SpaceX Starship SN11 finisce in pezzi durante il test nella fitta nebbia

SpaceX Starship SN11 finisce in pezzi durante il test nella fitta nebbia

SpaceX Starship SN11 non è riuscita a ripetere il -quasi- successo del predecessore (SN10). Infatti dopo il decollo nella fitta nebbia di Boca Chica e una prima fase che sembrava essere ''nominale'' c'è stata un'esplosione in quota.

di pubblicata il , alle 15:48 nel canale Scienza e tecnologia
SpaceX
 

Le tempistiche sono state rispettate, secondo quanto dichiarato da Elon Musk, alle 15:00 di oggi c'è stata la prova della navicella SpaceX Starship SN11 che è stata avvolta dalla fitta nebbia nella zona di Boca Chica. Anche se le condizioni meteo non erano particolarmente favorevoli, il lancio c'è stato comunque ma purtroppo non si è arrivati fino a dove era riuscito SN10!

SpaceX Starship SN11 non riesce a replicare il -quasi- successo di SN10

Non è ancora chiaro, nel momento in cui scriviamo, cosa sia successo (ma Elon Musk ha già fornito una prima analisi di quello che potrebbe essere accaduto con un tweet). La nebbia inoltre ha reso anche difficile seguire il lancio, nonostante le videocamere posizionate anche a bordo della navicella.

Musk ha scritto "sembra che il motore 2 abbia avuto problemi in salita e non abbia raggiunto la pressione della camera operativa durante l'atterraggio, ma, in teoria, non era necessario. Qualcosa di significativo è successo poco dopo l'atterraggio. Sapremo cosa è successo una volta che potremo esaminare le informazioni più tardi nella giornata di oggi".

starship sn11

La prima fase del "salto" (hop) di SpaceX Starship SN11 è iniziata correttamente. L'ascesa alla quota di 10 km si è conclusa con lo spegnimento in sequenza dei motori e intorno ai tre minuti è rimasto un unico Raptor a mantenere l'assetto (insieme ai getti secondari).

starship sn11

Poco prima dei cinque minuti dal lancio c'è stata l'ormai nota manovra del "belly flop" e la successiva discesa verso terra. Fino a questo momento non c'è stata alcuna differenza sostanziale rispetto alla prova di SN10. Il problema sembra essere avvenuto alla riaccensione dei tre motori Raptor per permettere di rallentare la discesa.

starship sn11

A quel punto lo streaming ufficiale di SpaceX si è interrotto (a 5'49" dall'inizio del lancio). Dovrebbe essere questo il momento nel quale il prototipo ha avuto problemi per poi esplodere. Gli "spotter" da terra hanno visto cadere al suolo alcuni pezzi del razzo che hanno raggiunto il pad d'atterraggio e le zone limitrofe.

Ricordiamo che SpaceX Starship SN11, come i suoi predecessori e quelli che verranno dopo, sono prototipi. Non è inconsueto che ci possano essere problemi, anche gravi. L'importante è ovviamente svolgere le operazioni in sicurezza (ed è per questo che un ispettore FAA sul luogo potrebbe essere una buona idea).

Ora toccherà alle future SN15 e oltre, che avranno diversi miglioramenti, secondo quanto dichiarato da Elon Musk in passato. Proprio lo stesso Musk ha scritto poco dopo il RUD di SN11 che "SN15 arriverà alla rampa di lancio in pochi giorni. Ha centinaia di miglioramenti nel design costruttivo, avionica/software e motore. Si spera che uno di questi miglioramenti copra questo problema. In caso contrario, il retrofit aggiungerà qualche giorno in più".

Ci sono poi ulteriori aggiornamenti su quello che sarà lo svolgimento del programma. Sempre stando alle parole di Elon Musk "la prossima grande rivoluzione tecnologica sarà con SN20. Quelle navicelle saranno in grado di orbitare, avranno scudo termico e sistema di separazione degli stadi. La probabilità di successo del decollo è alta. Tuttavia, le navicelle oltre SN20 avranno probabilmente bisogno di molti tentativi di volo per sopravvivere al surriscaldamento dell'ingresso a Mach 25 fino al terreno intatte". Inoltre è stato aggiunto, per quanto riguarda Super Heavy che "BN1 è un prototipo di produzione, quindi verrà distrutto. Abbiamo imparato molto, ma abbiamo già cambiato il design in BN2. L'obiettivo è avere BN2 con motori sulla piattaforma orbitale prima della fine di Aprile. Potrebbe anche essere in grado di orbitare se saremo fortunati".

