L'intelligenza artificiale aiuta nella prevenzione delle stragi nelle scuole

L'intelligenza artificiale aiuta nella prevenzione delle stragi nelle scuole

In USA l'Intelligenza Artificiale ha aiutato a sventare minacce, possibili suicidi e probabili atti pericolosi di alcuni studenti che avrebbero causato il panico. Questo è possibile grazie a 3 compagnie che aiutano le scuole americane.

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Sicurezza
intelligenza artificiale
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LordPBA01 Marzo 2019, 13:24 #11
Originariamente inviato da: ingframin
Basterebbe che smettessero di vendere le armi al supermercato e non avrebbero bisogno di AI per prevenire le stragi.


Ni:

paese con la maggiore quantita' di armi pro capite: Canada

paese con la maggiore quantita' pro capite di suicidi: Giappone
LordPBA01 Marzo 2019, 13:25 #12
Originariamente inviato da: zappy
<ironia>vuoi mettere?
così il business si moltiplica. Ci possono mangiare quelli che fanno armi, quelli che fanno sw, quelli che elaborano statistiche, quelli che fanno bare...

Hai idea del PIL che produci, e che terribile crisi economica e decrescita ci sarebbe se non si vendessero armi liberamente? Comunista! NOTAV! Ignorante! NOVAX! Torna a vivere nelle caverne!

Per fortuna qualcuno ci sta pensando anche da noi, così avremo tutti più armi, più sicurezza (cosiddetto decreto?), più PIL, più servizi TV, più Crescita per tutti!

W il progresso! W le opere!, W le AI! Abbasso la squola. AK47 per tutti!
</ironia>


mi puoi citare la riga del decreto dove c'e' scritto piu' armi?
nickname8801 Marzo 2019, 14:41 #13
Metal Detectors + insegnanti idonei ad esercitare no eh ?
ferste01 Marzo 2019, 14:45 #14
Originariamente inviato da: LordPBA
mi puoi citare la riga del decreto dove c'e' scritto piu' armi?


Non è con il decreto che si incita ad avere più armi, è convincendo la massa informe che è in costante pericolo e milioni di africani sono sul trampolino pronti a tuffarsi sull'Italia per stuprare le donne e rubarci la catenina d'oro della Comunione...poi le armi verranno usate soprattutto per ammazzare mogli\ex-mogli\fidanzate\ex-fidanzate, ma questo meglio non dirlo.
AlPaBo01 Marzo 2019, 18:08 #15
Originariamente inviato da: LordPBA
Ni:

paese con la maggiore quantita' di armi pro capite: Canada

paese con la maggiore quantita' pro capite di suicidi: Giappone


La prima affermazione è falsa, la seconda un esempio modello di Cherry picking. Forse leggi la propaganda dell'NRA? Sono esattamente (alcune) delle cose che dice. Di fatto riporti delle fake news solo per sostenere una tesi di per sé falsa. Naturalmente niente numeri, perché sennò il lettore se ne accorgerebbe.

Chi vuole qualche dato può continuare a leggere.

Sul primo punto: il Canadà ha meno armi da fuoco pro capite degli USA. Puoi vedere quali sono i Paesi con il maggior tasso in https://www.cbc.ca/news/world/small...-guns-1.3392204 . Gli USA sono al primo posto, seguiti da Yemen, Svizzera (in cui però il possesso delle armi è dovuto all'organizzazione del servizio militare), Finlandia, Serbia, Cipro, Arabia Saudita, Iraq, Uruguay, Svezia e Norvegia.
Tranne la Svizzera, che come osservo è un caso a parte, sono tutti paesi cha hanno tassi di omicidi maggiore del nostro (sì, anche i paesi scandinavi: come puoi vedere in https://it.actualitix.com/paese/wld...i-nel-paese.php sono tra i paesi europei con il maggior tasso di omicidi). Il Canada neppure appare in classifica tra i primi dieci.
In http://www.archiviodisarmo.it/index...finish/281/4466 puoi vedere alla figura 22 (così non ti sforzi di cercarla) che il numero di omicidi con arma da fuoco è negli USA più di 7 volte quello di qualunque paese europeo e più di dieci volte quello italiano.

