La metropolitana di Pechino si prepara a riconoscere i volti di tutti i passeggeri

La metropolitana di Pechino si prepara a riconoscere i volti di tutti i passeggeri

La metropolitana di Pechino dovrebbe dotarsi di un sistema di videosorveglianza che include il riconoscimento dei volti dei passeggeri, assieme alla scansione delle impronte palmari. Obiettivo: eliminare i biglietti

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Scienza e tecnologia
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav20 Giugno 2018, 16:25 #11
Non è molto diverso dalla sperimentazione da parte di alcuni aeroporti per eliminare il check in utilizzando il riconoscimento facciale.
nickname8820 Giugno 2018, 16:26 #12
Quì a Milano invece ci sono ancora i tornelli con a tripode che la gente scavalca con facilità ( non si salta manco più, si scavalca con una gamba alla volta come se nulla fosse oppure se si han le gambe magre si striscia di lato ), o il mirabolante tornello le cui porte rimangono aperte abbastanza da far passare almeno due persone.

Vogliamo poi palare delle fermate che hanno il tratto del binario ancora aperto ?
Han messo le barriere su alcune e poi .... basta

Vogliamo parlare della linea Lillà completamente moderna ed automatizzata da anni e le altre linee che non vogliono nemmeno accingersi ad allinearsi ?
Addirittura con vagoni di 30 anni fa senza aria condizionata.
illidan200020 Giugno 2018, 17:30 #13
Originariamente inviato da: nickname88
Quì a Milano invece ci sono ancora i tornelli con a tripode che la gente scavalca con facilità ( non si salta manco più, si scavalca con una gamba alla volta come se nulla fosse oppure se si han le gambe magre si striscia di lato ), o il mirabolante tornello le cui porte rimangono aperte abbastanza da far passare almeno due persone.

Vogliamo poi palare delle fermate che hanno il tratto del binario ancora aperto ?
Han messo le barriere su alcune e poi .... basta

Vogliamo parlare della linea Lillà completamente moderna ed automatizzata da anni e le altre linee che non vogliono nemmeno accingersi ad allinearsi ?
Addirittura con vagoni di 30 anni fa senza aria condizionata.


certo certo... vieni a Roma, e poi ne riparliamo.
Là a milano state 30 anni avanti!
nickname8820 Giugno 2018, 17:35 #14
Originariamente inviato da: illidan2000
certo certo... vieni a Roma, e poi ne riparliamo.
Là a milano state 30 anni avanti!


Che da altre parti d'ItaGLia si stia peggio non è deve essere una giustificazione.
voodooFX20 Giugno 2018, 19:14 #15
Originariamente inviato da: G0r3f3s7
L'espressione “fare il portoghese”, che indica il comportamento di usufruire di un servizio senza pagarlo, è nata da un fatto storico ben preciso.

All’epoca del re Giovanni V di Bragança, il Portogallo era una nazione vigorosa, ricca e potentissima. Aveva ambasciatori in ogni paese europeo e il più importante si trovava a Roma sotto il governo dei Papi presso la Santa Sede. Nel XVIII secolo, l'ambasciata del Portogallo fu promotrice di numerosi spettacoli e ricevimenti presso il Teatro Argentina, a Roma. Gli appartenenti alla Comunità Portoghese, residenti nella capitale, avevano accesso gratuito agli spettacoli; per loro era sufficiente dichiarare, all'ingresso, la propria nazionalità. Quando si sparse la voce, furono molti i romani che tentarono di usufruire degli inviti dichiarandosi cittadini portoghesi.


è la cosa più istruttiva che abbia letto nella sezione commenti da mille mila anni a questa parte...
shoun21 Giugno 2018, 10:42 #16

... e già proprio come da noi.

nuovo corso tessera con chip che con quella magnetica il 27 di ogni mese smetteva di funzionare. Domanda al bigliettaio dello sportello:" e io che devo fare per passare?"
risposta: "si metta in coda ad un altro e passi. Altrimenti faccia la tessera con il chip, però tenga lo scontrino di acquisto e fotocopia dello scontrino perchè dopo dieci giorni si scolorisce....
p.s.
le tessere magnetiche con chip sono nate per diminuire l'uso della carta....
CapoHorn21 Giugno 2018, 10:47 #17
Originariamente inviato da: illidan2000
certo certo... vieni a Roma, e poi ne riparliamo.
Là a milano state 30 anni avanti!


Il servizio pubblico in Italia è uno schifo.
nickname8821 Giugno 2018, 11:08 #18
Originariamente inviato da: CapoHorn
Il servizio pubblico in Italia è uno schifo.

Se fanno schifo come mai tutti questi moralismi quando qualcuno evade il fisco ?
Cosa pensi che se lo stato avesse i soldi i servizi migliorerebbero ?

Ci credo poco, a me la formula del "tu dai e poi vediamo" mi fa skifo. Se vuoi che paghi di più o che evada di meno mi devi mettere nero su bianco un documento ufficiale dove lo stato farà ( sottolineo FARA', che è ben diverso da impegnarsi a fare ) qualcosa.

Con la trovata del canone rai han detto che ha eliminato oltre il 40% degli evasori, ma chissà perchè il costo del canone non è calato in proporzione .... han tolto qualche euro giusto per dire di averlo fatto ...
illidan200021 Giugno 2018, 12:23 #19
Originariamente inviato da: nickname88
Che da altre parti d'ItaGLia si stia peggio non è deve essere una giustificazione.


ho sempre trovato ottimo il servizio dei trasporti a Milano.... ma solo forse perché sono abituato "male",
floc21 Giugno 2018, 18:35 #20
Originariamente inviato da: recoil
mancano i controlli da noi
a Milano ci sono i tornelli chiusi in uscita, peccato che chiunque si può accodare a te che paghi il biglietto e passa senza averlo pagato
se non c'è nessuno che ti ferma diventa inutile chiudere il tornello, cosa che infatti io eviterei perché crea fastidio e basta
secondo me dovrebbero essere sempre liberi e andrebbero chiusi solo quando c'è il gruppetto di controllori che va a sorpresa ogni volta in una stazione diversa, credo ne beccherebbero molti di più


questo è un problema di mentalità... Fallo a Londra e vediamo cosa ti dicono e se ti lasciano accodare. Senza bisogno di controlli eh.

La soluzione è cambiare la nostra testa, non aprire i tornelli e fregarsene

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^