Fraud & Risk Intelligence Suite, RSA contro le frodi online e i rischi sui canali digitali

Fraud & Risk Intelligence Suite, RSA contro le frodi online e i rischi sui canali digitali

Anche la nuova RSA Fraud & Risk Intelligence Suite, progettata per combattere il rischio di frode, viene aggiornata con lo scopo di intervenire tempestivamente in caso di problemi

di pubblicata il , alle 09:34 nel canale Sicurezza
RSA
 

Una frase che ricorre spesso alla RSA Conference è che "le menti criminali non dormono mai".  Lo sanno benissimo le aziende che si sono trovate spiazzate di fronte a problemi di frode online, pur avendo l'erronea consapevolezza di aver fatto tutto il possibile per evitarlo. RSA ha presentato una piattaforma centralizzata – inserita nell’ultima versione della RSA Fraud & Risk Intelligence Suite - che migliora il rilevamento delle frodi negli ambienti digitali; la nuova piattaforma permette alle aziende di proteggere meglio i loro clienti dai cyber attacchi, analizzando tutti gli insight che provengono da fonti esterne e interne, così come da altri tool anti-frode.

I truffatori non fanno preferenze tra i diversi canali da cui possono rubare dati alle aziende e ai loro clienti e sono sempre più bravi nell’individuare i punti più vulnerabili” ha dichiarato Al Pascual, Research Director e Head of Fraud & Security di Javelin Strategy & Research. “Rispetto allo scorso anno, si registrano perdite di dati superiori al 60%; per questo, le aziende devono implementare controlli più smart sui vari canali dove fanno business, facendo leva sull’intelligenza omnicomprensiva e sulle soluzioni progettate ad hoc”.

E' proprio su quelle "soluzioni ad hoc" che RSA intende focalizzare l'attenzione. Certo, cosa mai poteva dire di altro, essendo il suo business, ma è innegabile che per molte aziende "cucirsi addosso" la migliore soluzione per la sicurezza può fare davvero la differenza fra il rischio contenuto e il disastro.  Le soluzioni RSA Business-Driven Security sono pensate per supportare clienti in modo completo e rapido nella costruzione di un proprio approccio alla sicurezza e nell’implementazione di strategie di sicurezza business-driven in grado di rispondere in modo efficace e proteggere ciò che conta di più per loro.

La piattaforma RSA Fraud & Risk Intelligence è costruita per affrontare molte delle sfide che un’organizzazione si trova a dover affrontare, come la trasformazione della loro strategia digitale: ai consumatori che utilizzano i nuovi canali per le loro transazioni devono essere garantiti i più alti livelli di sicurezza e capacità di gestione della frode, senza inficiare la loro esperienza digitale. Questo è uno degli aspetti che spesso non emergono, pensando alla sicurezza: se da una parte i rischi sono sempre maggiori e le tecniche di attacco sofisticate, lato utente (ad esempio per un acquisto online) deve cambiare poco o nulla. Le aziende quindi devono vigilare in background con sistemi ultra aggiornati.

La piattaforma garantisce il giusto equilibrio tra sicurezza e praticità, sempre secondo RSA, migliorando al contempo il rilevamento di frodi. I benefici principali includono:

Gestione centralizzata delle frodi: migliore visibilità attraverso il web e le sessioni mobile e indagini più veloci sugli ‘incident’ grazie agli input di altri tool anti-frode.
Rilevamento delle frodi potenziato: possibilità di correlare, nell’ambito del risk assessment, fonti interne ed esterne per migliorare il rilevamento delle frodi riducendo al minimo le interruzioni per i consumatori che stanno effettuando operazioni.
Miglioramento dell’esperienza per gli utenti mobile: maggiore sicurezza per gli utenti del canale mobile, transazioni ad alto rischio effettuate via telefono più protette, nuove opzioni di autenticazione come l’impronta digitale, la biometria e la firma delle transazioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^