Dye di Symantec: l'antivirus è morto

Dye di Symantec: l'antivirus è morto

Brian Dye, Senior Vice President for Information Security di Symantec, ha dichiarato durante un'intervista che l'antivirus è morto: "Non crediamo che il mercato degli antivirus riesca a generare più soldi in alcun modo"

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Sicurezza
Symantec
 

Secondo Brian Dye di Symantec, quello degli antivirus è un mercato morto. Ha detto così l'alto dirigente di una delle società più di successo del settore durante un'intervista presso il Wall Street Journal. "Non crediamo che il mercato degli antivirus riesca più a generare utili in alcun modo", ha continuato il Senior Vice President for Information Security di Symantec Corp.

Una frase del genere pronunciata da un funzionario di alto livello di una fra le società che ha generato cospicue somme di denaro nel settore degli antivirus fa di certo effetto. Secondo il dirigente, i software antivirus moderni riescono a bloccare solamente il 45% degli attacchi che avvengono online, lasciando sostanzialmente indisturbati tutti gli altri. Si tratta di una "questione imbarazzante" per il team alla base delle famose suite di sicurezza Norton, che pubblicizza gli stessi come "sicuri ed affidabili".

È senza dubbio un'affermazione forte, soprattutto considerando che Norton rappresenta ad oggi il 40% del fatturato della società. L'antivirus è "morto" e Symantec, secondo le parole di Dye, ha bisogno di reinventarsi all'interno di un mercato, quello della sicurezza, da 70 miliardi di dollari annui. La guerra al crimine informatico si è evoluta e andrà affrontata in maniera diversa con tecnologie mirate per confondere gli hacker, e per rispondere agli attacchi, piuttosto che prevederli.

Oltre alle suite di sicurezza, Symantec inizierà ad offrire servizi specifici alla clientela di tipo business: la compagnia californiana con sede a Mountain View sta creando un team assistenziale di risposta per aiutare le aziende già coinvolte in attacchi informatici. Entro sei mesi, la società sarà in grado di vendere soluzioni specifiche per minacce in atto per le realtà imprenditoriali.

La svolta per Symantec appare necessaria: il fatturato è in declino ormai da due trimestri, con un utile in aumento esclusivamente per via di un cospicuo taglio dei costi. In marzo è stato licenziato l'amministratore delegato, Steve Bennet, per guidare l'evoluzione della società: "Una cosa è star lì seduti e sentirsi frustrati", sono state le parole di Dye al WSJ. "Un'altra è agire e giocare la competizione che avresti dovuto affrontare già dal primo momento".

Symantec deve adeguarsi al modus operandi di altre società più profittevoli che negli ultimi trimestri hanno spodestato il colosso della sicurezza informatica dalla posizione di leader del mercato. Insomma, la formula vincente non è più "proteggere" il cliente, bensì "rilevare e trovare una risposta", a fronte di software ritenuti sempre meno affidabili dagli stessi sviluppatori che li forgiano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

69 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo06 Maggio 2014, 12:22 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/sicure...orto_52160.html

Brian Dye, Senior Vice President for Information Security di Symantec, ha dichiarato durante un'intervista che l'antivirus è morto: "Non crediamo che il mercato degli antivirus riesca a generare più soldi in alcun modo"

Click sul link per visualizzare la notizia.


Ah vorrei anche vedere !!!!!

L'unico antivirus era quello di Peter Norton, autore delle leggendarie Norton Utilities, che chi ha un pò di anni, se le ricorda sicuramente !

Poi da quando è arrivata symantec, ha vaporizzato il suo prodotto !

Nel 2009, mi ricordo che comperai il portatile che uso tutt'ora, era preinstallato, e per togliermelo dalle scatole ho dovuto riformattare tutto !
demon7706 Maggio 2014, 12:27 #2
Originariamente inviato da: gd350turbo
Ah vorrei anche vedere !!!!!

L'unico antivirus era quello di Peter Norton, autore delle leggendarie Norton Utilities, che chi ha un pò di anni, se le ricorda sicuramente !

Poi da quando è arrivata symantec, ha vaporizzato il suo prodotto !

Nel 2009, mi ricordo che comperai il portatile che uso tutt'ora, era preinstallato, e per togliermelo dalle scatole ho dovuto riformattare tutto !


Che spettacolo le NU!!
Immancabile presenza sul mio glorioso 386SX @25mhz
gd350turbo06 Maggio 2014, 12:30 #3
Originariamente inviato da: demon77
Che spettacolo le NU!!
Immancabile presenza sul mio glorioso 386SX @25mhz


E in tutti i computer che ho posseduto...
Fino a che non sono state rovinate da symantec !
qboy06 Maggio 2014, 12:40 #4
il LORO antivirus è morto, è cosa diversa
theJanitor06 Maggio 2014, 12:56 #5
Originariamente inviato da: demon77
Che spettacolo le NU!!
Immancabile presenza sul mio glorioso 386SX @25mhz


NU e NC erano fondamentali......
VEKTOR06 Maggio 2014, 12:57 #6
Il titolo mi sembra fuorviante rispetto al contenuto dell'articolo. Magari fossero morti veramente gli antivirus...
Mory06 Maggio 2014, 13:43 #7
ma cos'è, un gioco di parole? Dye dice che è morto e io dico....ma Dai! Die è morto non Dye
Raven06 Maggio 2014, 13:47 #8
Originariamente inviato da: theJanitor
NU e NC erano fondamentali......


*! Link ad immagine (click per visualizzarla)


(adesso ho Total Commander in esecuzione automatica all'avvio del pc da secoli, ormai!)
PhoEniX-VooDoo06 Maggio 2014, 13:52 #9
Originariamente inviato da: VEKTOR
Il titolo mi sembra fuorviante rispetto al contenuto dell'articolo. Magari fossero morti veramente gli antivirus...


ora comincia a contare
lupo rosso06 Maggio 2014, 14:38 #10
Originariamente inviato da: qboy
il LORO antivirus è morto, è cosa diversa


straquotone!!!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^