NASA Ingenuity ha avuto un problema: il primo volo su Marte è rinviato al 14 aprile

NASA Ingenuity ha avuto un problema: il primo volo su Marte è rinviato al 14 aprile

NASA Ingenuity non ha eseguito il primo volo nella giornata di Domenica. Un problema in uno degli ultimi test ha infatti fatto decidere all'agenzia spaziale statunitense di rinviare la prova dall'11 aprile a non prima del 14 aprile.

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Scienza e tecnologia
NASA
 

Come avevamo scritto recentemente, il primo volo su Marte di NASA Ingenuity si sarebbe dovuto tenere nella giornata di ieri. Le informazioni sarebbero arrivate sulla Terra nella mattinata di oggi con una diretta che avrebbe coinvolto gli ingegneri del JPL. Purtroppo però un problema al drone-elicottero non ha consentito l'esecuzione del test.

nasa ingenuity marte

NASA Ingenuity, il primo volo su Marte è solo rinviato

Secondo quanto riportato nelle ultime informazioni, NASA Ingenuity ha avuto un problema durante il test di rotazione delle pale ad alta velocità. Questo test era una delle ultime tappe prima di arrivare al volo vero e proprio che comprende sollevarsi di circa 3 metri per circa 30".

Gli ingegneri hanno riferito che uno dei sistemi di controllo dei quali è dotato il drone-elicottero ha rilevato un problema terminando il test in anticipo quando il dispositivo stava passando dalla modalità "pre-volo" a quella di "volo". In particolare un conto alla rovescia automatizzato (watchdog) è arrivato a conclusione durante uno dei passaggi senza passare allo step successivo. La buona notizia è che il sistema per l'individuazione di possibili problemi sembrerebbe funzionare correttamente.

perseverance ingenuity

Il JPL ha tenuto a precisare che non ci sono danni a NASA Ingenuity e che il sistema ha comunicato a Terra la telemetria. Non ci sono quindi motivi veri e propri di preoccupazione, si tratterà semplicemente di aspettare qualche giorno in più. Ora la prima data utile del primo volo marziano è fissata per il 14 aprile 2021.

Prima di quel giorno verrà eseguito un nuovo test ad alta velocità mentre gli ingegneri stanno cercando di capire qual è stato il problema e come risolverlo. Il rover NASA Perseverance rimane ancora a distanza di sicurezza e avrà il compito di riprendere (sia video che immagini) il primo volo del drone-elicottero grazie alle fotocamere Mastcam-Z.

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!
5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StIwY12 Aprile 2021, 14:34 #1
Già problemi in fare pre-volo? Me lo aspetterei da un drone consumer da qualche centinaio di euro, qui parliamo di OTTANTA MILIONI DI DOLLARI per costruire questo trabiccolo. Ci si costruirebbero 4 ospedali.
frncr12 Aprile 2021, 14:55 #2
Allora, il comunicato NASA parta di un problema nella sequenza dovuto a "watchdog timer expiration". Visto che qui parlate a volte anche di informatica dovreste sapere che un watchdog timer è una contatore HW, sempre presente fra le periferiche dei microcontrollori e SoC vari, che si decrementa automaticamente attraverso il clock del sistema e un prescaler, e che se raggiunge lo zero provoca un reset HW del micro. Una volta abilitato, se il SW in esecuzione non provvede a resettare il watchdog timer periodicamente prima che questo si azzeri, riscrivendo il preset nel registro del contatore, il sistema si riavvia automaticamente. La sua funzione è di protezione contro errori di programmazione che possano mandare in qualche modo in stallo l'esecuzione (per condizioni di corsa non previste o altri bug).
Se nel micro del drone è intervenuto un watchdog timer significa che c'è un errore di programmazione che ha impallato il SW, anche se la NASA al momento è molto vaga. Oppure il micro stesso è già guasto, visto che per quel dimostratore tecnologico "economico" hanno usato HW commerciale, che nelle condizioni di Marte non potrà durare molto.
9joker612 Aprile 2021, 15:20 #3
Originariamente inviato da: StIwY
Già problemi in fare pre-volo? Me lo aspetterei da un drone consumer da qualche centinaio di euro, qui parliamo di OTTANTA MILIONI DI DOLLARI per costruire questo trabiccolo. Ci si costruirebbero 4 ospedali.


M il fatto che il drone sia su un altro pianeta e che ne abbiamo le immagini già di per se non è sbalorditivo ?

Senza la ricerca scientifica e spaziale , i tuoi 4 ospedali non esisterebbero neanche nell'immaginario. Le tecnologie e scoperte che si fanno in ambito aereospaziale vanno al di la della loro prima utilizzazione.
danylo12 Aprile 2021, 17:07 #4
14 aprile?
c'entra qualcosa sony e il lancio dei nuovi xperia?
supertigrotto12 Aprile 2021, 23:26 #5
Azz hanno avuto problemi con betaflight.......chi droneggia capisce la battuta!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^