OneWeb mette in orbita altri 36 satelliti per la connettività Internet

OneWeb mette in orbita altri 36 satelliti per la connettività Internet

OneWeb, insieme ai partner Arianespace e Roscosmos, ha lanciato altri 36 satelliti per la connettività Internet avvicinandosi sempre di più al completamento della prima parte della sua costellazione che entrerà in funzione a fine anno.

di pubblicata il , alle 17:31 nel canale Scienza e tecnologia
OneWeb
 

Dopo il lancio di fine Aprile 2021, OneWeb ha lanciato nelle scorse ore altri 36 satelliti per costruire la sua costellazione dedicata alla connettività Internet. Il lancio è avvenuto dal cosmodromo di Vostochny (situato nell'estremo oriente del territorio russo) grazie alla collaborazione con Arianespace e di Roscosmos.

A differenza di SpaceX, la società londinese non ha vettori propri e quindi deve appoggiarsi ad altre realtà dell'industria spaziale per realizzare la propria costellazione di satelliti. Questa è una delle differenze più significative tra due delle realtà più impegnate nella realizzazione delle nuove megacostellazioni per la connettività.

Amazon con Project Kuiper, potrebbe trovarsi a metà strada tra le due affidandosi inizialmente a ULA per i primi lanci e poi puntare sui suoi vettori New Glenn quando saranno ultimati (rimane comunque l'incognita delle tempistiche).

Il lancio dei 36 satelliti di OneWeb

Il lancio è avvenuto il 28 Maggio alle 19:38 (ora italiana) con tutti i satelliti di OneWeb che si sono separati correttamente una volta raggiunta la quota idonea. Dalla prima separazione all'ultima sono passate 3 ore 52 minuti così da distribuire le varie unità nelle orbite corrette.

oneweb

Allo stato attuale OneWeb può contare su una costellazione composta da 218 satelliti (a titolo di confronto, SpaceX può contare su 1584 unità). Con i prossimi lanci in programma la flotta sarà costituita da 648 unità in orbita LEO (orbita bassa terrestre). Con il prossimo lancio, previsto per Giugno 2021, la società potrà iniziare a connettere le zone oltre i 50° di latitudine Nord come il Regno Unito, l'Alaska, il Nord Europa, Groenlandia, nei mari artici e Canada.

Neil Masterson (CEO di OneWeb) ha dichiarato in merito al lancio che "il successo del lancio di oggi è un'altra pietra miliare che ci pone a un solo lancio dalla fornitura di connettività ad alta velocità e bassa latenza in Alaska, Canada, Groenlandia, Regno Unito e Nord Europa. Oggi celebriamo e ringraziamo il nostro team della Florida per il duro lavoro e la dedizione che ha portato in orbita più di 200 satelliti. La collaborazione e il lavoro di squadra sono vitali per il successo della missione di OneWeb".

oneweb

Le capacità produttive nello stabilimento in Florida vantate da OneWeb e dal suo partner industriale Airbus promettono di poter realizzare ben due satelliti al giorno permettendo di incrementare il numero di unità in tempi rapidi. Attualmente nello stabilimento di Merritt Island sono stati prodotti 220 satelliti. La società londinese ha intenzione di iniziare a fornire il servizio entro la fine dell'anno così da non perdere troppo tempo rispetto alla concorrenza (coprendo inoltre territori diversi).

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!
10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sandro kensan29 Maggio 2021, 17:46 #1
Ma solo il Nord Europa? Arriverà anche in Italia e quando?
300029 Maggio 2021, 18:17 #2
Ognuno vuole farsi il suo... diventerà uno schifo.
niky8929 Maggio 2021, 18:30 #3
Originariamente inviato da: 3000
Ognuno vuole farsi il suo... diventerà uno schifo.


Link ad immagine (click per visualizzarla)
pikkoz29 Maggio 2021, 20:26 #4
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Ma solo il Nord Europa? Arriverà anche in Italia e quando?


Quando ,e sopratutto se ,arrivasse a coprire anche l Italia nonsi sa bene, in ogni caso è un sistema che a differenza di Starlink , non e' progettato per utenti privati ma agenzie governative e. società di telecomunicazioni.
*Pegasus-DVD*29 Maggio 2021, 21:29 #5
pazzesco
Sandro kensan29 Maggio 2021, 21:59 #6
Originariamente inviato da: pikkoz
Quando ,e sopratutto se ,arrivasse a coprire anche l Italia nonsi sa bene, in ogni caso è un sistema che a differenza di Starlink , non e' progettato per utenti privati ma agenzie governative e. società di telecomunicazioni.


Dicono che per adesso si parla di una latitudine di oltre i 50° e che sarà disponibile anche per gli utenti privati:

Dal cosmodromo di Vostochny, alle 19:43 è partito un vettore Soyuz con a bordo 36 satelliti OneWeb, facenti parte dell’omonima costellazione. Lo scopo di questa rete satellitare, al pari di Starlink di SpaceX, è fornire una copertura internet a livello globale dall’orbita terrestre bassa. OneWeb intende in questo modo fornire tutti i tipi di clienti, dai privati cittadini ad enti governativi o aziende. Con questo lancio salgono a 218 i satelliti in orbita, con un obbiettivo di 650 per ottenere la copertura globale.


https://www.astrospace.it/2021/05/2...eweb-in-orbita/

50° vuol dire Gran Bretagna ma passeranno a una latitudine più bassa dopo avere coperto gli over 50°.
giljevic30 Maggio 2021, 15:39 #7
non puo competere con starlink... sara probabilmente usato dal governo britannico.
avra latenze ridicole....
Mister2431 Maggio 2021, 18:08 #8
Originariamente inviato da: pikkoz
Quando ,e sopratutto se ,arrivasse a coprire anche l Italia nonsi sa bene, in ogni caso è un sistema che a differenza di Starlink , non e' progettato per utenti privati ma agenzie governative e. società di telecomunicazioni.


Starlink è anche per privati, ma solo in teoria. Chi è quel privato che spende quasi 1000€ solo per il primo mese? Può aver senso per una piccola comunità che vive in qualche paesino sperduto in modo da dividersi la spesa.
niky8931 Maggio 2021, 18:48 #9
Originariamente inviato da: Mister24
Starlink è anche per privati, ma solo in teoria. Chi è quel privato che spende quasi 1000€ solo per il primo mese? Può aver senso per una piccola comunità che vive in qualche paesino sperduto in modo da dividersi la spesa.


1000€ dove? sono 1750 tutto il primo anno. 499+60+99 il primo mese. Oltre al fatto che chi ne ha veramente necessità andrebbe a spendere meno dell'attuale concorrenza. Ripeto, chi ne ha veramente necessità, evitiamo paragoni con fibra, rame, ponti wifi ecc
Mister2401 Giugno 2021, 09:00 #10
Originariamente inviato da: niky89
1000€ dove? sono 1750 tutto il primo anno. 499+60+99 il primo mese. Oltre al fatto che chi ne ha veramente necessità andrebbe a spendere meno dell'attuale concorrenza. Ripeto, chi ne ha veramente necessità, evitiamo paragoni con fibra, rame, ponti wifi ecc


Si, ma chi è che ha veramente necessità di una connessione al punto da pagare quelle cifre? Non certo un privato che ha la casa in montagna e vuole la connessione ad internet via satellite perché il cellulare non prende.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^