ISS e perdita d'aria: la situazione sembra normalizzarsi, ma si continua a cercare

ISS e perdita d'aria: la situazione sembra normalizzarsi, ma si continua a cercare

La NASA e Roscosmos hanno annunciato alcuni aggiornamenti sulla situazione a bordo della ISS (Stazione Spaziale Internazionale). Ancora nessun pericolo per l'equipaggio a bordo e tutto prosegue come previsto.

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Scienza e tecnologia
NASA
 

Abbiamo scritto di come la ISS (Stazione Spaziale Internazionale) abbia una perdita d'aria. Niente di catastrofico o veramente pericoloso, ma sicuramente un problema da risolvere. Non è la prima volta, forse non sarà neanche l'ultima e le vite dell'equipaggio (un astronauta e due cosmonauti) non sono in pericolo.

stazione spaziale internazionale

La NASA ha annunciato le ultime novità con un post sul blog ufficiale della ISS raccontando quanto accaduto in queste ore. Lo scopo è quello di capire dove è presente la perdita e ripararla. L'agenzia ha scritto nella serata di ieri (ora italiana) che "l'equipaggio della Expedition 63 ha terminato la sua permanenza isolata nel segmento russo della Stazione Spaziale Internazionale questa mattina dopo un esteso test di tenuta".

Ricordiamo che, oltre a precedenti perdite, la ISS non è a "tenuta stagna". Ci sono perdite che vengono poi compensate grazie a dei serbatoi di azoto e ossigeno (a loro volta riempiti nelle varie missioni con le navette-cargo). La perdita d'aria oggetto delle analisi di questi giorni risale in realtà a Settembre 2019, quando venne rilevata per la prima volta. Per via delle varie missioni che si sono avvicendate, non è stato però possibile studiare in maniera corretta il caso fino a ora.

Roscosmos (agenzia spaziale russa) aveva aggiornato lo stato operativo della ISS con alcuni messaggi su Twitter. Nella giornata di ieri, alle ore 13:00 di Mosca (le 12:00 in Italia) erano stati riaperti tutti i passaggi dei segmenti russo e americano, che erano stati chiusi per le misurazioni di tenuta e per questioni di sicurezza aggiuntiva. Le operazioni hanno richiesto circa un'ora con i livelli di pressione che sono rimasti entro i limiti nominali dopo le operazioni. 

Chris Cassidy (NASA), Ivan Vagner e Anatoly Ivanishin (Roscosmos) continueranno con il lavoro seguendo la routine, continuerà anche il monitoraggio della pressione per determinare l'origine della perdita. In questi giorni verranno analizzati i dati raccolti nel test delle scorse ore per avere un'idea più precisa di dove sia la falla. L'equipaggio ha anche ricominciato a eseguire gli esperimenti scientifici assegnati in precedenza. Si attendono comunque novità nel corso dei prossimi giorni.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Unrue26 Agosto 2020, 11:11 #1
Mi sfugge il perché non è a tenuta stagna. Troppo vecchia? Errori di progettazioni? Quale è il motivo?
Simonex8426 Agosto 2020, 11:16 #2
Probabilmente averla creata un po’ per volta, con diverse nazioni coinvolte, con diverse tecnologie utilizzate, in un arco temporale di 20 anni, non aiuta ad avere una perfetta integrazione.
coschizza26 Agosto 2020, 12:08 #3
Originariamente inviato da: Unrue
Mi sfugge il perché non è a tenuta stagna. Troppo vecchia? Errori di progettazioni? Quale è il motivo?


una struttura che viaggia a 27600 km/h composta da decine di parti create in anni diversi con tante aperture verso l'esterno mobili soggetta a continui micro proiettili che ci sono in orbita e che è soggetta a sbalzi di temperatura enormi in pochi secondi h24 non sarebbe stagna nemmeno se fosse qui sulla terra, immobile
300026 Agosto 2020, 12:10 #4
Comunque speriamo chiudano la falla il prima possibile, non va affatto bene questa situazione.
mtk26 Agosto 2020, 12:10 #5
secondo me il buco e' dietro uno degli adesivi che si vede in foto....qualche astronauta precedente avra fatto il lancio delle matite per noia e ha bucato la parete,poi ci ha messo un adesivo sopra
Sandro kensan26 Agosto 2020, 12:27 #6
Predire il comportamento per 20 anni nello spazio delle varie giunzioni penso sia difficile, non so che materiali usino come guarnizioni ma sono sempre punti delicati, non è certamente tutto saldato e quindi ogni giunzione ha una piccola probabilità di perdere un po' negli anni.
devil_mcry26 Agosto 2020, 12:46 #7
Originariamente inviato da: Unrue
Mi sfugge il perché non è a tenuta stagna. Troppo vecchia? Errori di progettazioni? Quale è il motivo?


Non essere perfettamente a tenuta stagna non è un problema tanto comunque l'aria ce la devi portare li altrimenti dopo un po' cosa respirano? Tanto non può entrare niente a causa della pressione interna. Il problema penso che un conto è avere un calo di pressione minima nel tempo un conto è avere una perdita ingente.

Comunque la ISS non è vecchia, ha solo 20 anni e sono pochissimi per cosa è e per quali sono i suoi obbiettivi, se fosse stata progettata male sarebbe già da qualche parte in mare da 19 anni non credi?
Unrue26 Agosto 2020, 12:52 #8
Originariamente inviato da: devil_mcry
Non essere perfettamente a tenuta stagna non è un problema tanto comunque l'aria ce la devi portare li altrimenti dopo un po' cosa respirano? Tanto non può entrare niente a causa della pressione interna. Il problema penso che un conto è avere un calo di pressione minima nel tempo un conto è avere una perdita ingente.

Comunque la ISS non è vecchia, ha solo 20 anni e sono pochissimi per cosa è e per quali sono i suoi obbiettivi, se fosse stata progettata male sarebbe già da qualche parte in mare da 19 anni non credi?


Infatti era solo una domanda, non partivo dal presupposto che fosse progettata male.
devil_mcry26 Agosto 2020, 12:55 #9
Originariamente inviato da: Unrue
Infatti era solo una domanda, non partivo dal presupposto che fosse progettata male.


Per me è uno dei tanti traguardi umani che ci dovrebbero rendere fieri, diciamo l'esatto opposto di quelli che urlano che il covid si attiva con il 5g insomma

Comunque non era aggressiva la risposta non vorrei essere stato frainteso
Unrue26 Agosto 2020, 13:02 #10
Originariamente inviato da: devil_mcry
Per me è uno dei tanti traguardi umani che ci dovrebbero rendere fieri, diciamo l'esatto opposto di quelli che urlano che il covid si attiva con il 5g insomma

Comunque era aggressiva la risposta non vorrei essere stato frainteso


Nessun problema, l'importante è chiarirsi. Anche io sono d'accordo che è una dei traguardi più belli mai raggiunti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^