Analogo il discorso dei suicidi in Giappone. Per motivi culturali in Giappone si hanno molti suicidi, ma quasi nessuno con arma da fuoco. Se prendi solo questi, gli USA sono il paese con il maggior tasso di suicidi per arma da fuoco (vedi sempre http://www.archiviodisarmo.it/index...finish/281/4466 figura 23). Tu ovviamente confronti i suicidi complessivi (perché sembrano darti ragione) ma ti dimentichi che il confronto significativo riguarda l'uso delle armi da fuoco, non i suicidi. Naturalmente ti dimentichi anche gli incidenti, per esempio che in un anno negli USA muoiono più di 500 bambini, molti perché hanno giocato in casa con le armi dei genitori (v. http://www.fanwave.it/articoli/780-...i-da-fuoco.html ).
pabloski01 Marzo 2019, 18:23 #16
Originariamente inviato da: ferste
milioni di africani sono sul trampolino pronti a tuffarsi sull'Italia


Veramente questa cosa l'ha detta il prete missionario Alex Zanotelli. E lui in Africa ci lavora da parecchi decenni.

Parole sue: "700 milioni di africani desiderano venire in Europa". Adesso, considerando che la popolazione totale dell'UE è minore di 700 milioni, è matematicamente impossibile farli venire tutti qui.

Che poi abbandonare un continente gigantesco, ricchissimo di risorse naturali di ogni genere, con un clima in larghissima parte favorevole ( osservarlo tramite il satellite di Google Maps per credere ), è una cazzata colossale.

Al che Di Maio ( che dice tante cazzate, ma per una volta ha detto una cosa santa ) ha dato la soluzione, ovvero dobbiamo smetterla di mandare le nostre multinazionali in Africa a depredare, generare ad arte conflitti inter-etnici e inter-religiosi, bloccare lo sviluppo economico ed industriale di quelle aree.

Per esempio ci sono alcuni Paesi africani che si sono lasciati abbracciare dalla Cina. Bene, questi Paesi oggi hanno città moderne, ferrovie moderne, porti giganteschi e trafficati.

No, non sto dicendo che i cinesi sono santi, ma sicuramente sono razionali. Gli occidentali si sono invece dimostrati miopi e presi da un'assurda ed irrazionale crudeltà ( basti citare il nome di Leopoldo II ).

p.s. io sono favorevole alle migrazioni, a patto che ci sia reciprocità. Cioè se noi dobbiamo rinunciare ai nostri confini territoriali, loro devono fare altrettanto. Se loro devono godere del diritto di stare qui senza visto, lavoro, ecc..., pure io devo poter andare lì senza visto. E mi devono accogliere!!

In Sudafrica non sta andando tanto bene https://www.zerohedge.com/news/2018...e-over-property
pabloski01 Marzo 2019, 18:35 #17
Originariamente inviato da: AlPaBo
Sul primo punto: il Canadà ha meno armi da fuoco pro capite degli USA. Puoi vedere quali sono i Paesi con il maggior tasso in https://www.cbc.ca/news/world/small...-guns-1.3392204 . Gli USA sono al primo posto, seguiti da Yemen, Svizzera (in cui però il possesso delle armi è dovuto all'organizzazione del servizio militare), Finlandia, Serbia, Cipro, Arabia Saudita, Iraq, Uruguay, Svezia e Norvegia.


Queste statistiche mi ricordano tanto quelle sulla disoccupazione al sud. Tutti disoccupati, ma tantissimi con la Mercedes. Com'è possibile? Lavoro nero baby!!

Dove vivo io, ci sono 3 armi da fuoco per ogni famiglia in media. Tutte rigorosamente non registrate. E ovviamente non risultano in quelle statistiche.

