Il telescopio spaziale James Webb sarà lanciato a Marzo 2021?

Il telescopio spaziale James Webb sarà lanciato a Marzo 2021?

NASA James Webb Space Telescope è quasi pronto al lancio, fissato per Marzo 2021. Mentre la sua costruzione è quasi completata ci sono ancora alcuni test e altre operazioni da svolgere prima dell'inizio della missione.

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Scienza e tecnologia
NASA
 

Manca poco più di un anno al lancio del telescopio spaziale James Webb (JWST). La sua gestazione è stata piuttosto complicata ma ora sembrerebbe ormai vicina una delle fasi più delicate e complicate della sua avventura. Il lancio è previsto per Marzo 2021 dopo alcuni rinvii avvenuti nel corso degli anni.

jwst nasa

Del resto la sua struttura di grandi dimensioni, che si ripiega per poter stare all'interno della zona di carico del razzo, è uno dei punti nevralgici del
telescopio spaziale James Webb (JWST).

Inoltre bisogna anche ricordare che questo telescopio, a differenza di Hubble, orbiterà intorno al Sole e non alla Terra, a circa 1,5 milioni di chilometri nel punto secondo punto di Lagrange (L2). Questo significherà che in caso di problemi non si potrà intervenire in alcun modo a livello umano, ma bisognerà operare solamente da remoto.

I prossimi passi prima del lancio del telescopio spaziale

Personale della NASA ha dichiarato solo pochi giorni fa che la data di lancio del telescopio spaziale James Webb (JWST) prevista per Marzo 2021 è ancora valida (dopo che fu annunciata nel 2018). Ci sono però ancora alcuni test da completare prima che si possa essere tranquilli.

Uno dei passaggi fondamentali sarà il test dedicato alla resistenza alle vibrazioni e i test acustici per capire se la struttura è in grado di sopportare il lancio con il razzo Ariane 5 dell'ESA (è stato scelto questo lanciatore in quanto è uno dei più affidabili sul mercato).

Il telescopio spaziale James Webb (JWST) sarà poi di nuovo aperto nella sua configurazione finale per capire se ha subito danni. Alla NASA vogliono essere più che sicuri che questo strumento scientifico (il cui costo è stimato in 9,7 miliardi di dollari) funzioni alla perfezione.

Ci sarà poi da sostituire una parte della componentistica elettronica che non ha funzionato correttamente in passato. La costruzione è quasi completata quindi, ora bisognerà solo accertarsi che tutto sia stato fatto in maniera idonea a sopportare anni nello Spazio.

Anche il team che seguirà il telescopio spaziale James Webb (JWST) si è preparato negli scorsi mesi. Ci sono state diverse esercitazioni che vanno dal lancio al dispiegamento della struttura. Ora non resta che fare "il conto alla rovescia" in attesa del lancio per il (quasi) sostituto di HST. Ci vorranno poi 6 mesi prima di vedere i primi risultati effettivi del lavoro del telescopio spaziale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inited11 Gennaio 2020, 19:32 #1
Avanti così.
Grizlod®11 Gennaio 2020, 23:42 #2
Cavolo, orbiterà intorno al sole ?! Dovrà avere una schermatura dalla luce, molto efficace.
albatros_la12 Gennaio 2020, 06:52 #3
Originariamente inviato da: Grizlod®
Cavolo, orbiterà intorno al sole ?! Dovrà avere una schermatura dalla luce, molto efficace.

Lontano da una qualsiasi atmosfera non c'è diffusione luminosa, perciò è sufficiente che punti col Sole alle spalle e lo specchio principale non può fisicamente ricevere della luce. Comunque sia, è uno strumento che lavora nel campo infrarosso, quindi più che per essere schermato dalla luce, è dotato di uno schermo per poter lavorare a temperature criogeniche.
cronos199012 Gennaio 2020, 15:15 #4
Il Sole scalda comunque, non è una questione di diffusione della luce (la Luna non ha atmosfera, ma nel lato esposto al Sole si arriva a 130 °C, per dire)... ed è il motivo per cui viene piazzato in orbita attorno al Sole.

Basta leggere il link riportato sulla notizia che rimanda sul sito della NASA, che spiega in modo chiaro: di fatto viene usata una schermatura posizionata sul lato opposto degli specchi, ma da sola non basta. Per questo viene fatto orbitare attorno al punto L2, in modo tale da formare un allineamento tra Sole-Terra-Webb.

Da quanto scritto, la stessa elettronica presente a bordo può risultare un problema per la lettura dei segnali infrarossi che si vogliono individuare (cosa che non mi stupisce più di tanto).
Grizlod®12 Gennaio 2020, 17:18 #5
Originariamente inviato da: albatros_la
Lontano da una qualsiasi atmosfera non c'è diffusione luminosa, perciò è sufficiente che punti col Sole alle spalle e lo specchio principale non può fisicamente ricevere della luce. Comunque sia, è uno strumento che lavora nel campo infrarosso, quindi più che per essere schermato dalla luce, è dotato di uno schermo per poter lavorare a temperature criogeniche.

Ho letto quì: https://it.wikipedia.org/wiki/Teles...iale_James_Webb
Mars4ever12 Gennaio 2020, 18:41 #6
Originariamente inviato da: Grizlod®
Cavolo, orbiterà intorno al sole ?! Dovrà avere una schermatura dalla luce, molto efficace.
Scusa un attimo, se fosse in orbita attorno alla Terra o da qualsiasi altra parte, non riceverebbe ugualmente la luce del Sole? Che obiezione è?
Grizlod®12 Gennaio 2020, 21:58 #7
Originariamente inviato da: Mars4ever
Scusa un attimo, se fosse in orbita attorno alla Terra o da qualsiasi altra parte, non riceverebbe ugualmente la luce del Sole? Che obiezione è?
Sì appunto, speravo di trovarne qualche immagine (rendering) sul web, ma non sapevo fosse infrarosso.
cignox113 Gennaio 2020, 08:32 #8
Speriamo si sbrighino: negli ultimi anni sono in progettazione/costruzione svariati altri strumenti, tra cui telescopi ottici a terra, che promettono meraviglie e se non lanciano il Webb rischiano che nasca obsoleto o quasi (é una iperbole, ovviamente, ma neppure troppo).
Cmq non vedo l'ora che inizi a scattare...
aleardo13 Gennaio 2020, 11:23 #9
Anche i telescopi terrestri hanno tempi di progettazione/costruzione molto lunghi, e comunque credo che siano progetti complementari e non alternativi rispetto al telescopio spaziale. Anch'io attendo con impazienza le prime immagini.
CarmackDocet13 Gennaio 2020, 11:45 #10
"Diversamente da Hubble, orbitante intorno alla Terra, Webb orbiterà intorno al Sole a 1,5 milioni di km, al punto L2 di Lagrange, orbita già utilizzata per le missioni WMAP, Herschel e Planck; orbita che terrà il Webb allineato con l'orbita terrestre[10] consentendo allo scudo di proteggere il telescopio dalla luce e dal calore di Sole, Terra e Luna e garantendo comunicazioni continue con il centro di controllo e un'ininterrotta raccolta di dati non essendo ostacolato dall'interferenza oscuratrice dell'orbita lunare."

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^