Falerii Novi: un nuovo approccio all'analisi delle città sepolte grazie al GPR

Falerii Novi: un nuovo approccio all'analisi delle città sepolte grazie al GPR

Falerii Novi, cittadina di epoca romana a nord di Roma, è stata utilizzata per sperimentare una nuova tecnica che unisce GPR (radar a penetrazione terrestre), magnetometria e analisi al computer per mappare l'intera superficie, senza scavare.

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Scienza e tecnologia
 

Falerii Novi era una città di epoca romana che si trovava a nord di Roma realizzata dai Falisci dopo la distruzione di Falerii Veteres. Grazie a uno studio congiunto tra l'Università di Cambridge e l'Università di Gand è stato possibile "sperimentare" un nuovo approccio all'analisi di grandi superfici attualmente sepolti. Il tutto è stato poi inserito in uno studio pubblicato su Antiquity.

Falerii Novi

Due le motivazioni di interesse circa questa notizia: una è saperne di più su cittadine come Falerii Novi (fondata nel 241 a.C.) che hanno rappresentato un punto nevralgico dell'economia e della struttura amministrativa romana. Dall'altro, sempre come citato nello studio, si tratta della prima applicazione di un radar a penetrazione terrestre (GPR) per mappare un'intera città romana.

Si tratta di un punto fondamentale. In passato cittadine come Falerii Novi potevano essere analizzate basandosi solamente su piccoli scavi campione. Questo non permetteva quindi di avere un'idea completa della loro struttura. Con la tecnologia GPR invece le cose sono cambiate.

GPR, magnetometria e analisi al computer nel futuro degli archeologi

Grazie al radar a penetrazione terrestre si possono ottenere immagini tridimensionali ad alta risoluzione anche quando le strutture sono ancora sepolte. Le sezioni verticali possono poi essere accostate per realizzare una planimetria completa su più livelli (e quindi su diversi periodi).

Falerii Novi

Ma non solo! Grazie all'unione di GPR e magnetometria è possibile avere in un'unica immagine più informazioni rispetto al passato. L'analisi è poi passata dall'interpretazione manuale dei dati a quella attraverso i computer che possono analizzare più dati e in maniera più oggettiva. Uno snellimento delle tempistiche di analisi e dei costi.

Perché scegliere proprio Falerii Novi? Perché di questa cittadina esisteva già un'analisi magnetometrica permettendo così di avere già dei dati dai quali partire oltre a un sistema di controllo per i nuovi dati GPR.

La strutture del radar a penetrazione terrestre

Grazie a 15 antenne che utilizzano la frequenza di 500 MHz spaziate di 12,5 cm e con due passate è stato possibile arrivare a una scansione con settori da 6,25 cm. Anche se in generale il suolo della zona era adatto all'analisi GPR, alcuni giorni di pioggia hanno ritardato l'analisi. La quantità di dati grezzi raccolti è stata pari a 4,5 GB per ettaro. La mole di dati ha però posto il problema dell'analisi: manualmente infatti è un lavoro che richiede tempo e questo ha fatto propendere per l'analisi con l'aiuto del computer.

città romane

Dopo la raccolta dei dati è stato necessario analizzare le anomalie manualmente, andando a utilizzare i dati di un sistema informativo geografico (GIS) e unendo le conoscenze architettoniche delle strutture.

Gli studiosi che hanno lavorato al progetto hanno dichiarato che "l'alta risoluzione dei dati e la capacità di distinguere le caratteristiche a diverse profondità forniscono una base molto più solida per comprendere la città di quanto fosse possibile in precedenza". Inoltre sembra fondamentale unire le metodiche GPR e magnetometriche per avere un quadro completo delle strutture.

Grazie all'utilizzo del GPR a Falerii Novi è stato comunque possibile trovare nuovi edifici come un tempio, un mercato per la vendita di carne e pesce (macellum) e un complesso termale. Nella cittadina è stato riscontrato l'utilizzo di strutture architettoniche sofisticate rispetto alla dimensione del luogo. Unendo GPR, magnetometria e l'analisi dei dati al computer si potranno aprire nuovi scenari per la conoscenza della storia passata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7716 Giugno 2020, 17:15 #1
Che tecnologia spettacolare!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^