ET504-H, trattore ad idrogeno e completamente autonomo grazie alla connessione 5G

ET504-H, trattore ad idrogeno e completamente autonomo grazie alla connessione 5G

Un mezzo promosso dall’Istituto Nazionale per l’Innovazione e la Creazione di Macchinari Agricoli di Luoyang e sviluppato in collaborazione con l’Istituto di Ricerca per le Attrezzature Avanzate di Tianjin che punta a semplificare ed ottimizzare alcune attività come la lavorazione del terreno proposta nel video qui riportato

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Scienza e tecnologia
 

Dalla Cina arriva un curioso mezzo da lavoro pensato per automatizzare e rendere più ecosostenibile il settore dell'agricoltura, in vista soprattutto di un progressivo abbandono da parte dei giovani asiatici delle campagne e relative attività legate alla coltivazione della terra: si chiama ET504-H ed è un trattore a guida autonoma con trazione elettrica abbinata a sistema Fuel Cell, ovvero con fonte principale dell'energia proveniente da una riserva di idrogeno.

Un mezzo promosso dall’Istituto Nazionale per l’Innovazione e la Creazione di Macchinari Agricoli di Luoyang e sviluppato in collaborazione con l’Istituto di Ricerca per le Attrezzature Avanzate di Tianjin, un progetto che punta a semplificare ed ottimizzare alcune attività, come ad esempio arare il terreno, attività proposta nel video qui riportato.

Un trattore che, grazie alla trazione elettrica, oltre a contribuire al contenimento delle emissioni inquinanti in loco, sfrutta la tecnologia 5G per gestire il comando da remoto e la raccolta dei dati provenienti dalla strumentazione di bordo nonché quelli raccolti dall'ambiente circostante, al fine di avere un quadro completo dello svolgimento delle attività.

"E’ di grande importanza che una nuova generazione di macchinari agricoli green e intelligenti contribuisca a promuovere lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile" ha commentato Zhao Chunjiang, direttore dell’Istituto Nazionale per l’Innovazione e la Creazione di Macchinari Agricoli.


Clicca per ingrandire

Un aggiornamento dei mezzi agricoli sicuramente offrirebbe una netta diminuzione delle sostanze inquinanti disperse durante la coltivazione, ma darebbe modo di efficientare molte attività per le quali la mano d'opera oggi giorno viene sempre a meno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AlbertoF29 Giugno 2020, 13:27 #1

Fantastico

Altri disoccupati in arrivo
benderchetioffender29 Giugno 2020, 14:00 #2
Originariamente inviato da: AlbertoF
Altri disoccupati in arrivo


bah, alla fine il "contadino" serve sempre, a maggior ragione con un mezzo così piccolo, al limite non serviranno dei lavoratori extra stagionali... ma d'altronde intendiamoci, fare il cassiere o il benzianaio... sono lavori? se le skill richieste sono così basse che pure dei robot molto semplici sono in grado di replicare, non vedo perchè far sopravvivere un mercato di fatto condannato gia all'origine
cata8129 Giugno 2020, 14:00 #3
Cooper: <<Gli darò da fare qualcosa di socialmente utile. Tipo guidare una mietitrebbia.>>
demon7729 Giugno 2020, 14:06 #4
Originariamente inviato da: AlbertoF
Altri disoccupati in arrivo


Eh si.
Si stava bene una volta, quando per arare un campo servivano quattro cavalli e dieci lavoratori. Lavoro in abbondanza per tutti!!
Certo, poi tutti quanti si dormiva in una catapecchia senza riscaldamento e si faceva la fame.. ma dettagli.
cata8129 Giugno 2020, 14:12 #5
Originariamente inviato da: demon77
Eh si.
Si stava bene una volta, quando per arare un campo servivano quattro cavalli e dieci lavoratori. Lavoro in abbondanza per tutti!!
Certo, poi tutti quanti si dormiva in una catapecchia senza riscaldamento e si faceva la fame.. ma dettagli.


Una bella a sana caverna zero cemento, cacciare il cibo, contatto con la natura, solo frutta/verdura di stagione, KM0...
Hiei360029 Giugno 2020, 20:09 #7
Originariamente inviato da: benderchetioffender
... ma d'altronde intendiamoci, fare il cassiere o il benzianaio... sono lavori? se le skill richieste sono così basse che pure dei robot molto semplici sono in grado di replicare, non vedo perchè far sopravvivere un mercato di fatto condannato gia all'origine


Magari non sono "Lavori Veri" ma i soldi che danno via stipendio quelli si sono veri. Cosa farà la gente senza quei lavori? se andrà a trovarne di altri? buona fortuna al giorno d'oggi
cronos199029 Giugno 2020, 20:16 #8
Immagino ci saranno meno contadini e più tecnici/informatici/addetti alle riparazioni. Ma se siete convinti che in questo mondo la disoccupazione è in continuo aumento causa avanzamento tecnologico...
Ago7229 Giugno 2020, 20:54 #9
LA cosa divertente di questa notizia è ... che non è una notizia.
Newholland (con un po- di made in Italy in quanto CNH) produce e commercializza i trattori a guida autonoma dal 2017

https://agriculture.newholland.com/eu/it-it/precision-land-management/gamme/sistemi-di-guida-e-sterzata/sistema-autopilot
nx-9902 Luglio 2020, 10:46 #10
Pochi ma ricchi, il futuro sarà.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^