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
voodooFX30 Marzo 2021, 17:52 #1
io ho visto tutto, è venuto giù come, come, come una catapulta!
Raisty30 Marzo 2021, 20:20 #2
hahahahahahaha
Ago7231 Marzo 2021, 00:40 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
"sembra che il motore 2 abbia avuto problemi in salita e non abbia raggiunto la pressione della camera operativa durante l'atterraggio, ma, in teoria, non era necessario. Qualcosa di significativo è successo poco dopo l'atterraggio. Sapremo cosa è successo una volta che potremo esaminare le informazioni più tardi nella giornata di oggi"


Traduzione non molto "accurata". Questi sono i due tweet di Musk:

“Looks like engine 2 had issues on ascent & didn’t reach operating chamber pressure during landing burn, but, in theory, it wasn’t needed,”
“Something significant happened shortly after landing burn start. Should know what it was once we can examine the bits later today.”

Una traduzione più corretta credo che sia:

"Qualcosa di significativo è successo poco dopo l'accensione dei motori per l'atterraggio."
LMCH31 Marzo 2021, 07:57 #4
Originariamente inviato da: Ago72
Una traduzione più corretta credo che sia:

"Qualcosa di significativo è successo poco dopo l'accensione dei motori per l'atterraggio."


Già, probabilmente è qualcosa legato al sistema di pompaggio del metano liquido, non un unico problema, ma un certo numero di situazioni impreviste legate al sistema di alimentazione dei propulsori.
rockrider8131 Marzo 2021, 10:19 #5
Fino a quando useremo idrocarburi per opporci alla forza di gravità andremo incontro ad alte temperature , rischio esplosioni e consumi esagerati .

raxas31 Marzo 2021, 11:00 #6
Un'occasione persa per nascondere l'insuccesso...
Avrebbero potuto dire per esempio che la navicella è andata nell'oltre confine dello spazio e non sanno dove si trova...
raxas31 Marzo 2021, 18:46 #7

adesso seriamente...:
qualcuno sa se l'affare Starship usa il Trietilborano
https://it.wikipedia.org/wiki/Trietilborano
in parte o in tutto come "innescatore" della combustione del combustibile, quale che sia?
da una ricerca che mi è capitata ho visto che il glorioso SR-71 chiamato anche Blackbird, viaggiava oltre Mach 3 (significa un chilometro al secondo :mascella: )
aveva un combustibile denso e pressochè oleoso

edit: il JP-7 (Jet Propellant...) https://en.wikipedia.org/wiki/JP-7

che non prende fuoco nemmeno con una sigaretta o un fiammifero (questa caratteristica fu richiesta dato a quella velocità tutto l'involucro doveva, necessariamente, resistere a circa 200-300 gradi dati dalla frizione con l'aria :MASCELLA: e solo il Titanio poteva prestarsi alle caratteristiche richieste)
(lo spaceX SNx mi sembra che non sia in Titanio... )
quindi aveva una riserva totale di 16 piccoli "shots" di Trietilborano
notare la forma della molecola una svastica a tre bracci
https://upload.wikimedia.org/wikipe...ne-3D-balls.png

ho seguito da qualche parte su youtube il Col. Richard Graham, che lo guidava, e dice che bastava qualche goccia per innescare il combustibile dopo di chè era tutta velocità che aumentava
chissà che trazione aveva quel (glorioso) affare...
tra 2-4 G che empiricamente non so a cosa si possa paragonare

ehm (giusto per approfondire un poco )

magari l'instabilità (le esplosioni) hanno a che fare col Trietilborano... tra gli altri casi...

EDIT: da quel poco che ho visto e capito, il Trietilborano è piroforico a contatto con l'aria (una goccia produce un'esplosione da cartone animato...)
[S]presumo che succeda anche con l'acqua, che la fa esplodere cioè... volevo una conferma [/S] (grazie )

oops, nella pagina wikipedia di sopra è scritto che "reagisce violentemente con l'acqua"
[I]insieme al TrietilAlluminio https://it.wikipedia.org/wiki/Trietilalluminio

"Il lanciatore Falcon 9 prodotto dalla SpaceX usa una miscela TEA-trietilborano per l'accensione del primo stadio.[7]

Si potrebbe utilizzare anche come propellente liquido, ma [B][U]non è stato usato in nessun mezzo arrivato alla produzione.[/U][/B][6]"[/I]
quindi qualcosa di troppo esplosivo (e quindi producente spinta superiore agli attuali combustibili... già c'è...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^