NASA VIPER: rover per il Polo Sud della Luna alla ricerca d'acqua

NASA VIPER: rover per il Polo Sud della Luna alla ricerca d'acqua

Si chiama Volatiles Investigating Polar Exploration Rover o più semplicemente NASA VIPER il nuovo rover dedicato al Polo Sud della Luna che punterà a cercare ghiaccio d'acqua in vista delle future missioni umane.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Scienza e tecnologia
NASA
 

Non si fermano i preparativi per il ritorno degli esseri umani sulla Luna. Prima di inviare di nuovo degli astronauti, le agenzie stanno valutando i diversi aspetti del satellite naturale, che conosciamo ma non così bene. NASA VIPER è una delle prossime missioni che tenteranno di aggiungere informazioni utili al quadro complessivo (l'atterraggio è previsto per Dicembre 2022).

NASA VIPER 2019

Alla ricerca di ghiaccio d'acqua sulla Luna

NASA VIPER (acronimo di Volatiles Investigating Polar Exploration Rover) esplorerà il Polo Sud della Luna per cercare di capire quanto ghiaccio d'acqua c'è e com'è distribuito. Ma non solo, si potrà anche sperare di effettuare alcuni campionamenti del ghiaccio d'acqua. Si tratta di un passo importante perché le zone limitrofe saranno quelle dove gli astronauti del programma Artemis potrebbero atterrare nei prossimi anni.

Il rover NASA VIPER ha dimensioni di una golf car e potrà sfruttare strumenti come un trapano con sonda da un metro di lunghezza per dei campionamenti. La durata della missione è stimata in 100 giorni durante i quali verranno raccolte informazioni di vitale importanza per il proseguo dell'esplorazione spaziale.

Verranno effettuate analisi di terreni colpiti direttamente dalla luce solare, quelli in penombra e infine quelli completamente in ombra per monitorare le differenze. Oltre al trapano ci sarà uno spettrometro di neutroni (NSS), uno spettrometro di massa (MSolo) e uno spettrometro per elementi nel "vicino infrarosso" (NIRVSS).

Come confermato da Daniel Andrews (responsabile del progetto), sappiamo ormai da tempo della presenza di ghiaccio d'acqua sul suolo lunare grazie alle missioni che si sono avvicendate in questi anni. Ma basterà quell'acqua a supportare le future missioni umane? Questa è una delle domande a cui NASA VIPER dovrà rispondere.

NASA VIPER Luna Moon

Il prototipo del rover VIPER durante le prove del sistema di locomozione

Ricordiamo infatti che la Luna potrebbe essere scelta come avamposto extra-terrestre stabile nei prossimi anni. Da lì dovrebbero partire le missioni dirette verso Marte semplificando (una volta che ci sarà una presenza umana fissa) alcune delle operazioni.

L'acqua che NASA VIPER potrebbe trovare in quantità sulla Luna potrebbe essere impiegata come sostentamento per gli astronauti ma anche per realizzare ossigeno e idrogeno che sarebbero impiegati sia per la respirazione ma anche come carburante. Questo consentirebbe di non doversi portare scorte ingenti direttamente dalla Terra riducendo la complessità delle future missioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^