IBM migliora ancora la sicurezza dei PC

IBM migliora ancora la sicurezza dei PC

IBM presentare la nuova versione 5.0 di Client Security Software, il software che compone la soluzione IBM Embedded Security Subsystem per proteggere dati e identità degli utenti.

di pubblicata il , alle 17:05 nel canale Sicurezza
IBM
 

IBM annuncia di aver potenziato l'Embedded Security Subsystem offerto sui notebook ThinkPad e sui desktop NetVista per aiutare gli utenti a gestire in totale sicurezza password e codici identificativi, semplificare l'installazione del sistema e assicurare l'interoperabilità con IBM Tivoli Access Manager.


Basato su standard di settore, l'IBM Embedded Security Subsystem utilizza chiavi e procedure di cifratura avanzate per proteggere dati, comunicazioni e identità degli utenti. La soluzione comprende un componente hardware (il chip crittografico, che supporta la memorizzazione delle chiavi digitali, le funzioni di cifratura e i processi di autenticazione dell'identità) e un componente software scaricabile dalla Rete, Client Security Software, che si interfaccia con gli utenti e con le altre applicazioni software. Poiché le principali funzioni di sicurezza operano all'interno dell'ambiente protetto del chip anziché nella memoria principale del computer e non utilizzano l'hard disk per archiviare le chiavi crittografiche, il sistema è intrinsecamente più sicuro di qualunque soluzione esclusivamente software.

Le novità della versione 5.0 di Client Security Software

- IBM Client Security Password Manager semplifica la gestione e l'archiviazione delle informazioni di logon facilmente dimenticabili: password, codici identificativi e altre informazioni personali.
Password Manager utilizza il chip di sicurezza per amministrare queste informazioni che, altrimenti, gli utenti sarebbero costretti ad annotare sul classico foglietto nascosto in fondo al cassetto della scrivania.
IBM Client Security Password Manager consente di utilizzare un'unica password Client Security per accedere a più applicazioni e siti Web per i quali ogni logon rappresenta un insieme unico di credenziali. Gli utenti hanno l'opportunità di migliorare la protezione di Internet e delle applicazioni generando singole password casuali - chiamate talvolta "strong password" - contenenti lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli.
Questa caratteristica rende possibile l'uso di queste "strong password" senza la complicazione insita nella loro memorizzazione. Password Manager supporta anche altri dispositivi di autenticazione biometrici quali lettori di badge e impronte digitali a integrazione o in sostituzione delle password.

- Il nuovo Installation Wizard offre un intuitivo processo in cinque fasi che permette ai privati e alle piccole aziende di configurare facilmente il sottosistema di sicurezza. Questo wizard consente di configurare senza difficoltà password e codici per la protezione dell'hardware, scegliere le applicazioni da proteggere, autorizzare utenti specifici all'uso delle funzioni di sicurezza e selezionare il livello di protezione appropriato.

- Numerose funzionalità sono state rese compatibili con l'implementazione e la gestione del sistema di sicurezza all'interno delle randi aziende. Tra di esse figurano i tool di scripting che consentono di automatizzare il processo di configurazione, la funzione semplificata di recovery remoto, la funzione avanzata per il ripristino delle informazioni sulla sicurezza e delle credenziali degli utenti, e il recovery da eventuali malfunzionamenti del sensore per la scansione delle impronte digitali.

Client Security Software è ora in grado di assicurare l'interoperabilità con IBM Tivoli Access Manager, il software più utilizzato dalle aziende per gestire l'accesso alle applicazioni in ambito e-business. Le societa' hanno la possibilità di definire policy di sicurezza personalizzate tramite Tivoli
Access Manager implementandole poi su più sistemi client con notevoli vantaggi in termini di semplificazione amministrativa. L'autenticazione avviene ora su un client sicuro per mezzo di form di autenticazione quali certificati, password biometriche e altro, rendendo applicabile un processo di "single sign-on" per accedere attraverso Tivoli Access Manager a tutte le risorse autorizzate. IBM Embedded Security Subsystem incrementa la sicurezza proteggendo l'autenticazione dei client, mentre Tivoli Access Manager assicura l'applicazione uniforme delle policy di sicurezza dell'intera azienda a beneficio di una vasta gamma di risorse Web e applicative.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^