LulzSec: scritta la parola fine - UPDATE

LulzSec: scritta la parola fine - UPDATE

È durata 50 giorni l'avventura di LulzSec: Sony, Nintendo e CIA hanno tremato per le scorribande di questi cracker ma ora pare che tutto sia finito

di pubblicata il , alle 11:15 nel canale Sicurezza
SonyNintendo
 

Dopo 50 giorni di attività l'avventura dei cracker di LulzSec si avvia verso il finale definitivo, infatti con un post di  PasteBin  viene comunicata la sospensione delle attività. Nella nota non vengono specificate cause o motivazione per la sospensione e viene indicato che già in precedenza era stato stabilito il termine delle attività dopo 50 giorni.

Non è certo facile capire se la motivazione addotta da PasteBin corrisponda o verità o sia dettata da altre circostanze. Di certo rimangono le attività di indagine in corso e l'arresto Ryan Cleary, un diciannovenne inizialmente indicato tra le fila di LulzSec ma forse più vicino alle operazioni del gruppo Anonymous.

LulzSec negli ultimi tempi ha condotto attacchi contro CIA, Sony, Nintendo e altri ancora, dando dimostrazione di poter accedere a infrastrutture critiche e rilevanti. Il gruppo ha anche pubblicato un proprio manifesto nel quale si evince lo scopo di LulzSec: sensibilizzare nei confronti della sicurezza, sensibilizzare in particolare le aziende e gli enti che hanno per le mani i dati sensibili di migliaia di utenti.

Per LulzSec pare essere arrivata la fine definitiva, anche se i dubbi sulle motivazioni reali di questa improvvisa sospensione delle attività non verranno probabilmente mai chiariti.

+

Update

A poche ore dall'annuncio di LulzSec ritorna alla ribalta Anonymous, che in un certo senso pare voler dare continuità al lavoro svolto fino a oggi da LulzSec.Anonymous nelle ultime ore ha reso disponibili 625MB di dati relativi a SENTINEL Security Utilities - Cyberterrorism Defense and Analysis Center, ma oltre a ciò ha pubblicato vari documenti relativi alle precedenti operazioni svolte da LulzSec, e le sorprese potrebbero non essere finite.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
C++Ronaldo27 Giugno 2011, 11:23 #1
nessuna richiesta?

volevano solo vedere le email nella casella della loro fidanzate che lavorano ognuna nelle rispettive sedi colpite, per vedere se gli mettevano le corna ?

boh. io non ci credo.
VirtualFlyer27 Giugno 2011, 11:32 #2
Speriamo sia vero e speriamo che ne becchino qualcuno...
giovanbattista27 Giugno 2011, 11:35 #3
Approfitto per chiedere come mai avete ignorato tutte le notizie riguardanti lulzsec e anon, ma riportato solo questo sparuto messaggio di addio\arrivederci?

Grazie
Scezzy27 Giugno 2011, 11:48 #4
Semplice. Avevano paura che gli buttassero giu' il server di hwfiles.it
WillianG8327 Giugno 2011, 12:00 #5
Questa é solo una balla da parte di lulz, cercano di uscire da vincenti e in qualche modo sperando che la polizia dica "ah ok allora". Ma la realtá é tutt' altra, un team di veri hacker e non cracker come questi qua, si sono rotti le **** delle loro azioni e hanno hackato il loro gruppo per poi, sempre su paste e bin, mettere a disposizione tutti i loro dati (chi sono, cosa fanno per vivere, dove lavorano, numeri di telefono, chi sono i loro parenti, facebook, ecc...), e quando lo hanno saputo se la sono fatta adosso tanto é che hanno subito dichiarato la fine.
Io sinceramente me la godo alla grande visto che adesso la polizia non solo ha le basi da cui indagare ma addirittura ha i presunti obiettivi, il che dovrebbe accelerare notevolmente le indagini, e alcuni di questi, tipo quelli in uk ma soprattutto quelli in USA, praticamente se riconosciuti colpevoli sono f....... perché 10 anni a questi non li toglierá nessuno e se riconosciuto per l'attacco nei confronti dello studio legale o peggio ancora del governo allora meno di 20 anni non prenderanno. La carriera di questi é finita perché nessuna software house seria vuole avere gente che ha queste cose nella fedina, appunto perché possono fare danni.