Cioè pensare che in Yemen ci siano meno armi da fuoco che negli USA è folle. Lo Yemen è in guerra!!

E aggiungiamo anche che pure le statistiche USA sono farlocche, in quanto non c'è obbligo di registrare le armi. Misurano solo il flusso di vendite. Quindi se il 30% delle armi comprate in un anno ( cifra a caso ) vanno a sostituirne altrettante vecchie ed usurate, loro comunque le conteggiano come un +30% sul totale.

Cioè tu avevi due pistole, una l'hai buttata e ne hai comprata un'altra nuova per sostituirla. Loro conteggiano come se tu avessi tre pistole in totale. La vecchia buttata via non viene sottratta.



Originariamente inviato da: AlPaBo
come puoi vedere in https://it.actualitix.com/paese/wld...i-nel-paese.php sono tra i paesi europei con il maggior tasso di omicidi)


Fatto caso che nella top10 ci sono tutti Paesi dove le armi da fuoco sono illegali?


Originariamente inviato da: AlPaBo
che il numero di omicidi con arma da fuoco è negli USA più di 7 volte quello di qualunque paese europeo e più di dieci volte quello italiano.


Perchè è un Paese violento, basato sulla competizione feroce e senza ammortizzatori sociali e welfare adeguati. Fino alla riforma sanitaria di Obama, se non c'avevi i soldi ti lasciavano morire dissanguato.

Armi o non armi, è questa la vera ragione dei problemi degli USA. Del resto dare la colpa alle armi, è come dare la colpa della violenza giovanile a GTA.


Originariamente inviato da: AlPaBo
Per motivi culturali in Giappone si hanno molti suicidi


Culturali? No, è che è un'altra società di cacca, dove i tizi popolari e di successo hanno tutto e gli altri sono trattati come delle diaree di canguro.

Un Paese dov'è un onore avere uno Yakuza nel CdA di una grossa azienda!

Originariamente inviato da: AlPaBo
ma quasi nessuno con arma da fuoco. Se prendi solo questi, gli USA sono il paese con il maggior tasso di suicidi per arma da fuoco


Forse perchè è più facile e meno doloroso spararsi. Tra una wakizashi e una Glock, la seconda fa meno male. Se hai una pistola usi quella per ammazzarti. Se non ce l'hai, ti arrangi con quello che trovi.
AlPaBo01 Marzo 2019, 19:01 #18
Originariamente inviato da: pabloski
Queste statistiche mi ricordano tanto quelle sulla disoccupazione al sud. Tutti disoccupati, ma tantissimi con la Mercedes. Com'è possibile? Lavoro nero baby!!

Dove vivo io, ci sono 3 armi da fuoco per ogni famiglia in media. Tutte rigorosamente non registrate. E ovviamente non risultano in quelle statistiche.

Cioè pensare che in Yemen ci siano meno armi da fuoco che negli USA è folle. Lo Yemen è in guerra!!

E aggiungiamo anche che pure le statistiche USA sono farlocche, in quanto non c'è obbligo di registrare le armi. Misurano solo il flusso di vendite. Quindi se il 30% delle armi comprate in un anno ( cifra a caso ) vanno a sostituirne altrettante vecchie ed usurate, loro comunque le conteggiano come un +30% sul totale.

Cioè tu avevi due pistole, una l'hai buttata e ne hai comprata un'altra nuova per sostituirla. Loro conteggiano come se tu avessi tre pistole in totale. La vecchia buttata via non viene sottratta.





Fatto caso che nella top10 ci sono tutti Paesi dove le armi da fuoco sono illegali?




Perchè è un Paese violento, basato sulla competizione feroce e senza ammortizzatori sociali e welfare adeguati. Fino alla riforma sanitaria di Obama, se non c'avevi i soldi ti lasciavano morire dissanguato.

