Futuro nero per la sicurezza dei PocketPC

Futuro nero per la sicurezza dei PocketPC

Dal Black hat conference, che si sta svolgendo a Las Vegas, vengono presentate alcune analisi sul futuro dei virus per PocketPC

di pubblicata il , alle 09:14 nel canale Sicurezza
 

La conclusione riportata durante il Black Hat Briefings conference che si sta tenendo in questi giorni a Las Vegas è che i virus per PocketPC possono essere anche molto più dannosi di quelli che attaccano i PC.

Il worm Duts, malware che infetta i pocketPC isolato la scorsa settimana, è stato creato solo come dimostrazione, ma poteva essere molto più pericoloso se programmato per fare danni. Questa è l'affermazione di Seth Fogie, vicepresidente della Airscanner, società che sviluppa software di sicurezza per le piattaforme Window Mobile.

Fogie, per dimostrare la sua affermazione, ha sviluppato alcuni tools che ha mostrato alla conferenza. Da sottolineare che i tools funzionano solo sui PocketPC basati su processori ARM - cioè la maggior parte dei PocketPC attualmente in commercio.
Fogie ha sviluppato un keylogger, un'applicazione invisibile per il controllo remoto e un server FTP che può essere modificato per farlo funzionare in modo invisibile.

Il virus Dust, essendo solo un proof-of-concept, chiedeva il permesso di installarsi nel PocketPC ma la cosa preoccupante è che bastano poche righe di codice affinché i programmi possano installarsi automaticamente senza il permesso dell'utente. Solo un reset completo della memoria può rimuovere il malware.

La società di Fogie ha annunciato che sta sviluppando un firewall che funzioni sui PocketPC, con licenza free per i privati a scopo non commerciale.

Fonte: PCWorld

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Genesio02 Agosto 2004, 09:13 #1
...un firewall su pocket pc...dove siamo arrivati...spero non mettano anche gli antivirus sugli orologi...
linuxx02 Agosto 2004, 09:19 #2
Una domanda: quei PocketPC utilizzano windows come sistema operativo??
Vik Viper02 Agosto 2004, 09:32 #3

PocketPC

da che ricordo è il nuovo nome che M$ ha dato a Windows CE perchè come brand non tirava... (chissà poi perché... LOL)
Mainas02 Agosto 2004, 10:27 #4

linuxx

è scritto nella new che hanno Windows mobile, se la tua domanda era un'altra, riformula perchè non chiara...
Starise02 Agosto 2004, 11:23 #5

_-'-_bah_-'-_

bah, adesso c'è bisogno del firewall sui pocketPC...
stavo pensando ai nuovi cellulari con sistema operativo Microsoft SmartPhone... vi immaginate a installarvi una copia del Norton??
magari mentre si sta ricevendo una chiamata importante sullo schermo del cellulare compare: "Attenzione - Virus rilevato, vuoi cancellare?"

"impossibile cancellare, riprovare?"
"impossibile cancellare, il sistema sarà riavviato"
"Riavvio...."

"errore explorer.exe... contattare l'amministratore di sistema"

Praetorian02 Agosto 2004, 11:37 #6
io sinceramente lo trovo normale...anke se dispiace un po' xke nn si può mai stare tranquilli
Mad Penguin02 Agosto 2004, 11:57 #7
Fortuna che ho un palm
vincino02 Agosto 2004, 12:12 #8
L'avvertimento di norton lo vedo + così:
Rilevato virus lo vuoi mettere in quarantena? S/N
Impossibile metterlo in quarantena!
Vuoi cancellarlo? S/N
Impossibile cancellarolo file in esecuzione!
Vuoi formattare?
nexor02 Agosto 2004, 12:23 #9
Quando gli orologi avranno applet installabili i virus arriveranno anche lì!

Comunque queste notizie allarmanti arrivano come al solito dai produttori di antivirus...
xcdegasp02 Agosto 2004, 12:38 #10
ma cambiare sistema operativoo sui pocketpc?
cioè se quel s.o. impone un firewall per non avere problemi magari un altro s.o. non avrebbe questi problemi o cmq ridotti...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^