COME GODO


http://pastebin.com/iVujX4TR

PS : va detto peró che il problema potrebbe non finire qui perché ormai si rischia che sia nata una moda e che "morto" un gruppo ne salti fuori un altro.
Faster_Fox27 Giugno 2011, 12:19 #6
Originariamente inviato da: WillianG83
Questa é solo una balla da parte di lulz, cercano di uscire da vincenti e in qualche modo sperando che la polizia dica "ah ok allora". Ma la realtá é tutt' altra, un team di veri hacker e non cracker come questi qua, si sono rotti le **** delle loro azioni e hanno hackato il loro gruppo per poi, sempre su paste e bin, mettere a disposizione tutti i loro dati (chi sono, cosa fanno per vivere, dove lavorano, numeri di telefono, chi sono i loro parenti, facebook, ecc...), e quando lo hanno saputo se la sono fatta adosso tanto é che hanno subito dichiarato la fine.
Io sinceramente me la godo alla grande visto che adesso la polizia non solo ha le basi da cui indagare ma addirittura ha i presunti obiettivi, il che dovrebbe accelerare notevolmente le indagini, e alcuni di questi, tipo quelli in uk ma soprattutto quelli in USA, praticamente se riconosciuti colpevoli sono f....... perché 10 anni a questi non li toglierá nessuno e se riconosciuto per l'attacco nei confronti dello studio legale o peggio ancora del governo allora meno di 20 anni non prenderanno. La carriera di questi é finita perché nessuna software house seria vuole avere gente che ha queste cose nella fedina, appunto perché possono fare danni.

COME GODO


http://pastebin.com/iVujX4TR

PS : va detto peró che il problema potrebbe non finire qui perché ormai si rischia che sia nata una moda e che "morto" un gruppo ne salti fuori un altro.


Link ad immagine (click per visualizzarla)

owned
giovanbattista27 Giugno 2011, 12:31 #7
Originariamente inviato da: WillianG83
......




parole parole parole, scritte male molto male, oltretutto il tuo pensiero è fallace sotto ogni punto di vista.
uncletoma27 Giugno 2011, 12:54 #8
Come trovare un lavoro molto ben pagato in 50 giorni.
riuzasan27 Giugno 2011, 13:21 #9
Originariamente inviato da: WillianG83
Questa é solo una balla da parte di lulz, cercano di uscire da vincenti e in qualche modo sperando che la polizia dica "ah ok allora". Ma la realtá é tutt' altra, un team di veri hacker e non cracker come questi qua, si sono rotti le **** delle loro azioni e hanno hackato il loro gruppo per poi, sempre su paste e bin, mettere a disposizione tutti i loro dati (chi sono, cosa fanno per vivere, dove lavorano, numeri di telefono, chi sono i loro parenti, facebook, ecc...), e quando lo hanno saputo se la sono fatta adosso tanto é che hanno subito dichiarato la fine.
Io sinceramente me la godo alla grande visto che adesso la polizia non solo ha le basi da cui indagare ma addirittura ha i presunti obiettivi, il che dovrebbe accelerare notevolmente le indagini, e alcuni di questi, tipo quelli in uk ma soprattutto quelli in USA, praticamente se riconosciuti colpevoli sono f....... perché 10 anni a questi non li toglierá nessuno e se riconosciuto per l'attacco nei confronti dello studio legale o peggio ancora del governo allora meno di 20 anni non prenderanno. La carriera di questi é finita perché nessuna software house seria vuole avere gente che ha queste cose nella fedina, appunto perché possono fare danni.

COME GODO


http://pastebin.com/iVujX4TR

PS : va detto peró che il problema potrebbe non finire qui perché ormai si rischia che sia nata una moda e che "morto" un gruppo ne salti fuori un altro.


Non ho mai letto tante cose insieme scritte male nella forma e nel contenuto.
Lulz hanno dimostrato la debolezza di strutture che molti reputavano SICURE.
Il post di stop è un classico e dimostra semplicemente due cose:
A) Hanno fatto quello che volevano dimostrare
B) Probabilmente hanno raggiunto un accordo con qualche istituzione e, a parte gli scherzi, si sono trovati un lavoro.
Io davvero sono convinto che, se anche da noi inserissero excolleghi che si occupavano di hackare l'università X per infilarci su un FTP server (che è restato su per 1 anno ...) utilizzando modifiche all'exploit Y, probabilmente la sicurezza ne gioverebbe.
La polizia ... si, serve a trovare l'IP di un PC di UNIPI che da 3 giorni ha in running un bruteforce cracking su account libero, mentre chi ce l'ha messo DAVVERO sarà FORSE rintracciabile tra un annetto.
VirtualFlyer27 Giugno 2011, 13:26 #10
Originariamente inviato da: riuzasan
Non ho mai letto tante cose insieme scritte male nella forma e nel contenuto.
Lulz hanno dimostrato la debolezza di strutture che molti reputavano SICURE.
Il post di stop è un classico e dimostra semplicemente due cose:
A) Hanno fatto quello che volevano dimostrare
B) Probabilmente hanno raggiunto un accordo con qualche istituzione e, a parte gli scherzi, si sono trovati un lavoro.
Io davvero sono convinto che, se anche da noi inserissero excolleghi che si occupavano di hackare l'università X per infilarci su un FTP server (che è restato su per 1 anno ...) utilizzando modifiche all'exploit Y, probabilmente la sicurezza ne gioverebbe.
La polizia ... si, serve a trovare l'IP di un PC di UNIPI che da 3 giorni ha in running un bruteforce cracking su account libero, mentre chi ce l'ha messo DAVVERO sarà FORSE rintracciabile tra un annetto.


Però, stando a quanto si legge, i dati li hanno pubblicati e il fatto che lì ci siano i miei dati, come quelli di migliaia di altre persone non è propriamente piacevole

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^