La NASA potrebbe aver scoperto il problema del telescopio spaziale Hubble

La NASA potrebbe aver scoperto il problema del telescopio spaziale Hubble

La NASA oggi inizierà le operazioni per attivare il backup dell'unità SI C&DH. Se tutto andrà come previsto, il problema che ha causato il blocco delle operazioni di osservazione potrebbe essere risolto nei prossimi giorni.

di pubblicata il , alle 07:31 nel canale Scienza e tecnologia
NASA
 

Si torna a parlare del telescopio spaziale Hubble che dal 13 Giugno non può più operare normalmente per via di un grave problema. Fortunatamente tutti gli strumenti scientifici non hanno subito danni e sono stati messi in una configurazione sicura, ma questo non è abbastanza.

hubble space telescope

Gli ingegneri della NASA hanno provato per oltre un mese a trovare la causa del problema dell'HST (Hubble Space Telescope) e a risolverlo. Soluzioni più "semplici" come riavviare i computer di bordo non hanno sortito effetto e quindi le indagini hanno dovuto approfondire le cause del problema. Ora, forse, c'è una possibile risposta.

Il problema del telescopio spaziale Hubble

Come scritto in precedenza, dopo aver escluso alcuni dei sottosistemi, gli ingegneri dell'agenzia spaziale statunitense si sono focalizzati sull'unità Science Instrument Command and Data Handling, chiamata anche SI C&DH.

Nel corso delle settimane sono stati eseguiti una serie di test che, pur non portando a una soluzione diretta, hanno localizzato il problema nell'unità di controllo dell'alimentazione (che ha l'acronimo di PCU). Già nel corso degli scorsi giorni c'era stato più di un indizio che indirizzava verso questa sezione, ma ora ci sono ulteriori conferme.

La PCU è sempre all'interno dell'SI C&DH e permette di fornire un'alimentazione costante all'hardware di una parte del telescopio spaziale. Si tratta quindi di un componente essenziale per il funzionamento stabile dell'HST. Secondo quanto riportato, la PCU ha un regolatore di tensione che eroga 5V al computer e alla sua memoria.

hubble telescopio

Ci sono poi dei sistemi di controllo che permettono di evitare sovratensioni o sottotensioni che potrebbero danneggiare i circuiti. Sembra che la PCU fornisca una tensione non adeguata ai sistemi facendo così scattare il blocco che ha poi causato il problema al telescopio spaziale Hubble. Una seconda ipotesi punta il dito proprio in direzione del sistema di controllo che potrebbe essersi guastato e non riesce più a tornare nella configurazione di default.

Gli ingegneri della NASA non possono ripristinare la PCU con comandi da remoto. Non sono neanche possibili attualmente operazioni di recupero direttamente in orbita non avendo più il programma Space Shuttle a disposizione (e non essendoci al momento un sostituto).

Per questo si è pensato di passare al backup dell'unità SI C&DH (che ha al suo interno una PCU). In questi giorni gli ingegneri hanno testato le procedure che sono state validate in due fasi il 12 e il 13 Luglio. Oggi invece dovrebbe essere attivato il backup anche se ci vorranno alcuni giorni prima di veder tornare a funzionare l'HST. Non resta quindi che aspettare per conoscere l'esito delle operazioni di ripristino.

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!
4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opteranium15 Luglio 2021, 08:14 #1
insomma è l'alimentatore. Eppure gliel'avevo detto di comprare seasonic..!
frankie15 Luglio 2021, 09:04 #2
Per me è un elettrolitico marcio.
ninja75015 Luglio 2021, 10:55 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Soluzioni più "semplici" come riavviare i computer di bordo non hanno sortito effetto


anche alla nasa: riavvio e pedalare
WhiteSnake66615 Luglio 2021, 19:53 #4
In effetti con un seasonic stavano apposto per mezzo secolo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^