SpaceX Starhopper ha preso fuoco durante i test in Texas

SpaceX Starhopper ha preso fuoco durante i test in Texas

SpaceX Starhopper è il prototipo della più grande Starship che punterà a riportare l'essere umano sulla Luna e anche più in là, verso Marte. Durante i primi test però un imprevisto ha fatto prendere fuoco al razzo.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Scienza e tecnologia
SpaceX
 

SpaceX Starhopper (chiamato anche Starship Hopper) è il prototipo della nuova generazione di razzi che promettono di portare l'essere umano su Marte o sulla Luna. I test sono ancora all'inizio e sono eseguiti su modelli più piccoli e meno rifiniti della versione definitiva.

SpaceX Starhopper

Questo è un bene considerando che l'ultimo test di SpaceX Starhopper ha prodotto un grande incendio durante i test per i motori. Il razzo si trova a Boca Chica (nel Texas) dove era già stato avvistato in passato ed è stato possibile anche reperire un video (di buona qualità) di quanto accaduto.

Nel video si può vedere come dopo una prima accensione c'è stato un secondo incendio divampato sempre dalla zona inferiore che ha iniziato a far bruciare il razzo. Non è la prima volta che il sistema viene acceso e qualche mese fa era stata fatta una prima prova (con il razzo saldamente legato al suolo). Nessuna persona risulta ferita anche grazie alle misure di sicurezza che vengono utilizzate durante questi test.

Esiste un altro razzo SpaceX Starhopper che si trova in Florida (a Cape Canaveral). Quest'ultimo però potrebbe essere una versione diversa rispetto a quella che ha preso fuoco. È  probabile che anche questo modello sarà sottoposto a una serie di verifiche preliminari prima della fase operativa dei test (per evitare altri spiacevoli incidenti).

Una delle incognite di questi nuovi SpaceX Starhopper sono i motori Raptor che sono stati realizzati proprio per questo progetto. Essendo nuove le componenti e la struttura stessa del razzo è lecito aspettarsi anche queste problematiche. Quello che vedremo durante i primi test saranno piccoli "saltelli" e voli sempre più in alto fino a qualche chilometro di quota (compresa anche una parte di stazionamento in aria e ridiscesa al suolo).

Ora non è chiaro quando la società riprenderà i test su SpaceX Starhopper. Sicuramente ci saranno verifiche sulla parte hardware, controllo della telemetria e altre analisi per capire cosa è andato storto. Il progetto è comunque ancora in una fase iniziale e questi contrattempi non dovrebbero modificare la roadmap in maniera significativa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simone Mesca18 Luglio 2019, 13:20 #1
Capita. E capitato anche negli anni 60. E capiterà ancora.
Mparlav18 Luglio 2019, 13:39 #2
Finché sono test a terra, possono fallire, è normale.
La settimana scorsa è andato perso un razzo Vega di Arianespace subito dopo il lancio dopo una striscia positiva di 14 lanci e oltre 7 anni.
Questi sono veri danni economici, ma alla fine, doveva capitare prima o poi.
Oenimora18 Luglio 2019, 19:45 #3
Originariamente inviato da: "
Esiste un altro razzo SpaceX Starhopper che si trova in Florida (a Cape Canaveral). Quest'ultimo però potrebbe essere una versione diversa rispetto a quella che ha preso fuoco.


Quello in Florida è un'altra cosa infatti. Oltre allo Starhopper (uno solo), SpaceX sta costruendo due prototipi orbitali di Starship, uno in Texas (Mk1) e uno (appunto) in Florida (Mk2). Sono costruiti da due team diversi che stanno provando tecniche diverse, in competizione, ma condividendo i loro progressi e idee, per cercare di capire quale possa essere il metodo migliore.

In quanto al motore, stanno facendo un sacco di prove e questo era il numero 6 (SN-6, comunque non è che li avessero provati tutti sullo Starhopper). Il veicolo comunque dovrebbe esserne uscito praticamente indenne, ma si faranno ovviamente ispezioni e il test di hovering richiederà ancora qualche tempo, ma sono abbastanza vicini a farlo.
mikypolice24 Luglio 2019, 09:54 #4
si, ma cercare di spegnere combustibile con comburente mi lascia un po perplesso.. È come vedere uscire fuori fumo da una villetta a due piani e la prima cosa che fai è aprire la porta di ingresso, così, tanto per dargli "una boccata d'ossigeno"...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^