SpaceX Starship SN10: si stanno chiarendo le cause dell'esplosione

SpaceX Starship SN10: si stanno chiarendo le cause dell'esplosione

SpaceX Starship SN10 è atterrata tutta in un pezzo, ma pochi minuti dopo è esplosa! Elon Musk su Twitter ha chiarito (almeno in parte) quelle che sarebbero state le cause e le possibili modifiche alle procedure.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Scienza e tecnologia
SpaceX
 

SpaceX Starship SN10 è stato un buon passo avanti rispetto a quanto visto con SN8 e SN9. Certo, l'esplosione pochi minuti dopo l'atterraggio ha chiuso in maniera simile ai due precedenti prototipi il "salto di prova". Le prove servono comunque a raccogliere dati e migliorare la comprensione degli errori permettendo così di progredire e cercare di ottenere il risultato voluto.

Si tratta pur sempre di una navicella che punta a essere qualcosa di rivoluzionario per il trasporto umano sia sulla Terra ma anche verso la Luna e Marte (grazie ovviamente a Super Heavy). Elon Musk ha aggiunto alcune informazioni su quanto accaduto con SpaceX Starship SN10.

starship

Cos'è successo a SpaceX Starship SN10?

Anche se dallo streaming ufficiale, prima della chiusura dopo l'atterraggio, sembrava essere andato tutto bene, ci sono stati alcuni problemi (che poi hanno portato all'esplosione). Per esempio due delle gambe, che hanno un design provvisorio, non si sono fissate correttamente in posizione ma questo non è stato veramente determinante.

Come spiegato da Elon Musk su Twitter, per via dell'atterraggio non corretto le gambe, anche se si fossero aperte tutte correttamente, avrebbero comunque avuto dei problemi a supportare il carico. Questo perché il problema principale della prova di SpaceX Starship SN10 risiede in un altro punto della discesa.

In un altro post è sempre Musk a spiegare che la spinta dei motori (ci sono tre Raptor sul fondo di queste Starship) non è stata abbastanza a eseguire un atterraggio corretto. "La spinta era bassa nonostante fosse stata impostata più in alto per ragioni sconosciute al momento, quindi c'è stato un atterraggio duro. Non l'abbiamo mai visto prima. La prossima volta, ci saranno minimo due motori fino a terra e riavvieremo il motore 3 se il motore 1 o 2 avranno problemi" ha scritto.

starship-sn11

Si tratta quindi di un cambio di strategia che potremo già vedere applicato sul salto del successore di SpaceX Starship SN10, Starship SN11, che in queste ore si sta preparando ad arrivare nella zona di lancio. Certo, i dati in mano a SpaceX sono sicuramente più completi di quelli desumibili dalle immagini e dalle dichiarazioni di Musk, il cambio di strategia per l'atterraggio però potrebbe essere un buon modo per evitare un nuovo "atterraggio duro".

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxVIXI08 Marzo 2021, 19:51 #1
Certo, sono solo prototipi abbozzati, ma mi stupisce la velocità con cui riescono a metterli sulla rampa di lancio.
LMCH09 Marzo 2021, 01:59 #2
Originariamente inviato da: MaxVIXI
Certo, sono solo prototipi abbozzati, ma mi stupisce la velocità con cui riescono a metterli sulla rampa di lancio.

Sapevano in anticipo che ne avrebbero prodotti parecchi quindidevono aver messo su una catena di produzione adeguata.
A differenza dei Falcon, il grosso della struttura è in acciaio, più semplice e veloce da lavorare.
Probabilmente visto che non vanno in orbita, possono usare tranquillamente elettronica automotive grade (che costa un inezia rispetto a roba space grade e rad-hard e che è più facile da reperire), mi sa che alla fine l'unico collo di bottiglia per la produzione di questi prototipi sono i raptor, ma per ora ne servono "solo" 3 per prototipo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^