In Svizzera la polizia indagherà usando un trojan

In Svizzera la polizia indagherà usando un trojan

In Svizzera la polizia potrebbe utilizzare un trojan per effettuare indagini

di pubblicata il , alle 14:11 nel canale Sicurezza
 

La polizia elvetica fa sapere che in futuro potrebbe utilizzare un trojan per effettuare indagini e recuperare eventuali prove.

I trojan permettono ad un pc remoto di effettuare varie attività su un'altro pc (su cui ovviamente è installata una componente server), recuperare dati sensibili come password, user id o file di log non è quindi un'azione così difficile.

La notizia lascia abbastanza perplessi poichè le possibili violazioni arbitrarie della privacy potrebbero essere un effetto indesiderato. Come nella maggior parte dei paesi, violare sistemi informatici è un'attività illegale, probabilmente verrà creato uno strumento giudiziario ad hoc per autorizzare questo tipo di indagini.

Come è lecito che sia, i primi campanelli di allarme sono suonati dai vari organismi adibiti alla tutela della privacy. Al momento i worm sono già stati usati in alcune indagini e tale operazione è stata di volta in volta autorizzata dal presidente del collegio giudicante. In altri procedimenti tali strumenti non sono stati autorizzati, creando non poche polemiche.

Una normativa precisa in merito è ancora molto lontana, anche perché le difficoltà tecniche da superare non sono poche. Lo stesso Claudio Frigerio, funzionario dell'ufficio federale per l'informatica e le telecomunicazioni, dichiara che le problematiche da risolvere destano non poche preoccupazioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TechnoPhil09 Settembre 2003, 14:21 #1
Bhè il crimine si combatte col crimine!!!
canislupus09 Settembre 2003, 14:31 #2
A sto punto legalizziamo anche l'uso di virus da parte delle forze di polizia per tutelare le multinazioni discografiche/cinematografiche... In pratica vedono che scarichi molto dal P2P e loro ti mandano un bel virus che ti costringe a formattare il pc e invia i tuoi dati nel loro database...
Ormai siamo arrivati all'assurdo.
Tra poco uno che "ruba" soldi ad una multinazionale scaricando qualche brano o film, verrà condannato a pene peggiori di un assassino !!!
Quando si dice la potenza del denaro...
spetro09 Settembre 2003, 14:33 #3
Eh, è da mo che si riescono a scoprire segreti grazie a spie che possiamo con comportamenti da Trojan
Aryan09 Settembre 2003, 14:34 #4
+ o - quello che Micro$oft fa con i nostri PC! In realtà Windows è un trojan gigantesco!!!
fabianoda09 Settembre 2003, 14:35 #5
Alla faccia della privacy!!! Ormai bisogna davvero munirsi di firewall per chiudere tutte le porte... e che internet dovrebbe essere il più possibile anonima!
vero_novellino09 Settembre 2003, 14:48 #6
Ragazzi, non è mica stato detto che questo stratagemma, legale o illegale che sia, verrà usato per il peer to peer (o solo per peer to peer).
Non dimentichiamoci che ad internet si appoggiano i narcotrafficanti, le organizzazioni terroristiche, i pedofili ecc.
In fondo se con un trojan un pedofilo o un Bin Laden vengono sbattuti dentro io ne sono contento.
BelloFrescoFresco09 Settembre 2003, 14:57 #7

embè..

ragazzi ormai green-lantern festeggia il suo secondo anno di vita con tanto di free pass da parte delle case antivirali per cui..camma fa'??
the_joe09 Settembre 2003, 15:01 #8
Purtroppo penso che alla fine ci ritroveremo con il pc sempre + zeppo di "spie" legali o illegali che comunicano a qualcuno i nostri comportamenti sul web, i programmi che abbiamo installato eccetera, per difenderci non ci resta che installare un bel firewall e incrociare le dita oppure smetterla di girovagare per il web (cosa orami improponibile).
lasa09 Settembre 2003, 15:24 #9
Una cosa simile in Italia sarebbe vietata da tutti i punti di vista giuridici possibili......ve l'assicuro.....
matteo198609 Settembre 2003, 15:34 #10
Io ho paura che questi trojan non verranno registrati dagli antivirus proprio per permettere alla polizia di poterli usare come meglio credono.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^