Orsted, oltre 50 GW da fonti rinnovabili entro il 2030 e pale eoliche riciclate al 100% da subito

Orsted, oltre 50 GW da fonti rinnovabili entro il 2030 e pale eoliche riciclate al 100% da subito

Il colosso dell'eolico danese Ørsted ha annunciato, in occasione del proprio Capital Markets Day che investirà oltre 57 miliardi di dollari, entro il 2027, per raggiungere l'obiettivo di aver installato siti di produzione di energia elettrica per un totale di 50 GWp da fonti rinnovabili entro il 2030

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Scienza e tecnologia
 

Il colosso dell'eolico danese Ørsted ha annunciato, in occasione del proprio Capital Markets Day che investirà oltre 57 miliardi di dollari, entro il 2027, per raggiungere l'obiettivo di aver installato siti di produzione di energia elettrica per un totale di 50 GWp da fonti rinnovabili entro il 2030, aumentando di fatto gli attuali investimenti medi annuali di circa il 50%.

30 GWp garantiti da impianti eolici offshore, circa 17,5 GWp da quelli eolici onshore e da impianti fotovoltaici, ed infine 2,5 GWp da siti basati su altre fonti rinnovabili, tra cui biomassa sostenibile, idrogeno rinnovabile e combustibili green.

La società inoltre ha annunciato anche l'intenzione di riciclare il 100% delle proprie pale delle turbine eoliche provenienti da interventi di ripotenziamento o dal loro smantellamento a fine vita su parchi eolici onshore e offshore.

“La nostra aspirazione è diventare la principale azienda mondiale di energia green entro il 2030. Con le opportunità che vediamo in tutti i nostri segmenti, ora abbiamo fissato l'ambizioso traguardo di raggiungere circa 50 GWp di capacità installata di energia rinnovabile entro il 2030, più che quadruplicando la nostra capacità installata nel prossimo decennio.
Inoltre oggi annunciamo, con effetto immediato, il divieto di collocare in discarica le pale delle turbine eoliche. Ørsted si impegna a riutilizzare, riciclare o recuperare il 100% di tutte le pale provenienti dal ripotenziamento o dallo smantellamento a fine vita dei nostri parchi eolici onshore e offshore"
ha dichiarato l'amministratore delegato di Ørsted Mads Nipper.


Clicca per ingrandire

Si prevede che lo sviluppo globale delle energie rinnovabili accelererà in modo significativo, sostenuto dai governi di tutto il mondo che già da oggi si impegnano a raggiungere obiettivi specifici sempre più ambiziosi al fine di limitare il riscaldamento globale e danni da esso provocato.

Entro il 2030 si stima che la capacità installata globale di energia rinnovabile dovrebbe quasi triplicare: l'eolico offshore dovrebbe crescere con un fattore 7 e le rinnovabili onshore con un fattore 2,5-3.

Questo trend di massiccia installazione di fonti per produrre energia elettrica da fonti rinnovabile offrirà grandi opportunità di crescita senza precedenti per Ørsted, la quale, di fatto, potrà continuare a mantenere la leadership nel settore nonché il titolo di World's most sustainable energy company ottenuto anche per questo 2021.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pipperon03 Giugno 2021, 09:05 #1
ancora una volta, quando si parla di rinnovabili, non si parla di QUANTO PRODURRA' ma solo di un teorico picco rompiscatole.

inoltre non e' chiaro COME verranno "riciclate" le pale visto che esistono al momento solo dei test e soluzioni come:
"maciniamo finemente un tubo di schifo lungo 200 metri usando enormi quantita' di energia e lo mescoliamo nel cemento da costruzione fischiettando per nasconderlo"

in genere le pale dopo 10-20 anni vengono seppellite e le basi d'acciaio lasciate sepolte.

http://allarovescia.blogspot.com/20...-mon-amour.html

Forse se si vuole parlare di questi temi un minimo di chiarezza sarebbe necessario perche altrimenti sembra tutto molto bello ed ecologico quando magari si scopre che impesta peggio delle fonti da dinosauro morto
Hiei360003 Giugno 2021, 16:16 #2
Questo "Piccolo dettaglio" di essere 100% riciclabili doveva essere obbligatorio per legge 20 anni fa...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^