Rocket Lab è quasi pronta a recuperare un razzo con un elicottero, ma non nella missione di Novembre

Rocket Lab è quasi pronta a recuperare un razzo con un elicottero, ma non nella missione di Novembre

Rocket Lab ha annunciato che nella missione che sarà lanciata verso la metà di Novembre (Love At First Insight) per la prima volta un elicottero sarà nelle vicinanze della zona di ammaraggio del primo stadio del razzo Electron.

di pubblicata il , alle 08:31 nel canale Scienza e tecnologia
Rocket Lab
 

Rocket Lab ha annunciato ufficialmente che con la missione di Novembre 2021 si avvicinerà al recupero del primo stadio di un razzo Electron con un elicottero. La missione Love At First Insight sarà la terza che vedrà l'ammaraggio del primo stadio e dovrebbe precedere quella dove effettivamente ci sarà il recupero in volo.

rocket lab

Il progetto della società è ambizioso e conta sulle dimensioni del razzo Electron che sono inferiori a quelle di un Falcon 9 di SpaceX (per esempio). Questo permette di non dover utilizzare grandi chiatte galleggianti ma piuttosto un elicottero che cercherà di catturare "al volo" il primo stadio che sarà rallentato da un grande paracadute.

La missione Love At First Insight di Rocket Lab

Per cercare di raggiungere il suo scopo, la società ha deciso di procedere per gradi e dopo aver acquisito una buona competenza nel lancio del razzo Electron ha iniziato le prove di recupero. La prima fase ha previsto l'ammaraggio dei primi stadi per testare l'apertura del paracadute. Questo ha comportato che il razzo toccasse l'acqua di mare che è corrosiva, ma per Rocket Lab era solo l'inizio.

rocket lab

Con il lancio di Novembre 2021 ci sarà sempre un recupero dall'oceano ma questa volta ci sarà un elicottero in zona (a 370 km). Si tratta della seconda fase che prevede di analizzare in maniera approfondita il rientro e capire come approntare correttamente il recupero al volo del primo stadio. Questa sarà la prima volta che si procederà in questo modo. L'elicottero partirà quando il primo stadio si troverà a 5,7 km di quota.

Il nuovo paracadute permetterà un'apertura ad altitudini superiori rallentando ulteriormente la discesa. Il razzo Electron inoltre avrà un nuovo scudo termico per proteggere i nove motori Rutherford dalle temperature estreme (che arriveranno a 2200°C).

rocket lab

Chi sarà sull'elicottero avrà il compito di osservare visivamente la fase di discesa. Come scritto dalla società nel comunicato stampa "l'elicottero non tenterà una cattura a mezz'aria per questa missione, ma testerà le comunicazioni e il tracciamento per perfezionare il concetto di operazioni (CONOPS) per la futura cattura aerea di Electron".

La missione Love At First Insight di Rocket Lab sarà lanciata dal Launch Complex 1 in Nuova Zelanda. La finestra di lancio si aprirà l'11 Novembre e resterà aperta per due settimane. Il carico utile sono due satellite per l'osservazione terrestre di proprietà di BlackSky e l'immissione in orbita rimane l'obiettivo principale. Questa sarà la 22° missione con questo vettore e la quinta nel 2021.

Peter Beck (CEO di Rocket Lab) ha aggiunto "[...] ci stiamo preparando per la fase successiva: prepararci a usare un elicottero per catturare un razzo mentre scende sulla Terra dallo Spazio. È ambizioso, ma con ogni missione di recupero abbiamo iterato e perfezionato l'hardware e i processi per rendere ordinario l'impossibile".

Il razzo Electron di Rocket Lab ha un'altezza di 18 metri e un diametro di 1,2 metri. Gli stadi sono due e ha una massa di 13 tonnellate quando carico con una struttura realizzata in fibra di carbonio. Le prestazioni dei suoi motori a RP-1 (cherosene per razzi) permettono di arrivare a portare un carico utile di 300 kg in orbita bassa terrestre (LEO).

Iscriviti subito al nostro canale Instagram!

Perché? Foto, video, backstage e contenuti esclusivi!

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^