La Terra avrà una 'mini Luna', ma c'è un giallo: è un asteroide o un detrito spaziale?

La Terra avrà una 'mini Luna', ma c'è un giallo: è un asteroide o un detrito spaziale?

Si chiama '2020 SO' l'oggetto che sarà catturato dalla gravità terrestre a fine novembre e ci accompagnerà per alcuni mesi, prima di riprendere il suo cammino. Secondo gli astronomi potrebbe non essere un asteroide, ma un detrito spaziale figlio delle missioni lunari degli anni '60.

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Scienza e tecnologia
 

La Terra ha un solo satellite, la Luna, ma per qualche mese le cose andranno diversamente: a fine novembre si inserirà un terzo incomodo, un oggetto già ribattezzato "mini Luna" che dovrebbe essere catturato dalla gravità terrestre per farci compagnia, seppur solo per alcuni mesi (fino a maggio 2021), prima di riprendere il suo cammino.

Il punto è che l'oggetto potrebbe non essere un asteroide, in quanto l'analisi della traiettoria lascia adito a un'altra teoria: potrebbe trattarsi dello stadio di un razzo dei lanci spaziali degli anni '60, praticamente della "spazzatura spaziale" che dopo un viaggio lungo 54 anni è tornata a farci visita.

Paul Chodas, manager del Center for Near Earth Object Studies della NASA, ha spiegato all'Associated Press che l'asteroide 2020 SO dovrebbe essere in realtà lo stadio superiore (Centaur) del razzo Atlas che ha spinto il lander Surveryor 2 verso la Luna nel 1966. Il lander si schiantò sul nostro satellite dopo che uno dei suoi propulsori non si accese correttamente, mentre il Centaur superò la Luna per poi entrare in orbita con il Sole. Di lui si persero le tracce.

Il razzo, o presunto tale, è stato scoperto da un telescopio alle Hawaii il mese scorso, e le sue dimensioni - ricavate sulla base della luminosità emessa - dovrebbero essere di circa 8 metri di lunghezza, più o meno simili al Centaur, e 3 metri di diametro.

A far propendere Chodas per la teoria del razzo è l'orbita quasi circolare attorno al Sole che è molto simile a quella terrestre, un comportamento inusuale per un asteroide. Un altro dettaglio è che l'oggetto è sullo stesso piano della Terra e, infine, anche la velocità con cui si sta avvicinando è piuttosto bassa per essere un asteroide: circa 2400 chilometri orari.

Man mano che l'oggetto si avvicinerà, gli astronomi dovrebbero riuscire a tracciare meglio l'orbita e a determinare gli effetti su di esso delle radiazioni e degli effetti termici della luce solare. Se è un razzo Centaur, fondamentalmente un oggetto di "latta" vuoto e leggero, si muoverà in modo diverso rispetto a una roccia spaziale pesante, meno suscettibile alle forze esterne.

A volte però non è detto che gli indizi portino sulla giusta strada: un oggetto misterioso nel 1991, con un'orbita attorno al Sole simile a quella terrestre, si è poi rivelato un normale asteroide. Il percorso di 2020 SO è però molto più stabile e questo rafforza la teoria del detrito spaziale. "È esattamente il tipo di orbita che seguirebbe lo stadio di razzo separatosi da una missione lunare passato vicino alla Luna ed entrato in orbita attorno al Sole. È improbabile che un asteroide possa essersi evoluto in un'orbita come questa, ma non impossibile", ha detto Chodas

"Potrei sbagliarmi, non voglio apparire eccessivamente fiducioso", ha aggiunto, "ma è la prima volta, a mio avviso, che tutti i pezzi combaciano con quelli di un lancio noto".

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
300013 Ottobre 2020, 18:04 #1
L'immondizia è sempre una schifezza.
nameman13 Ottobre 2020, 18:27 #2
non solo la terra e gli oceani sono pieni di immondizia ma anche lo spazio attorno a noi oramai è una discarica.......

EVVIVA IL PROGRESSO !!!!!
giovanni6913 Ottobre 2020, 19:39 #3
E' una manovra diversiva UFO: sta manovrando la navicella spaziale come se fosse un detrito spaziale per ingannare i modelli matematici umani!
demon7713 Ottobre 2020, 23:21 #4
Se davvero è un rottame spaziale la cosa è in ogni caso davvero curiosa.
Un rottame che dopo ben 54 anni in deriva casuale nello spazio profondo ritorna a casa ed entra in orbita terrestre.

Le probabilità che possa avvenire una cosa del genere non sono certo molte.
cignox114 Ottobre 2020, 08:18 #5
@demon77

Ho pensato la stessa cosa. La spiegazione che mi sono dato é che in realtá la sua "orbita attorno al sole" é sempre stata vicinissima alla nostra (alla fine doveva arrivare fino alla luna, mica su giove) e che semplicemente ora si "ci siamo raggiunti".
Altrimenti anche io fatico a spiegarmelo...
cronos199014 Ottobre 2020, 08:25 #6
Se è un residuo delle esplorazioni spaziali degli anni '60 (quindi quelle relative ai primi viaggi e la Luna) non è certo "spazio profondo".

La spiegazione, tra l'altro, viene data in fondo all'articolo, se fosse vera la teoria: è stato catturato dalla forza gravitazionale solare:
[...] ed entrato in orbita attorno al Sole
Interessante a livello di fisica spaziale, ma non oltre.
ziveri14 Ottobre 2020, 14:26 #7
Si certo un detrito spaziale come no..... guardatevi Greenland al cinema!!! :-P
Marko_00114 Ottobre 2020, 15:20 #8
domani, ore 11:12 UTC, passa a 22.ooo km
(i satelliti geostazionari stanno a 36.ooo km)
il corpo 2020 SW, solo 5÷10 m,
ma è considerato poco pericoloso,
al massimo se dovesse entrare in atmosfere
farebbe una palla di fuoco nel cielo.
https://www.jpl.nasa.gov/images/ast...0922/2020SW.gif
non sarà visibile da noi
passa sopra l'Oceano Pacifico sud-orientale.
poi ripassa tra 21 anni ma più lontano.
comunque stimano esserci sui 100 milioni di oggetti simili
solo che non riescono a trovarli causa la bassa luminosità
riflessa che hanno, al massimo li vedono "all'ultimo"
herger14 Ottobre 2020, 17:15 #9

...ma che discorso è?!!?

Originariamente inviato da: nameman
non solo la terra e gli oceani sono pieni di immondizia ma anche lo spazio attorno a noi oramai è una discarica.......

EVVIVA IL PROGRESSO !!!!!


Scrivere "EVVIVA il progresso" su un forum di tecnologia, dal proprio computer, magari col cellulare che fa tethering, mi sembra proprio da
MEGA-MINCHI@#I.......!!!!

Solito discorso: tornate nelle caverne e non disturbate la gente che si impegna a migliorare le cose. La ricerca in ambito spaziale ha portato ENORMI benefici a tutti, così come quella in ricerca applicata (detta anche "ricerca militare", grazie alla quale abbiamo tutti in tasca un cellulare....
zappy14 Ottobre 2020, 17:29 #10
Originariamente inviato da: cronos1990
...Interessante a livello di fisica spaziale, ma non oltre.


io invece trovo che possa essere probabilmente MOLTO interessante a livello di alterazioni dei materiali dovuti ad una esposizione all'ambiente spaziale per oltre mezzo secolo...

della serie, il materiale ha perso le sue caratteristiche? è più fragile? è meno resistente? è più permeabile?, si è radioattivato? ecc.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^