Nuovo static fire per SpaceX Starship SN8, non senza problemi

Nuovo static fire per SpaceX Starship SN8, non senza problemi

SpaceX Starship SN8 ha eseguito nelle scorse ore un nuovo static fire (il terzo per questo prototipo). A differenza dei primi due però, questo test si è concluso anticipatamente dopo aver riscontrato dei problemi. Per fortuna senza danni.

di pubblicata il , alle 16:05 nel canale Scienza e tecnologia
SpaceX
 

Avevamo scritto solamente qualche giorno fa dello static fire di SpaceX Starship SN8 che si era concluso senza problemi. Poche ore fa è stato eseguito un nuovo test dove però il prototipo della navicella destinata a portare l'essere umano sulla Luna e su Marte ha avuto un problema di pressione.

Nuovo static fire ma con un problema

Secondo quanto raccontato da Elon Musk, il nuovo static fire di SpaceX Starship SN8 non è andato come previsto. Anche se le conseguenze a livello strutturale sembrerebbero limitate, questo ovviamente comporterà l'analisi dei dati per capire precisamente cosa non è andato come previsto.

spacex starship

Lo stesso Musk ha postato su Twitter alcune informazioni su quanto accaduto. Si parla di un problema a livello pneumatico per il serbatoio dell'ossigeno liquido. Questo ha fatto aumentare la pressione ma un sistema di sicurezza ha evitato che tutto il prototipo potesse esplodere, limitando così i danni.

Tra le ipotesi riguardanti il problema a SpaceX Starship SN8, Elon Musk ha ipotizzato un problema alla zona di precombustione del motore che si potrebbe essere fuso oppure a un collettore del gas caldo. Ma non c'è ancora una motivazione certa e bisognerà aspettare l'analisi dei dati.

Questo è stato il terzo static fire di Starship SN8 e sicuramente ne vedremo degli altri nei prossimi giorni (dopo la risoluzione del problema). Lo static fire è una prova comune e fondamentale prima del lancio di un razzo: si tratta di accendere i motori per qualche secondo per verificare che tutto sia "nominale". Ricordiamo che questo prototipo è il primo ad avere tre motori Raptor che dovrebbero consentirgli di arrivare fino a 15 km di altezza. In precedenza si era impiegato un singolo motore per poter "saltare" fino a 150 metri.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^