Antivirus GateDefender 7200 - 7100

Antivirus GateDefender 7200 - 7100

Panda software presenta Antivirus GateDefender, una soluzione pensata per le aziende medio grandi, in cui si vuole realizzare una protezione antivirus a livello gateway

di pubblicata il , alle 17:39 nel canale Sicurezza
 

Panda software presenta Antivirus GateDefender 7200, un prodotto che a differenza di molti altri a catalogo è composto essenzialmente da componenti hardware, da installare a livello gateway.

Nome immagine

Tale collocazione consente un'efficace protezione per la struttura IT di aziende medio grandi, poichè il codice pericoloso viene bloccato praticamente "alla porta di ingresso" e non circola in rete finchè i vari sistemi antivirus provvedono alla neutralizzazione.

Panda Antivirus GateDefender è quindi un mix tra hardware di ultima generazione e software antivirus particolarmente ottimizzato; l'installazione non richiede particolari capacità, mentre per le procedure di aggiornamento (fondamentali per garantire efficacia ad un antivirus!) è prevista una funzionalità automatica.

La gestione può comodamente essere effettuata da remoto, mentre non possono certo mancare complete funzionalità dedicate alla reportistica delle scansioni effettuate.

L'antivirus di Panda controlla i più comuni protocolli di rete (SMTP, HTTP, POP3, FTP, NNTP, IMAP4 and SOCKS) e, a detta del costruttore, l'impatto sulle prestazioni velocistiche della rete è estremamente ridotto.

Panda Antivirus GateDefender viene fornito in due versioni che differiscono per le dimensioni dell'infrastruttura IT in cui il loro utilizzo risulta efficace:

- la versione 7100 è in grado di controllare reti con un numero di terminali compresi tra 25 e 500, può scansire fino a 80000 messaggi in un'ora e controllare un flusso HTTP di 8Mbps
- La versione 7200 è pensata per strutture con un numero maggiore di 500 pc, è capace di scansire 200000 messaggio in un'ora ed il traffico HTTP che può essere monitorato è pari a 16Mbps

Il sistema è compatibile con svariate piattaforme: Unix, Windows 32 bit, Machintosh e linux.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
stefanotv09 Settembre 2003, 17:59 #1
senza dubbio interessante,
resta da vedere qual'è il prezzo di questi gingilli,
alla fine sono dei normalissimi rack 1U con sicuramente un linux "castrato" + l'antivirus,
se cominciano a costare decine di migliaia di euro, penso ci siano soluzioni alternative.

Si_Vis_Pacem_Para_Bellum09 Settembre 2003, 18:04 #2
Mah, non so il prezzo di questo ma con 500 euro ho preso un symantec VPN100, sembra funzionare bene.. la pecca però sta nel limite dei 30PC..
Nikobeta10 Settembre 2003, 10:00 #3
Ma il VPN100 fa anche da antivirus? Io sapevo era "solo" firewall.
cps13610 Settembre 2003, 13:02 #4
Il limite di questi oggetti sono 2, il numero di connessioni che possono proteggere, il collo di bottiglia che rappresentano nella rete. no buono
stefanotv10 Settembre 2003, 13:43 #5
x cps136

beh, se le prestazioni che danno sono veritiere non mi sembra un gran collo di bottiglia,
80000/200000 messaggi e flusso http 8/16Mbps non mi sembrano facilmente raggiungibili anche con 500/1000 utenti....
ovvio che se abbiamo 10000 utenti di pensa ad altro,
ma le realta' maggiormente diffuse non ci arrivano.
cps13610 Settembre 2003, 14:17 #6
si, certamente, per piccole realtà, che non offrono servizi Internet può essere una prima soluzione la vedo cmq per piccole/medie realtà che usano la rete a fini di consultazione e non per offerte di servizi, come mail o banche dati.
zago13 Settembre 2003, 11:40 #7
se prendiamo un antivirus hardware non lo si fa perchè usiamo internet solo per consultarlo (spesa inutile) in quel caso andrebbe benissimo un antivirus via software tradizionalissimo
penso che questo dispositivo sia destinato ad un'azienda che usa internet come consulenza oppure ha un piccolo sito in locale e che quindi deve far fronte alla mole di e-mail che arrivano ogni giorno e che potrebbero contenere file infetti che se in numero elevato potrebbero mettere in crisi un server con un antivirus software
io la penso così poi posso sbagliarmi visto che spesso le aziende spacciano i loro produotti per usi superiori a quelli che poi realmente riescono a sopportare e dato che non ho provato il prodotto
ANTHRAX14 Settembre 2003, 11:15 #8
Io vedo che quì si spara grosso su ogni argomento, grossi router che diventano insufficenti perchè nell'azienda in cui lavorate sono assolutamente inadeguati; grappoli di server in cluster (anche con macchine SUN) appena in grado di farci girare sopra qualcosa di decente, connettività verso internet di decine di Mega che forse pensandoci bene così veloce non sembra....ed infine fotografi che girano con macchine reflex digitali da almeno 5 Mpix. con una dotazione di Compact flash tipo I o II da far invidia al più grosso hard-disk in commercio e dove il + sfigato elabora il suo lavoro con macchine tipo windows server 2003 con sistemi dual-cpu e 8 HD in stripe e mirroring....(la ridondanza non è mai troppa!!!!).
O i fenomeni sono tutti sul forum oppure signori..... scendiamo giù sul pianeta terra e facciamo i seri

PS. ma lavoriamo tutti in telecom????

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^