IBM utilizzerà nuovi chip per la sicurezza hardware

IBM utilizzerà nuovi chip per la sicurezza hardware

IBM utilizzerà i nuovi chip per la sicurezza hardware SafeKeeper Trusted I/O Device, prodotti da National Semiconductor

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:45 nel canale Sicurezza
IBM
 

IBM utilizzerà i nuovi chip per la sicurezza hardware SafeKeeper Trusted I/O Device, prodotti da National Semiconductor.
La nuova soluzione è pensata per fornire ancor più sicurezza e protezione del pc, infatti le nuove tecnologie di National Semiconductor permettono di gestire il riconoscimento e la crittografia a livello hardware; in tal modo vengono eliminate eventuali falle di sicurezza dovute a bug software.

I chip SafeKeeper Trusted I/O Device rispondono alle più recenti specifiche TCPA (sigla che ridesterà feroci discussioni, da qualche tempo sopite!) ed è disponibile da subito ad un prezzo di $5; è prevista una versione di chip dedicata ai dispositivi mobile che avrà un costo di circa $7 e sarà commercializzata entro fine anno.

IBM è stata parte attiva del progetto, affiancando nello sviluppo i team di National Semiconductor.
Le nuove soluzioni per la sicurezza scelte da IBM possono essere viste come un aggiornamento delle attuali funzionalità già disponibili con le "Think Vantages" tanto reclamizzate da Big Blue.

Fonte: News.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nonikname16 Settembre 2004, 17:08 #1
AAAARGGHHHH!!!! TCPA!!!!

Mi sembrava strano , ma non sentendo più notizie pensavo che la cosa fosse caduta nel dimenticatoio

Per chi malauguratamente non sapesse cosa significa TCPA - TC / TCG / LaGrande / NGSCB / Longhorn / Palladium , suggerisco la lettura di questo breve ma eloquente documento in italiano :

http://www.complessita.it/tcpa/

Da Intel o AMD me lo sarei aspettato , ma che la prima compagnia a introdurre un Chip dedicato sia proprio IBM .....

Spero solo che non sia l'inizio della fine ....

overclock8016 Settembre 2004, 17:12 #2
Difatti pareva pure a me strano che pure Big Blue non si imbarcasse nel Grande Fratello

Non commento oltre, è meglio.
jappilas16 Settembre 2004, 17:40 #3
Originariamente inviato da nonikname
AAAARGGHHHH!!!! TCPA!!!!

Mi sembrava strano , ma non sentendo più notizie pensavo che la cosa fosse caduta nel dimenticatoio

Per chi malauguratamente non sapesse cosa significa TCPA - TC / TCG / LaGrande / NGSCB / Longhorn / Palladium , suggerisco la lettura di questo breve ma eloquente documento in italiano :

http://www.complessita.it/tcpa/

Da Intel o AMD me lo sarei aspettato , ma che la prima compagnia a introdurre un Chip dedicato sia proprio IBM .....

Spero solo che non sia l'inizio della fine ....


allora:
- la cosa NON è caduta nel dimenticatoio ... chi volesse portare avanti il progetto palladium inteso come "frande fratello" vorrebbe che si pensasse altrimenti...
- TCPA, palladium, lagrande, TCG sono cose molto diverse tra di loro e da "palladium" : questo per obiettività ed evitare allarmismo
- ad ogni modo, seguendo l' ultim link dalla colonna "technical information" qui,
si notano cose molto interessanti riguardo al modulo cosiddetto TPM:
- è già previsto e quantomeno supportato su MB di produzione (questa è la intel di riferimento col 925, ma dubito che una, per dire, asus lo escluda) anche se non ci si fa caso
- IBM non è la prima a introdurlo anzi...
- il TPM in sè è un' implementazione HW di alcune simpatiche applicazioni di crittografia, transazioni sicure, che così ad occhio non mi sembrano così negative... anzi in ambito business potrebbero essere viste come una manna dal cielo
nè dovrebbe essere impossibile utilizzare software libero, anzi , direi che anche chi usa SW open source benefici dell' avere un acceleratore HW per la crittografia a doppia chiave...

correggetemi se sbaglio...
ilsensine16 Settembre 2004, 17:47 #4
Originariamente inviato da jappilas
correggetemi se sbaglio...

Non sbagli.

nè dovrebbe essere impossibile utilizzare software libero, anzi , direi che anche chi usa SW open source benefici dell' avere un acceleratore HW per la crittografia a doppia chiave...

Già esistono gli acceleratori crittografici.
La peculiarità dei chip tcpa è quella di gestire in maniera sicura (o meglio, meno insicura) le chiavi.
nonikname16 Settembre 2004, 18:08 #5
Ma sbaglio , o il chip sulla 925 è un TPM , cioè solo un acceleratore HW crittografico , mentre quello di IBM è conforme alle specifiche TCP -TCPA ..(che fra le altre cose è totalmente illegale in Europa..)
jappilas16 Settembre 2004, 18:30 #6
uhm, nella news si parla del national instruments SafeKeeper, che dovrebbe essere questo
http://www.national.com/pf/PC/PC21100.html
...
a una prima occhiata mi pare quasi uguale all' infineon... mo' studio le specifiche in dettaglio...
avvelenato16 Settembre 2004, 23:02 #7
IBM utilizzerà i nuovi chip per la sicurezza hardware SafeKeeper Trusted I/O Device, prodotti da National Semiconductor.
La nuova soluzione è pensata per fornire ancor più sicurezza e protezione del pc, infatti le nuove tecnologie di National Semiconductor permettono di gestire il riconoscimento e la crittografia a livello hardware; in tal modo vengono eliminate eventuali falle di sicurezza dovute a bug software.

perché, le bug hardware sono forse più saporite?
ilsensine16 Settembre 2004, 23:24 #8
Originariamente inviato da nonikname
mentre quello di IBM è conforme alle specifiche TCP -TCPA ..(che fra le altre cose è totalmente illegale in Europa..)

In base a quale normativa?
Hal200117 Settembre 2004, 00:20 #9
Originariamente inviato da ilsensine
In base a quale normativa?


Infatti, vorrei proprio saperlo.
Kralizek17 Settembre 2004, 01:57 #10
cmq non capisco perchè mettere in mezzo longhorn che, almeno per ora, non ha alcun legame ufficiale con tcpa e cose del genere...

da quello che dice il consorzio, tcpa entrerà in funzione nel 2007/2008 (non ricordo link, scusate se non riporto fonte) quindi ben 2 anni dopo l'ingresso di Win LH

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^