Arrestato il presunto autore del malware Commwarrior

Arrestato il presunto autore del malware Commwarrior

La stampa spagnola ha annunciato l'arresto di un malware writer che avrebbe scritto malware per cellulari basati su piattaforma Symbian. Il primo arresto nella storia dei malware per Symbian.

di Marco Giuliani pubblicata il , alle 13:17 nel canale Sicurezza
Symbian
 
Lo scorso Sabato la polizia iberica ha arrestato un giovane 28enne accusato di essere l'autore di un malware per cellulari basati su sistema operativo Symbian.

L'indagine, durata sette mesi, si è conclusa con il primo successo dunque delle forze dell'ordine che hanno arrestato, per la prima volta nella storia dei malware per cellulari, un malware writer per questa piattaforma.

Il giovane avrebbe scritto un malware che, stando alle cifre esposte dalla polizia, avrebbe infettato ben 115.000 cellulari basati su SymbianOS, per un costo totale - tra gli utenti rimasti infetti e gli operatori di telefonia - di milioni di euro.

L'unica infezione così diffusa, per la quale queste cifre si adatterebbero, è stata quella del malware Commwarrior, capace di diffondersi attraverso bluetooth e MMS. L'infezione in oggetto, effettivamente, si diffuse in maniera evidente nella regione iberica lo scorso anno.

Fonte:The Register

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
viscm26 Giugno 2007, 13:24 #1
Bene!
Ora xò non devono fare come da noi che gli si da un buffetto e via,ma lo mettano in cella e buttino via la chiave (si fa x dire)
VEKTOR26 Giugno 2007, 13:28 #2
No no! Altro che per scherzo! La devono buttare la chiave! Ma ti rendi conto del danno che ha combinato questo? La gente va dentro per molto meno! Sti pazzoidi non se ne rendono conto di fare danni ingenti! Gli sequestrassero casa e beni, ti faccio vedere io! A farlo ritornare con un Vic 20...
Puddus26 Giugno 2007, 13:39 #3
Certo che se sti elementi invece di fare disastri usassero il loro talento per cose utili...
JohnPetrucci26 Giugno 2007, 13:45 #4
Originariamente inviato da: Puddus
Certo che se sti elementi invece di fare disastri usassero il loro talento per cose utili...

Non sempre infatti il talento è accompagnato da un comportamento civile e responsabile, purtroppo.
tommy78126 Giugno 2007, 13:46 #5
la pena deve essere comunque proporzionata, se per un omicidio ti danno 20 anni...a questo che gli dai? 20 giorni e via e subito un'assunzione presso qualche società di software ovviamente.
ramarromarrone26 Giugno 2007, 14:04 #6
sono altri i reati per cui bisogna andare in cella...di sicuro bisogna farlo curare perchè uno che perde tempo a fare un virus ha dei seri problemi...
Mazda RX826 Giugno 2007, 14:15 #7
Hanno fatto benissimo ad arrestarlo sto cornuto...

Mi sono beccato una volta il suo viruz , fortunatamente son riuscito a toglierlo...
Hal200126 Giugno 2007, 14:15 #8
Non scherziamo, producono software pessimo, e deve andare in galera un ragazzo?
R3GM4ST3R26 Giugno 2007, 14:18 #9
beh che dire...non male come malware writer...son curioso di vedere se si trova il sorgente...infettare 115.000 cellulari basati su SymbianOS non è poco...spero che almeno si sia intascato un bel gruzzolo...
R3GM4ST3R26 Giugno 2007, 14:23 #10
Scusate il post ravvicinato, ma a mio avviso non si può paragonare un programmatore egocentrico, ad un omicida...
Voglio dire è giusto che vada in galera, ma addirittura il carcere a vita mi sembra troppo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^