Alcune info sul nuovo antivirus di Microsoft

Alcune info sul nuovo antivirus di Microsoft

Il portale francese di ZDNet ha pubblicato un interessante articolo che racchiude interessanti dichiarazioni della Microsoft sul suo futuro antivirus

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Sicurezza
Microsoft
 

ZDNet Francia ha pubblicato un articolo nel quale vengono racchiuse alcune dichiarazioni fatte mercoledì da Nicolas Mirail, il responsabile tecnico del progetto relativo alla sicurezza di Microsoft in Francia.

Dalle acquisizioni della GeCad software - produttrice del noto antivirus RAV - e della Pelican Software, verrà costruito un prodotto stand alone che dovrebbe funzionare sia con Windows XP che con LongHorn.

Mirail ha inoltre afffermato che l'antivirus utilizzerà due differenti modi per individuare malware, il primo è quello standard delle signature mentre il secondo analizzerà i sistemi per valutare se sono stati colpiti da virus in passato e per dare all'utente finale un'idea sui rischi che il proprio sistema potrebbe correre.
I rappresentati di Microsoft negli Stati Uniti hanno rilasciato molte poche informazioni riguardo i progetti di casa Redmond sul futuro di questo antivirus.

Alcuni rumors affermano che Microsoft starebbe cercando di acquisire una società importante, che per alcuni potrebbe essere la Network Associates, produttrice del noto antivirus McAfee.
Bisogna sottolineare che a tutt'oggi questi rumors rimangono infondati, poiché sia la Network Associates che Microsoft hanno negato eventuali trattative.

FONTE: News.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
(IH)Patriota29 Luglio 2004, 16:59 #1
Un antivirus tutto Microzozz .. la cosa è a dir poco preoccupante.. cosi' come per outlook che per explorer i cracker non perderanno un attimo pur di trovare falle , bug , difetti etc..

Speriamo che poi tra l'altro non diventi di serie
PrimoNumero129 Luglio 2004, 17:03 #2

HAHA

Faranno un sito di update anche per l'antivirus e service pack giù a manetta.
DjLode29 Luglio 2004, 17:05 #3
"Dalle acquisizioni della GeCad software - produttrice del noto antivirus RAV - e della Pelican Software, verrà costruito un prodotto stand alone che dovrebbe funzionare sia con Windows XP che con LongHorn"

"Alcuni rumors affermano che Microsoft starebbe cercando di acquisire una società importante, che per alcuni potrebbe essere la Network Associates, produttrice del noto antivirus McAfee"

http://www.ravantivirus.com/pages/awards.php

Ma perchè le news non le leggete tutte invece di leggere solo il titolo e sparare sempre le stesse cose?
Genesio29 Luglio 2004, 17:29 #4
Credo che Patriota intenda dire che attaccare un antivirus Microsoft attiri più gente...più un programma è popolare più si espone
(IH)Patriota29 Luglio 2004, 17:56 #5
Originariamente inviato da Genesio
Credo che Patriota intenda dire che attaccare un antivirus Microsoft attiri più gente...più un programma è popolare più si espone


Esattamente , nessun software è perfetto e sicuramente quelli con maggior diffusione risultano essere anche i piu' attaccati.Nel caso un antivirus fosse "di serie" sul 90% delle macchine (cosi' come lo è explorer) i cracker avrebbero tutti i buoni motivi per cercare qualcosa che danneggi o infetti i pc che lo montano facendo cosi' un sacco di rumore (visto che ormai quella di generare worm assomiglia piu' ad una gara che ad altro).

P.s.
Ma perchè i commenti non li leggete bene e pensate che ci siano sempre scritte le stesse cose?

Ciauz
sidewinder29 Luglio 2004, 22:51 #6
Vedo che non aveta mai provato l'antivirus che M$ aveva integrato nell'ultima versione del MS Dos prima di passare a Win95... nemmeno 2 mesi che e' diventata la prima vittima di tutti i virus dell'epoca...
jappilas29 Luglio 2004, 23:53 #7
Originariamente inviato da sidewinder
Vedo che non aveta mai provato l'antivirus che M$ aveva integrato nell'ultima versione del MS Dos prima di passare a Win95... nemmeno 2 mesi che e' diventata la prima vittima di tutti i virus dell'epoca...


ehm, quanti anni sono passati?
in ogni caso, anche se eventuale MS AV 2004 , uscisse e si rivelasse "non eccezionale" come prodotto, sarebbe sicuramente qualcosa di diverso al 100% dal microsoft antivirus dei primi anni 90 ...

-EDIT- un amico con più memoria di me si ricorda che già l' antivirus fornito con le ultime versioni di MSDOS era in realtà una versione dell' epoca, del sw network associates ...
il che sembrerebbe preludere a un ricorso storico...
CerMa30 Luglio 2004, 08:14 #8
Cmq ben vanga l'antivirus microzozz. Il norton mi fa verente schifo. Ne installo una decina al giorno per lavoro e vi assicuro che rileva la metà dei virus, molte volte va in pacco appena installato e poi è pieno di bug. Cmq + ce ne sono sul mercato + la vita diventa difficile per i virus.
SleepyBlack30 Luglio 2004, 13:57 #9

mah...

in effetti un sistema operativo dovrebbe integrare dei sistemi di sicurezza come firewall (e questo vagamente c'è e sarà migliorato con il SP2 di XP) e ovviamente un antivirus, almeno di base. Certo che poi se la Microsoft, con la sua solita strategia, si compra una ditta, rinomina il prodotto e lo infila nell'offerta... mah, staremo a vedere.
Secondo me, almeno di base, devono offrire integrato in windows un qualcosa del genere!
sidewinder30 Luglio 2004, 16:29 #10
[quote]
-EDIT- un amico con più memoria di me si ricorda che già l' antivirus fornito con le ultime versioni di MSDOS era in realtà una versione dell' epoca, del sw network associates ...
il che sembrerebbe preludere a un ricorso storico...
[quote]

Si, confermo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^