. Tanto basta, per me.
s-y30 Ottobre 2017, 09:03 #12
chiedo scusa taglio corto, ma vorrei aggiungere un punto di vista...
partendo dall'assunto che i governi vengono votati, e traslando 1:1 (un pò forzosamente) ad un modello di mercato, non sarebbe tanto sbagliato assegnare lo stesso valore all'acquisto di un prodotto piuttosto che un altro, e nello specifico un sw piuttosto che un altro. quando si acquista si 'vota' una preferenza rispetto ad un prodotto.

in questo contesto, ha più senso rifarsi a questioni diciamo etiche, più che questioni pratiche, cosiderando come spesso (se non sempre) non sia il ragionamento alla base delle scelte, elettorali o di acquisto

il tutto a prescindere dalle prese di posizione troppo nette, in un senso o nell'altro
zappy30 Ottobre 2017, 10:13 #13
Originariamente inviato da: pabloski
Beh Stallman sara' fanatico, ma i governi hanno dimostrato di non essere degni di fiducia. Il Datagate ce lo siamo gia' dimenticati?

Appunto.
I fanatici sono quelli che NON vedono il problema del "closed".
È cecità, stupidità, o ci sono interessi dietro? mah.
cdimauro30 Ottobre 2017, 10:16 #14
O intelligenza.
cdimauro30 Ottobre 2017, 10:19 #15
Originariamente inviato da: s-y
chiedo scusa taglio corto, ma vorrei aggiungere un punto di vista...
partendo dall'assunto che i governi vengono votati, e traslando 1:1 (un pò forzosamente) ad un modello di mercato, non sarebbe tanto sbagliato assegnare lo stesso valore all'acquisto di un prodotto piuttosto che un altro, e nello specifico un sw piuttosto che un altro. quando si acquista si 'vota' una preferenza rispetto ad un prodotto.

in questo contesto, ha più senso rifarsi a questioni diciamo etiche, più che questioni pratiche, cosiderando come spesso (se non sempre) non sia il ragionamento alla base delle scelte, elettorali o di acquisto

il tutto a prescindere dalle prese di posizione troppo nette, in un senso o nell'altro

La questione per me si riduce semplicemente a: spazio a qualunque tipo di software. Closed, open, a pagamento, gratuito.

Il software nasce per risolvere problemi.

Le ideologie meglio lasciarle confinate ai santoni di cui è piena internet, sperando che non si diffondano perniciosamente.
zappy30 Ottobre 2017, 10:25 #16
Originariamente inviato da: cdimauro
...Il software nasce per risolvere problemi.
Le ideologie meglio lasciarle confinate ai santoni di cui è piena internet, sperando che non si diffondano perniciosamente.


si, dipende tutto da i problemi di chi...

confinare la questione a "ideologia" non è certo "intelligente"...
cdimauro30 Ottobre 2017, 10:28 #17
Il contesto era ben chiaro mi pare. Non è intelligente non riuscire a comprenderlo, piuttosto.
s-y30 Ottobre 2017, 11:32 #18
il mio discorso verteva principalmente sul fatto che allo stato attuale la meritocrazia (in generale, ma in questo caso sul 'mercato' del sw) non c'è

la gpl è certamente un'anomalia, ma il mercato it non è che non lo sia (o fosse, per rifarsi soprattutto a come si è sviluppato dopo l'inizio 'nei garage')

adesso (o meglio, da un bel pò ormai) che l'importanza della problematica è a livello mondiale, con impatti profondi sugli equilibri internazionali (per certi versi si potrebbe descrivere la situazione attuale come 'guerra globale combattuta col software') penso che la questione dovrebbe essere gestita da organismi super partes (per quanto possibile ovviamente), intendendo come parti sia le aziende sia le nazioni.

lo scrivo ma sono anche abbastanza convinto che non sarà possibile arrivarci, dato che la tendenza sembra andare verso un ritorno al tutti contro tutti o se vogliamo a "il più debole perirà", in puro stile tribale
cdimauro30 Ottobre 2017, 11:38 #19
Originariamente inviato da: s-y
il mio discorso verteva principalmente sul fatto che allo stato attuale la meritocrazia (in generale, ma in questo caso sul 'mercato' del sw) non c'è

la gpl è certamente un'anomalia, ma il mercato it non è che non lo sia (o fosse, per rifarsi soprattutto a come si è sviluppato dopo l'inizio 'nei garage')

adesso (o meglio, da un bel pò ormai) che l'importanza della problematica è a livello mondiale, con impatti profondi sugli equilibri internazionali (per certi versi si potrebbe descrivere la situazione attuale come 'guerra globale combattuta col software') penso che la questione dovrebbe essere gestita da organismi super partes (per quanto possibile ovviamente), intendendo come parti sia le aziende sia le nazioni.

lo scrivo ma sono anche abbastanza convinto che non sarà possibile arrivarci, dato che la tendenza sembra andare verso un ritorno al tutti contro tutti o se vogliamo a "il più debole perirà", in puro stile tribale

Il problema principale è cercare di classificare il concetto di "meritocrazia", e applicarlo a precisi contesti. Senza ciò, non si può nemmeno arrivare a parlare di etica/morale, deboli/forti, ecc.

Il mercato IT di per sé è talmente grande e variegato, che non si può discuterne senza scendere in precisi settori (come, ad esempio, il software in dotazione agli enti pubblici, che meriterebbe una discussione a sé.
s-y30 Ottobre 2017, 12:13 #20
si d'accordo, la questione è enormemente complessa, e anche difficilmente definibile se vogliamo (io ho fatto un esempio limitato alla fine) ma prima o poi dovrebbe essere affrontata. sarebbe meglio 'prima' che 'poi', ma temo che eventualmente sarà la seconda.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^