I taikonauti di Shenzhou-15 hanno completato la seconda attività extraveicolare all'esterno della stazione spaziale cinese

I taikonauti di Shenzhou-15 hanno completato la seconda attività extraveicolare all'esterno della stazione spaziale cinese

Gli astronauti cinesi (taikonauti) della missione Shenzhou-15 hanno completato la seconda attività extraveicolare. La conferma è arrivata solamente ad alcuni giorni di distanza con CMSA e CNSA che non hanno fornito tutti i dettagli.

di pubblicata il , alle 16:12 nel canale Scienza e tecnologia
CNSA
 

Recentemente avevamo riportato in una notizia che gli astronauti cinesi della missione Shenzhou-15, attualmente in orbita sulla stazione spaziale cinese Tiangong, avrebbero eseguito una seconda attività extraveicolare dopo quella realizzata poco prima della metà di febbraio 2023. A differenza di quanto accaduto in passato né CNSA CMSA avevano rilasciato dati o immagini di quanto successo nello Spazio e non è stata prevista neanche una diretta televisiva (dalla quale poter intuire cosa succedesse).

Shenzhou-15

Le informazioni sulla seconda "passeggiata spaziale" di questo equipaggio erano solo frammentarie e dovute a indiscrezioni derivanti da post su social cinesi che si erano fatti strada nella Rete. Proprio il continuo parlare di quanto accaduto ha probabilmente portato l'agenzia spaziale cinese (e quella per il volo umano) a dichiarare alcune informazioni di massima senza però entrare nei dettagli.

Gli astronauti di Shenzhou-15 e la seconda attività extraveicolare

Solitamente quando viene realizzata una attività extraveicolare (o EVA o gergalmente "passeggiata spaziale") viene fornita la durata, l'orario di inizio e quello di fine delle operazioni all'esterno dei moduli oltre alla formazione dell'equipaggio scelta, il colore di riconoscimento per le tute spaziali indossate e anche le operazioni che sono avvenute (in caso non ci sia un collegamento in diretta).

Shenzhou-15

La CMSA invece ha riportato solo dopo alcuni giorni che effettivamente la seconda attività extraveicolare di Shenzhou-15 era avvenuta. Secondo quanto riportato all'esterno dei moduli hanno operato Fei Junlong e Zhang Lu mentre Deng Qingming è rimasto all'interno della stazione spaziale per aiutare i propri colleghi (insieme al controllo missione sulla Terra). A differenza di altre EVA, dove l'equipaggio si alternava, tra la prima e la seconda EVA di questo equipaggio gli astronauti cinesi hanno mantenuto le stesse posizioni.

Sappiamo che i taikonauti hanno impiegato l'airlock del modulo laboratorio Wentian. Sempre stando al comunicato ufficiale, è stato sottolineato come l'equipaggio ha effettuato in questi tre mesi di permanenza in orbita, una continua manutenzione oltre a completare l'assemblaggio e collaudare i rack per contenere gli esperimenti (cinesi e internazionali) presenti sia all'interno che all'esterno dei moduli Wentian e Mengtian.

Shenzhou-15

Combustione di metano sulla stazione spaziale (sinistra) e nelle stesse condizioni a terra (destra)

Shenzhou-15 ha eseguito per la prima volta in una missione cinese un test di combustione in orbita (bruciando metano) permettendo di raccogliere dati utili che sono stati confrontati con un sistema analogo presente sulla Terra. Nei prossimi mesi verranno eseguite altre attività extraveicolari e si spera che CNSA e CMSA forniscano dati più precisi su quanto accaduto.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sandro kensan04 Marzo 2023, 18:50 #1
La combustione è molto differente, penso abbiano tenuto tutte le variabili sotto controllo per cui l'unica differenza è la gravità.
Thalon05 Marzo 2023, 00:10 #2
Dai sovietici-russi oltre alla tecnologia mandata in orbita (quella è essenzialmente una stazione con moduli MIR derivati non diversi da quelli della sezione russa della ISS) han copiato pure lo stile comunicativo (fanno report al mondo con immagini e video registrati perché non ci tengono a mandare in diretta cose brutte tipo possibili incidenti o imprevisti che fanno fallire l'EVA).
Interessante poi la foto dell'esperimento di combustione: non capisco perché ripetono qualcosa che altri paesi han sicuramente fatto e i cui risultati poi sono stati resi pubblici a disposizione di tutta la comunità scientifica mondiale: è materiale buono per il pubblico domestico che non lo sa e che quindi può essere imbonito con dichiarazioni tipo "esperimento di combustione mai tentato da nessuno finora"?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^