l'FBI chiede collaborazione alle aziende private

l'FBI chiede collaborazione alle aziende private

l'FBI, l'agenzia investigativa americana, riconosce le proprie lacune e chiede aiuto alle aziende private per circoscrivere il problema dei crimini informatici.

di Marco Giuliani pubblicata il , alle 11:36 nel canale Sicurezza
 
Indossare le vesti di agenti segreti al servizio del governo. Chi non l'ha mai sognato guardando un poliziesco o un thriller all'americana?

E se fosse l'FBI a chiederlo realmente?

L'Ufficio Federale Investigativo ha infatti affermato che c'è bisogno di maggiore aiuto da parte delle aziende private per cercare di circoscrivere i crimini informatici.

"Tutti gli utenti privati e le aziende sono in realtà la nostra prima linea di difesa. Riconosciamo che in alcuni punti abbiamo notevoli lacune rispetto ai privati" ha dichiarato Robert Mueller, direttore dell'FBI.

"Le minacce si sono espanse e includono truffe, furti d'identità, malware. Non è facile per le forze dell'ordine e per le società riuscire a venirne a capo", ha poi aggiunto Mueller.

L'FBI ha infatti analizzato i costi affrontati dal governo americano per far fronte alle minacce informatiche, per un totale di circa 67.2 miliardi di dollari l'anno. La collaborazione tra società private e forze dell'ordine si è rivelata spesso fondamentale, come lo è stato per l'individuazione dei creatori dei worm Mytob e Zotob.

Tuttavia spesso c'è molta apprensione nel collaborare con le forze dell'ordine, specialmente quando si tratta di segnalare crimini informatici.

"Certamente non vogliamo che chi segnala crimini informatici sia poi indagato ulteriormente ingiustamente una seconda volta a causa delle nostre indagini", ha infine dichiarato Mueller.

Fonte: ZDNet

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor17 Febbraio 2006, 11:48 #1
non ho capito bene cosa si aspettano dai privati/aziende....
ronthalas17 Febbraio 2006, 11:49 #2
da parte mia, qui in Italia, finchè ci sarà un sistema di (in)Giustizia in cui criminali & mafiosi riescono a uscire di galera (con ergastoli plurimi da scontare) per buona condotta, o gente che corrompe, falsifica bilanci e truffa in vario modo e titolo, e magari pure è nelle file poliche, non ci sarà NESSUNA collaborazione...

Non è possibile che se uno ruba poco lo si butta in galera e ci si dimentica di lui, mentre uno che ruba o truffa tantissimo magari non passa nemmeno in tribunale... o di uno che esce per buona condotta poi sparisce poi ammazza ancora...

Prendere un'isola, come hanno fatto per Alcatraz, e metterli tutti lì? a zappare terra coltivarsi le carote per mangiare... o metterli in miniera di carbone visto che tra un po' non avremo nè petrolio nè metano... alla faccia di chi ti da una mano...

Bah

[opinione personale, no flames pls]
fox98617 Febbraio 2006, 11:52 #3
anke se e ot sono daccordo con te ronthalas!!!!!!
matteo117 Febbraio 2006, 11:55 #4
si parla di virus-malware e più o meno sembra di capire che si chiede a chi ne sia infettato di dare il proprio pc in mano loro(evidentemente per fare un sorta di mega "back trace" per arrivare all'autore) affermando in pratica che non terranno conto di eventuale materiale illegale nel pc di colui che si offre.
Non so se ridere o piangere
ShadowX8417 Febbraio 2006, 12:00 #5
Originariamente inviato da: ronthalas]da parte mia, qui in Italia, finchè


Anche se siamo molto OT, per una volta straquoto anch'io
Paganetor17 Febbraio 2006, 12:13 #6
se l'interpretazione di matteo1 è corretta, dico solo una cosa:





JohnPetrucci17 Febbraio 2006, 12:19 #7
Originariamente inviato da: ronthalas]da parte mia, qui in Italia, finchè

Straquoto, alla fine i ladri tangentomani o falsificatori di bilancio sono pure uomini rispettati e spesso in politica, questo in occidente credo sia tipico della sola Italietta.
In USA Bush ha inasprito le pene per chi falsifica i bilanci, qui in Italia a qualche suo grande amico(ammiratore del sistema americano) non va proprio di esaltarlo o imitarlo in questa scelta, anzi è andato dalla parte opposta, rendendo nulle le pene per questo reato che adesso non lo è più.
lucusta17 Febbraio 2006, 12:30 #8
matteo, incomincia a piangere!

qui si dice a chiare lettere: fai la spia che non ti perdoniamo.
finche' si tratta di arginare frodi e quant'altro io non voglio prendere posizione, ma se ad esempio si usasse la stessa politica per altre circostanze considerati "crimini"?
se si chiedese alle grandi aziende di aprire i loro log per rintracciare dissidenti politici, cercare "prove compromettenti" contro oneste persone o personaggi "scomodi" alla "corrente dominante"?

se fosse solo questo:..."Certamente non vogliamo che chi segnala crimini informatici sia poi indagato ulteriormente ingiustamente una seconda volta a causa delle nostre indagini"..., allora se ne potrebbe discutere, ma il fatto e' che quando si da' una mano, poi ti strappano il braccio, ed essere usati come burattini per scopi non cosi' nobili non credo sia possibile.
facessero delle leggi adatte e regolarizzassero la loro posizione.
matteo117 Febbraio 2006, 12:35 #9
beh,non facciamo il passo più lungo.Si parla di crimini informatici che causano danno all'utente,in specifico aziendale,per cui si dice aiutateci ad aiutarvi.
I log bene o male se vogliono vengono letti dall'amministratore di rete.
Chi lavora in azienda è meglio che usi i pc solo per il lavoro.
Il resto lo si fa a casa.
neonato17 Febbraio 2006, 14:26 #10

matteo1 se dici cosi nn posso postare

lo dico al mio admin (io )

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^