Armi o non armi, è questa la vera ragione dei problemi degli USA. Del resto dare la colpa alle armi, è come dare la colpa della violenza giovanile a GTA.




Culturali? No, è che è un'altra società di cacca, dove i tizi popolari e di successo hanno tutto e gli altri sono trattati come delle diaree di canguro.

Un Paese dov'è un onore avere uno Yakuza nel CdA di una grossa azienda!



Forse perchè è più facile e meno doloroso spararsi. Tra una wakizashi e una Glock, la seconda fa meno male. Se hai una pistola usi quella per ammazzarti. Se non ce l'hai, ti arrangi con quello che trovi.


Direi che la differenza è chiara. C'è chi fa la fatica (perché è una fatica) di cercare i dati e di spiegarli, e chi, come dice esplicitamente nel quarto paragrafo, spara «cifre a caso». Naturalmente citando presunte esperienze personali spacciate come verità generali.
Difficile discutere con chi porta solo opinioni e non argomenti.
amd-novello01 Marzo 2019, 20:06 #19
vedere i fanatici della NRA in EU mi mancava.
ferste01 Marzo 2019, 22:04 #20
Originariamente inviato da: pabloski
Veramente questa cosa l'ha detta il prete missionario Alex Zanotelli. E lui in Africa ci lavora da parecchi decenni.

Parole sue: "700 milioni di africani desiderano venire in Europa". Adesso, considerando che la popolazione totale dell'UE è minore di 700 milioni, è matematicamente impossibile farli venire tutti qui.

Che poi abbandonare un continente gigantesco, ricchissimo di risorse naturali di ogni genere, con un clima in larghissima parte favorevole ( osservarlo tramite il satellite di Google Maps per credere ), è una cazzata colossale.

Al che Di Maio ( che dice tante cazzate, ma per una volta ha detto una cosa santa ) ha dato la soluzione, ovvero dobbiamo smetterla di mandare le nostre multinazionali in Africa a depredare, generare ad arte conflitti inter-etnici e inter-religiosi, bloccare lo sviluppo economico ed industriale di quelle aree.

Per esempio ci sono alcuni Paesi africani che si sono lasciati abbracciare dalla Cina. Bene, questi Paesi oggi hanno città moderne, ferrovie moderne, porti giganteschi e trafficati.

No, non sto dicendo che i cinesi sono santi, ma sicuramente sono razionali. Gli occidentali si sono invece dimostrati miopi e presi da un'assurda ed irrazionale crudeltà ( basti citare il nome di Leopoldo II ).

p.s. io sono favorevole alle migrazioni, a patto che ci sia reciprocità. Cioè se noi dobbiamo rinunciare ai nostri confini territoriali, loro devono fare altrettanto. Se loro devono godere del diritto di stare qui senza visto, lavoro, ecc..., pure io devo poter andare lì senza visto. E mi devono accogliere!!

In Sudafrica non sta andando tanto bene https://www.zerohedge.com/news/2018...e-over-property


Onestamente non so chi sia questo prete, ma a sostenere questa teoria sono lui e voxnews, quindi come minimo siamo al 50% di cazzari puri.

I cinesi stanno depredando l'africa esattamente come noi europei qualche anno fa, limes a proposito è stata abbastanza chiara

Link ad immagine (click per visualizzarla)

DiMaio non ha detto una cosa insensata...ma ora deve andare a dirlo ai cinesi.

Nel caso della Costa d'Avorio i cinesi stanno costruendo a spese loro un porto sensazionale, a sostituire le baracche di legno che trovavamo fino a pochi anni fa, peccato che ora gestiscono a piacimento le risorse ivoriane, vero è che prima erano i francesi a farlo, ma quantomeno gli interessi francesi erano più vicini a quelli europei.

Qui troviamo ancora qualche statistica

https://www.ilpost.it/2018/07/07/africani-migrazione-europa/

Siamo sicuri che la percezione della maggioranza sia corretta?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^