NASA Chandra compie 20 anni, ma la missione continua

NASA Chandra compie 20 anni, ma la missione continua

NASA Chandra è il telescopio spaziale che osserva eventi particolarmente violenti grazie alla rilevazione dei raggi X. Dopo 20 anni è ancora in servizio e la sua missione durerà almeno fino al 2024. Ecco le ultime immagini catturate.

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Scienza e tecnologia
NASA
 

Qualche giorno fa si è festeggiato un compleanno molto importante! Il 23 Luglio 1999 infatti veniva lanciato l'osservatorio per i raggi X dal nome di NASA Chandra. Erano ancora i tempi dei lanci che potevano avvenire tramite lo Space Shuttle dal Kennedy Space Center, che attualmente sono solo un ricordo.

NASA Chandra schema

Ma dopo 20 anni NASA Chandra è ancora funzionante e in tutto questo tempo trascorso nello Spazio ha avuto modo di osservare molti fenomeni a elevata energia. Le "candeline sulla torta" le ha messe la NASA rilasciando nuove immagini catturate proprio dall'osservatorio a raggi X e mostrandone la flessibilità d'impiego.

NASA Chandra: la nuova "collezione" di immagini

NASA Chandra image

Click sull'immagine per ingrandire (2 MB)

Ecco le informazioni sugli oggetti celesti visibili nelle immagini qui sopra mentre seguendo il link si potranno trovare anche ulteriori fotografie con diversi dati raccolti e a maggiore risoluzione:

  • Abell 2146: si tratta del risultato di uno scontro tra due ammassi di galassie. Si tratta di uno degli eventi più energetici dal Big Bang. Si notano i gas caldi delle due ex-galassie (in viola, dati di Chandra) che si fondono mentre le stelle e le altre galassie sono dati provenienti da Hubble.
  • Sagittarius A*: è il centro della nostra galassia che contiene anche il buco nero supermassivo (4 milioni di masse solari). Ma nella foto ci sono nuvole di gas a milioni di gradi, stelle di neutroni e nane bianche. I dati di Chandra sono in verde e blu mentre i dati radio sono in rosso e derivano dai telescopi MeerKAT.
  • 30 Doradus: si tratta di una regione vicino alla Via Lattea dove nascono molte stelle. Questo provoca eventi violenti, radiazioni e forti venti di particelle che possono toccare milioni di gradi. La Nebulosa Tarantola (altro nome di 30 Doradus) in questo caso è stata ripresa solo da Chandra e le colorazioni rosso, verde e viola evidenziano raggi X a bassa, media e alta energia.
  • Cygnus OB2: si tratta di cluster di stelle massicce che hanno una vita breve ma molto intensa. La produzione di gas e venti particolarmente forti genera scontri con le particelle generando raggi X rilevabili da NASA Chandra (radiazioni diffuse rosse e puntiformi blu) mentre la radiazione diffusa blu è rilevata dal telescopio Newton mentre quella arancione da Spitzer.
  • NGC 604: regione di formazione stellare di Messier 33 dove si trovano 200 stelle giovani di elevata massa. Il gas caldo che si trova in quelle zone emette raggi X e ancora una volta Chandra li rileva (in blu) mentre Hubble fornisce la parte ottica (viola).
  • G292: si tratta di ciò che resta di una supernova. In questo caso è un oggetto particolare (e raro) perché contiene molto ossigeno (ma anche zolfo, ferro e silicio) ed è un candidato per cercare i tasselli della vita. Le colorazioni rosso, verde, verde acqua e viola mostrano i diversi livelli di energia dei raggi X.

Il lavoro all'unisono di NASA Chandra, Hubble e Spitzer fornisce una visione nelle diverse frequenze dei fenomeni che si trovano nell'Universo. E proprio l'osservatorio spaziale a raggi X è fondamentale per la ricerca della materia oscura, ha trovato buchi neri supermassivi con fenomeni di elevata potenza oppure scovare i "mattoni della vita" dalle esplosioni di supernovae.

Ma in NASA Chandra c'è anche un po' di Italia! Infatti la sua proposta è merito di Riccardo Giacconi, fisico italiano (naturalizzato statunitense) che lo propose nell'ormai lontano 1976. Giacconi ha anche vinto il premio Nobel per la fisica nel 2002 proprio grazie ai successi nell'astronomia a raggi X. Ora NASA Chandra potrà continuare a operare almeno fino al 2024 (ma sono già previste due possibili estensioni per altri 6 anni complessivi).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor30 Luglio 2019, 09:13 #1
dovete aggiungere lo smile con gli occhi a cuoricino

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^